Domani 16/7 eclissi parziale di Luna

la sua vera valenza a livello energetico



Vi prego di osservare bene l’immagine per rivedere il significato di questi movimenti celesti particolari. Gli antichi attribuivano presagi nefasti al fenomeno, perché un loro punto di riferimento così essenziale veniva oscurato, creando comprensibilmente angoscia e paura. Guardiamo invece cosa accade…la Terra si troverà tra la Luna e il Sole, sarà  esattamente tra il principio maschile e quello femminile,  sebbene per poche ore. Visto che siamo un tutt’uno, che ogni cosa, persona, pensiero è collegato, possiamo approfittare di questo “cambio di prospettiva”, di visione, per accedere a una comprensione più equilibrata, più ampia di noi stessi e del Creato. Astrologicamente potrebbe essere un momento in cui si presenteranno, con un filo di prepotenza, vecchie ferite del passato che credevamo fossero rimarginate. Muniamoci d’amore, d’impegno e di pazienza per sanarle.

Per le spiegazioni astronomiche più tecniche vi lascio il link di Vito Lecci: https://astronomicast.it/eclisse-parziale-di-luna-16-07-2019/

Quasi quasi cambio religione…Divento PASTAFARIANA

Nel 2005 è nata una nuova religione. Religione? Ebbene sì un Americano Bobby Henderson ha fondato un nuovo culto, ufficialmente riconosciuto in tutto il mondo! Professa la pace e la tolleranza. La Chiesa Pastafariana Italiana riconosce e venera il Prodigioso Spaghetto Volante (PSV), conosciuto a livello internazionale con la denominazione in lingua inglese “Flying Spaghetti Monster” (FSM), quale divinità creatrice dell’Universo. I suoi seguaci indossano uno scolapasta in testa e hanno il diritto (anche in Italia) di apporre le loro foto con tanto di scolapasta, persino sulla carta d’identità! Tutti i ristoratori possono diventare Ministri di Culto ufficiali, basta farne richiesta attraverso il sito. Il nuovo credo ha già parecchi migliaia di “fedeli” e il loro numero è in continua espansione. Giorno sacro? Il Venerdì. Luoghi di culto? Qualsiasi ristorante e anche i PUB perché amano la Birra. Divertitevi a leggere il loro credo, che ama definire i seguaci come “Pirati”, perché secondo loro, i pirati furono i primi pastafariani ed erano soltanto dei pacifici esploratori! Sono i primi a decretare che non si prendono troppo sul serio. Per me, non esiste nulla di più buono e consolatorio di un semplice piatto di spaghetti al pomodoro…E per voi? Già questo può essere un ottimo presupposto per instaurare un Regno di Pace, Tolleranza e Gioia! Buona vita a tutti sotto gli auspici dello Spaghetto! Non perdetevi il raduno nazionale dal 29 Agosto al 1 Settembre 2019 a Bardonecchia (TO).  Eccovi il link per iscriversi alla Chiesa Pastafariana Italiana “Toccati dalle Sue spaghettose appendici”…

https://chiesapastafariana.it/diventa-socio-cpi/

L’olio essenziale di Menta aiuta a sopportare il caldo

Attenzione alle allergie!

PREMESSA FONDAMENTALE! Per favore accertatevi di non essere allergici all’olio essenziale di menta (biologico mi raccomando) e nel dubbio chiedete al vostro medico di fiducia! Va inoltre evitato in caso di cure omeopatiche e di gravidanza.

Dopo le dovute premesse, veniamo al nostro valido e profumato aiuto per sopportare queste giornate torride. L’insegnamento più importante, secondo me, dell’aromaterapia è il metterci di fronte a quanto siamo condizionati, sul piano anche fisico, dagli odori a livello primitivo. L’olfatto è un organo di senso che spesso sottovalutiamo, ma agisce aldilà della nostra coscienza. Tutti gli odori che percepiamo vanno ad agire sul sistema limbico, il nostro cervello ancestrale ed emozionale. La parte arcaica del nostro organo che ci ha permesso di sopravvivere nei millenni, riconoscendo il compagno sessuale giusto, il cibo adatto a noi e altri segnali fondamentali. Odorare alcune essenze riequilibra i flussi ormonali (il geranio odoroso ad esempio), ma gli oli essenziali non agiscono solo a livello olfattivo. Possiamo utilizzarli anche nella vasca da bagno, in unguenti, sempre sotto il controllo di un esperto, perché contengono potenti principi attivi, come qualsiasi farmaco. Torniamo alla nostra menta piperita sotto forma di olio essenziale. Ha la capacità d’ingannare i nostri recettori del caldo. Ci fa sentire maggiormente il freddo. Sempre se non siete allergici, provate a mettere a alcune gocce nella vasca da bagno e dopo poco avrete una sensazione di fresco insperabile col caldo estivo. La menta ha inoltre molte altre qualità, oltre a quello culinario. Allenta la tensione muscolare, utilissimo negli stati di choc (basta annusarlo), sotto forma d’unguento aiuta la guarigione delle contusioni, contro il mal d’auto, ottimo digestivo…. Evitate d’ingerire qualsiasi olio essenziale se non sotto il controllo di un esperto, potrebbe portare crisi epilettiche!    Guarire con i profumi, ritrovare il piacere di un fazzoletto che profuma di rosa per scaldarci il cuore, un guanciale che sprigiona le note calde e avvolgenti dello yang yang che ci aiuta a equilibrare il nostro femminile col maschile durante il sonno, un diffusore che sprigiona la freschezza del limone, mentre disinfetta l’aria della stanza…E’ un anticipo di Paradiso. Proporremo in autunno un corso sull’aromaterapia. Nel mentre cerchiamo di trovare il tempo per annusare le rose, perché gli odori agiscono come i pensieri…

Per approfondire: http://scienzapertutti.infn.it/component/content/article?id=743:139-come-avviene-la-percezione-degli-odori

https://lamenteemeravigliosa.it/sistema-limbico-cose-funziona/

Tranquilli, il 20/7/19 arrivano gli extraterrestri ad aiutarci secondo Chico Xavier!

Un titolo appena scherzoso per questo articolo, perché non amo assecondare sempre misteriosi e imprevedibili interventi extraterrestri; alimentando così speranze e fornendo alibi per non fare comunque la nostra parte ogni giorno. Secondo il famoso medium brasiliano (scomparso nel 2002) Chico Xavier, allo scadere del cinquantesimo anniversario del nostro sbarco sulla Luna ( 20 luglio 1969) i nostri “fratelli maggiori” dovrebbero presentarsi a noi         portandoci un nuovo modo d’interpretare l’esistenza stessa. Tutto questo a condizione che l’umanità non abbia nel  frattempo dilaniato completamente il pianeta.Sì, siamo malmessi, ma qualcosa ancora si salva. In questi ultimi 50 anni abbiamo devastato, sfruttato, inquinato, ma sopravviviamo ancora. Sono già molte le testimonianze sugli extraterrestri e si vi ricordate, addirittura La Spezia rientra nel triangolo Ufo italiano. Rimane l’incertezza su quali extraterrestri arriveranno, perché sappiamo tutti (David Icke docet) che non tutti gli alieni sono “buoni”, ma secondo il grande Chico Xavier saranno esseri molto più evoluti di noi spiritualmente. Nell’attesa d’incontrare i nostri “fratelli maggiori”, vi lascio il link di un video ben più esaustivo su questa eventualità.

https://www.youtube.com/watch?v=4JxukHvGVzE

Vita travagliata di Chico Xavier: https://it.wikipedia.org/wiki/Chico_Xavier

Inchiesta: Narcisista manipolatore o Fiamma Gemella?

Abbiamo svolto un’inchiesta sul crescente numero dei rapporti sentimentali che, forse a causa di falsi miti, stanno mettendo a dura prova sempre più persone. L’Universo ci porta ad allacciare relazioni, amicizie, rapporti con le anime dalle quali dobbiamo spesso imparare o con le quali avevamo dei sospesi. Oggi, tutto questo insistere sulla massima espressione d’amore possibile tra umani (le fiamme gemelle), potrebbe in molti casi, far gioco ai narcisisti manipolatori. Un tempo la Nonna dolce e saggia, dopo aver ascoltato le nostre esperienze con i summenzionati soggetti , ci avrebbe detto: “Lascia perdere quel …beep….Non ti puoi aspettare nulla di buono.” E’ vero Nonna, di dolore ne provocano tanto e non possiamo reggere certi tipi di rapporti per un lungo periodo, perché ci devasterebbero; ma oggi cerchiamo sempre un motivo psicologico e/o spirituale alle situazioni. Inoltre le regole spietate della società “cocreano” persone sempre più narcisistiche, aumentando le possibilità d’imbattersi in uno di loro. Come vivere l’esperienza? Molti dicono di abbandonare subito l’impresa, ma è difficile una volta sedotte/i, perché nella prima fase sembrano tutte fiamme gemelle. Ricordiamoci che possiamo attraversare l’esperienza se abbiamo la forza, i mezzi interiori e il coraggio di scoprire noi stessi. Abbiamo già parlato delle fiamme gemelle: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2019/01/31/cerchiamo-la-fiamma-gemella-e-non-lanima-gemella-o-compagna-facciamo-un-po-di-chiarezza/

La fiamma gemella è, sarebbe, la parte “mancante” delle nostra stessa anima che si è incarnata in un altro corpo e che attende di ricongiungersi con noi per arrivare alla completezza cosmica…Ma (spesso, non sempre per fortuna e chi vive già con la sua fiamma gemella può smettere di leggere, anzi, se vuole, può scriverci della sua esperienza, sarà di conforto per molti) solo dopo prove epiche, lavori strazianti di purificazione personale, accettazione totale, e un’evoluzione spirituale mirabolante, pare che il ricongiungimento possa avvenire, sempre se l’altro si è incarnato contemporaneamente a noi. Con ciò non intendo negare questa meravigliosa possibilità, ma se andiamo ad analizzare il comportamento del narcisista        manipolatore , troviamo troppe “coincidenze” con quel che sembra accadere quando s’incontra la fiamma gemella .E’ davvero triste e sconfortante, vedere su youtube e altrove, quante centinaia di migliaia di persone, stiano soffrendo a causa di questi rapporti dilanianti. Le similitudini sono sospette. La teoria del narcisista sembra in tutta onestà, una visione più reale e concreta dei comportamenti distruttivi di queste anime ferite, incapaci d’empatia, che per distrarsi dal proprio vuoto e dolore interiori, hanno bisogno di attingere energie da persone belle, empatiche e di cuore (“Il loro contrario” per citare psicoadvisor). I meccanismi sembrano identici: il famoso “tira e molla“, il bisogno di avere più vittime oltre al coniuge (definita anche come vittima madre), un vero e proprio attacco all’autostima dell’altro, attraverso silenzi mirati, sparizioni, umiliazioni e critiche feroci . Vi chiederete come sia possibile vedere tutto questo come un possibile incontro con l’altra parte di se stessi? Come si può solo pensare che atteggiamenti del genere siano un preludio di gioia animica e amore cosmico, come nell’ipotesi della fiamma gemella? Proprio qui, troviamo la convergenza d’opinioni valida, almeno secondo me e attendo di sentire le vostre opinioni in merito. La fiamma gemella ci conosce perché è l’altra parte di noi (pare quella oscura nella maggior parte dei casi, ma sappiamo di doverla integrare e quindi sta svolgendo la sua funzione). Il narcisista manipolatore invece, ha la capacità quasi medianica, toglierei il quasi, di percepire i nostri bisogni emotivi e animici più profondi e di travestirsi in maniera camaleontica per appagarli tutti! Si viene travolti nella prima fase del corteggiamento da una tale ondata di attenzioni e apprezzamenti, verbali perlopiù (così mascherano pure la loro avarizia, scordatevi i mazzi di rose ) da rimanere storditi al punto di capitolare. Una volta conquistate/i, pare che sia le fiamme gemelle, sia i narcisisti manipolatori, abbiano la tendenza a sparire per un po’ o di abbandonarci/ allontanarci con aggressività, lasciandoci nella confusione. Entrambe le teorie a questo punto, “giustificano il comportamento” parlando della difficoltà della persona a elaborare le emozioni troppo forti che prova quando sta con noi, che portano in superficie dei problemi personali non risolti. Inutile commentare. Una persona matura, adulta e consapevole, si mette in discussone e rende il/la compagna partecipe, non scappa come un adolescente. Secondo queste teorie contrastanti sebbene troppo simili, è il momento in cui le “vittime” hanno la straordinaria possibilità di riscoprire se stesse, tutti i propri punti deboli su cui i soggetti hanno fatto leva per sedurre e abbandonare…E costrette/i dal dolore che si prova, rivedere le nostre vite, guarire le nostre ferite pregresse che hanno pilotato l’incontro e scoprire il nostro valore più autentico (cosa che manca del tutto al narcisista che vive nella proiezione di un sé ideale, perché non accetta se stesso e le sue debolezze). Sia che si voglia interpretare l’esperienza in maniera positiva e costruttiva o distruttiva è pur sempre vero che siamo stati messi di fronte a noi stessi  e che possiamo diventare persone migliori, più consapevoli, più ampie e mature…Seppur con tanta fatica. Oggi se ne parla a livelli preoccupanti, date un’occhiata alle visualizzazioni dei molti video in merito…Forse un tempo non ci si soffermava più di tanto sull’ennesimo …beep…Che la cara Nonna ci diceva di lasciar subito perdere. E’ cresciuta la nostra voglia di capire? O il nostro desiderio di imparare ad amare di più? Amiamoli comunque, perché stanno male, ma a debita distanza, dopo averli ringraziati per averci costretti a diventare migliori. Ripeto, qualcuno/a (ovviamente esistono anche le donne narcisiste manipolatrici) sarà pure la nostra fiamma gemella, ma molti, purtroppo, vogliono permanere nella loro situazione. I cambiamenti per loro assomigliano alla morte, perché per riuscirci, devono allentare il controllo a cui si aggrappano disperatamente. Per questo motivo scelgono la “vittima madre” ovverosia la/il coniuge o la vittima primaria, con la quale spesso convivono (hanno il terrore della solitudine), che abbia le caratteristiche giuste per garantire la continuità dei meccanismi che li hanno portati a diventare manipolatori, come la freddezza emotiva ad esempio. Nessuno dei due arriva ad amare l’altro, perché i meccanismi reciproci, bloccano l’evoluzione del rapporto. Il manipolatore vuole questo status quo, perché ha paura di cambiare e per sopravvivere, pur andando contro la legge dell’evoluzione (il cambiamento), continua a succhiare energia altrui…Molto raramente il narcisista arriva alla decisione d’intraprendere un percorso di guarigione, anche perché considera tutti gli altri inferiori. Magari l’estenuante fatica di dover sempre recitare una parte, il senso di soffocamento di non poter mai essere realmente se stessi, il non poter mai provare la gioia di un amore autentico, potrebbero alla lunga, incrinare il castello egoico in cui il narcisista si è rinchiuso, ma gli esperti ripongono ben poche speranze e insistono sulla necessità di fuga da parte della vittima per mettersi in salvo. Se invece è davvero la nostra fiamma gemella, state tranquilli, niente e nessuno può impedire l’amore vero. Che l’amore autentico inondi tutti noi!

Oltre 20.000 visite e 400 iscritti! GRAZIE di cuore a tutti!

Mandateci le vostre richieste

Senza di voi questo sito, questa associazione, non avrebbe motivo di esistere…Grazie di cuore a tutti! La vostra presenza ci spingerà a fare sempre meglio. Proprio per questo cogliamo l’occasione per invitarvi a inoltrarci le vostre richieste. Se avete delle domande su tematiche olistiche, esoteriche, evolutive…Scriveteci! Saremo lieti di rispondervi. Grazie ancora di esserci, buona vita, buon tutto!