Eclissi lunare 10/1/20…Spacca gli schemi!!!

Di solito non parlo delle eclissi, perché secondo l’astrologia tradizionale e altre discipline esoteriche, non rientrano tra i presagi migliori…Ma vista la portata emotiva, inconscia e conscia, di quella che “vivremo” Venerdì 10 gennaio 2020 in Cancro alle 20:23 italiane, è doveroso segnalarne i probabili risvolti. Plenilunio in Cancro, domicilio della Luna (ne aumenta il potere), opposto (l’opposizione crea grande tensione) a Saturno e Plutone, accompagnati da Giove, Sole e Mercurio. Come se tutto ciò non bastasse, Nettuno, il Signore delle emozioni inconsce, trigona la Luna, amplificandone la già spropositata emotività, durante un’eclissi che fa leva sui nostri lati oscuri…Venere, che solitamente mitiga sempre, questa volta si trova sul discendente (che governa i nostri rapporti interpersonali e di coppia) e ha come unico aspetto una quadratura a Marte, che peggiora ancor più la situazione. Verranno a galla emozioni represse da troppo tempo, che abbiamo messo a tacere per quieto vivere, per conformarci alla società, alle richieste altrui o con l’illusione di metterci al riparo dalla sofferenza. Quanta fatica tenere tutto dentro, privarsi di emozioni gioiose, perché ci hanno erroneamente insegnato che si pagano o che sono illusorie. Potrebbero venir fuori parole di accusa e verità che dovremmo pronunciare con estrema cautela. C’è un lato estremamente positivo che possiamo cogliere da questa “spinta” astrale: trovare il coraggio di guardarci dentro, senza paure e capire cosa cambiare o lasciare andare. Toccare i nostri bisogni emotivi più sinceri, profondi e decidere di ascoltarli, per poi finalmente assecondarli o tracciare la via verso il loro raggiungimento. Non è facile, perché potremmo spaventarci di fronte a una tale emotività, ma sono proprio le emozioni i motori più potenti di cambiamenti e di risveglio. Stiamocene tranquilli, in raccoglimento venerdì e lasciamo scorrere le eventuali lacrime purificatrici, non potranno che alleggerirci e schiarire la visione delle nostre vite. E’ una grande opportunità per lasciar andare il dolore e prendersi cura delle ferite del cuore e dell’anima. Il dolore represso o ignorato a forza, agisce in maniera ancor più profonda su di noi. Riconosciamolo, ringraziamolo per quel che ci ha insegnato e lasciamolo andare, affinché possa trasformarsi in saggezza e acquisizione di forza interiore. Più riusciamo a cambiare “dentro”, meno conseguenze esterne vedremo. Il 2020 è un anno tosto a livello planetario e personale, come già annunciato nelle previsioni annuali: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2019/11/28/oroscopo-2020-la-scienza-concorda-con-lastrologia/

Che sia il “travaglio” prima della tanto agognata e necessaria rinascita della nostra ormai “incivilità”. Nulla che i nostri antenati non abbiano già superato egregiamente. Un abbraccio e buon tutto a tutti!

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.