Potenti segni dal cielo a dicembre 2020…Mettiamoci mano ora!

E’ da tempo che rimando la pubblicazione di questo avviso astrologico, perché speravo di sbagliarmi. Ho consultato altri colleghi e siamo tutti concordi che, si manifesteranno degli avvenimenti che colpiranno profondamente le nostre coscienze a dicembre (come se non avessimo già visto abbastanza..). Il momento clou sarà proprio il giorno del solstizio d’inverno (21 dicembre), giorno particolarmente potente sotto tanti aspetti. Ahimè questo 2020 ci tiene col fiato sospeso fino all’ultimo. E’ l’inizio di un lungo ciclo di cambiamento della Terra, che dovrebbe portarci verso una nuova coscienza planetaria nel 2040. C’è addirittura chi dice che si manifesteranno entità extraterrestri, gettando nel panico chiunque neghi ancora la loro esistenza. Beh…E’ impossibile credere che tutte le galassie, i sistemi solari e l’Universo intero esistano solo per noi! Però non credo che Trump li inviterebbe per un tè. Alcuni colleghi assumono toni più catastrofici, ma altri come me, sanno che ognuno di noi può fare la sua parte per mitigare molto gli eventi imminenti e ora vi spiego il perché e il come. Non voglio storditivi con inutili tecnicismi. L’unica precisazione importante che dobbiamo tenere a mente è che il Cielo vuole che ci sia un’evoluzione collettiva delle coscienze. Perché? Perché immense forze, considerate contrastanti in astrologia, ovvero Giove e Saturno, si congiungeranno esattamente a 0 gradi dell’Acquario, innescando un potente processo di mutamento grazie alle qualità Uraniane dell’Acquario, accompagnati dalla Luna congiunta a Nettuno nei Pesci (esasperazione dell’emotività). Quindi se ciascuno di noi inizia a prendere coscienza di se stesso, dei propri errori, limiti, etc. e compie anche piccoli gesti riparatori, mitiga, senza ombra di dubbio, la bacchettata collettiva . Basta fare pace con il vicino di casa, tollerare chi la pensa diversamente, porsi qualche domanda in più sul vero significato della nostra esistenza, intuire che niente è davvero come sembra, chiedere perdono a chi abbiamo ferito, perdonare noi stessi, ricordare ai nostri cari quanto li amiamo e quanto sono importanti per noi, fare un pellegrinaggio, pregare per l’umanità, meditare tutti i giorni per emanare energia positiva, rinunciare a qualcosa per aiutare un altro e poi, ognuno sa nel proprio cuore, cosa può fare. Chi è in cammino sa che dovrebbe fare certe cose ogni giorno, ma ora è tassativo che siano in molti a farlo. Ogni astrologo e veggente dice la sua, dal meteorite che colpirà la Russia alla carestia in mezzo mondo, ma ricordiamoci sempre che la nostra volontà può moltissimo, quindi non lasciamoci angustiare o spaventare, preghiamo e agiamo, ora et labora e supereremo meglio l’ultima prova di questo faticosissimo 2020 per affacciarci a un 2021 indubitatamente migliore sotto ogni aspetto.

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.