Storie d’Amori straordinari…Anche Astrologicamente

La prima storia è di un mio vecchio conoscente (all’epoca grande donnaiolo), che si rivolse a me, perché si sentì finalmente sopraffatto da un amore totalizzante. Volle farmi conoscere la sua dea, la quale durante una cena mi disse che: “Accarezzare lui è come accarezzare me stessa”. Non riuscivano a staccarsi per una frazione di secondo. Lui, sperando di essere rassicurato dalle mie analisi astrologiche di coppia, perché tutto gli pareva troppo bello per essere vero, mi chiese di studiare la loro sinastria di coppia. Iniziai a studiare i loro temi, li misi a confronto, ma non trovai nulla che potesse indicare una simile passione. Dovetti dedicarmi ad altro per rivedere la situazione con occhi nuovi. Trovarsi di fronte a certi temi astrologici e sinastrie di coppia, è spesso una grande sfida, perché come dicono anche i miei colleghi: “Non vogliono parlarci”. Dobbiamo entrare ancor più profondamente in noi stessi, per scovare la traccia, che svela il mistero di un amore tanto particolare, ma potente oltre la nostra immaginazione. ..E il giorno dopo: EUREKA! Che straordinaria possibilità di evoluzione personale e spirituale, poter affrontare il proprio ego nell’amore e prendere profonda coscienza di se stessi! Avevano l’ascendente esattamente allo stesso grado e segno ovviamente. Le loro personalità erano estremamente simili, al punto che ciascuno si era innamorato anche di se stesso…Che prova del destino. Conoscendo lui, iniziai a parlargli dell’effetto specchio nei rapporti ,di cui non sapeva nulla e dovetti avvertirlo che c’era il rischio che la storia non sopravvivesse ai primi litigi a meno che entrambi non iniziassero un profondo lavoro interiore, approfittando di questo incontro “magico”. Compito davvero ingrato. Mi chiamò un paio di mesi dopo per conforto, ammettendo che non riusciva più a sopportare di vedere atteggiamenti suoi in lei.. Da lì a poco, ciascuno ha incontrato il proprio compagno di vita, perché le “forze” hanno comunque lavorato nel profondo, spazzando via ostacoli inconsci verso l’amore.

L’altra storia mi commuove non poco . Una bella e solare ragazza girava il mondo facendo campionati internazionali. Incontra un mio parente e decide di lasciarsi la vita precedente alle spalle per amor suo. Nonostante le notevoli difficoltà esterne, il loro amore prospera. Non potei fare a meno di studiare anche la loro sinastria, perché, poter vedere da vicino determinati aspetti nelle persone e nelle coppie, è un riscontro molto importante per chi studia l’animo umano. Anche qui, la sinastria fu particolare. L’unico, ripeto l’unico aspetto della coppia era la congiunzione esatta di Venere. Ciascuno aveva Venere esattamente allo stesso grado e null’altro (astrologicamente parlando). Intendevano, vedevano, sentivano e vivevano l’amore allo stesso modo. E’ strano che una coppia regga con solo questo aspetto, ma il loro amore continuava. La presenza di questa donna era una benedizione per tutti, me compresa. Dopo più di 20 anni di prove, quando finalmente avrebbero avuto la possibilità di vivere liberamente, senza pesi opprimenti il loro rapporto, lei viene a mancare prematuramente. Aveva sostenuto e accompagnato il suo amore durante le decadi di prove sempre col sorriso, poi la sua anima sapendolo libero dagli ostacoli, è stata chiamata a proseguire altrove. Ciao tesoro, grazie…

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.