Uso “Magico” della Carta Aromatica d’Eritrea per Capodanno e altri gesti propiziatori…Buon 2021!!!

Si avvicina il Capodanno e quest’anno, più che mai ,abbiamo bisogno di giocare con dei piccoli rituali psicomagici, per scacciare tutta la pesantezza del 2020. Grazie al suggerimento di una cara amica, vi propongo un piccolo gesto da fare, che oltre ad attirare positività, vi inebrierà, prima ancora che abbiate brindato. La Carta Aromatica d’Eritrea ha uno dei profumi più meravigliosi ch’abbia mai sentito. Detto da una cultrice dell’aromaterapia, che è andata perfino a una profumeria storica di Grasse, per poter creare il suo profumo personale (con l’aiuto di un Naso esperto), forse potete crederci, almeno un po’. Infonde una delicata, ma persistente, sensazione di pulito e di leggerezza che non stanca. Fino a oggi ho sempre riposto i listelli nei cassetti e negli armadi, sia per profumare la biancheria, sia per proteggere i capi da insetti e quando mi ricordo, ne metto sempre un po’ in auto. La profumazione è totalmente naturale e questo ne spiega la qualità, la durata e la gradevolezza, che nessun pasticcio chimico potrà mai equivalere. Ma come aggiungere ulteriore magia propiziatoria? Nella confezione (in vendita online) troverete diversi listelli che possono essere staccati. Su uno o più di essi, dopo aver pensato a un vostro desiderio profondo e/o bisogno materiale, scrivete sul listello una frase che ne proclami già l’esaudimento, ringraziando. Ad esempio, serve una macchina nuova, perché la vecchia sta cadendo a pezzi? Potete semplicemente scrivere: “Grazie per la bella macchina nuova” e mentre pronunciate la frase scritta, lasciate bruciare lentamente il listello o su un carboncino o appoggiandolo in orizzontale come vedete in foto. Oramai penso tutti sappiano che, visualizzando e affermando una situazione come già esistente, è come attirarla a noi da un’altra dimensione (o dal campo delle infinite possibilità), alla nostra. Perché usare la Carta Aromatica d’Eritrea? Per almeno due motivi. Le resine e gli oli essenziali naturali bruciando, sprigionano tutto il loro potere curativo attraverso le molecole, che interagiscono immediatamente con il nostro sistema limbico (la parte arcaica del nostro cervello), donandoci una sensazione di benessere e di rilassatezza, che aumenta esponenzialmente il nostro livello vibratorio, proprio mentre leggiamo le frasi scritte. Più è alta la nostra vibrazione, più siamo vicini alla realizzazione del nostro desiderio. Il secondo motivo? Anch’esso “arcaico” per il nostro continente, ma certamente non per altri, dove, ancor oggi, uno dei compiti principali degli Angeli del focolare è di profumare la casa, per allontanare i cattivi spiriti. Quando si dice “in odor di santità”, ci si riferisce a profumi celestiali, che alcuni Santi emanavano. A volte possiamo sentirli in luoghi o in momenti mistici. Avvertire certi profumi (ma anche olezzi terribili, dipende dai casi) viene definito il Chiaro Olfatto. Alcune anime si fanno riconoscere in questo modo. Sprigionare un’essenza così sublime, bruciando anche solo un listello, ci avvicina, in qualche modo, ai momenti di grazia. Ovviamente si può usare questo piccolo rito propiziatorio, quando se ne sente il bisogno. Cari tutti, che l’anno prossimo sia migliore, è fuor di dubbio e anche l’astrologia lo conferma: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/11/14/previsioni-astrologiche-2021/

Esistono altri rituali porta fortuna, come cibi considerati di buon auspicio a Capodanno e usanze pure parecchio strane, se volete divertirvi a curiosare…http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2018/12/31/rituali-porta-fortuna-per-capodanno-splendido-2019-a-tutti/

http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2017/12/31/cibi-portafortuna-per-capodanno-splendido-2020-a-tutti/

http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2017/12/28/tutti-i-rituali-portafortuna-del-mondo-per-lanno-nuovo/

Balleremo ancora un po’, ma con tutta la consapevolezza che abbiamo maturato nel silenzio delle nostre case e dei nostri cuori, i nostri passi saranno più decisi e chiari , verso una meta più degna di noi. Vi auguro di tutto cuore, tutto il Bene possibile, un abbraccio immenso e Buon 2021!!!

Che fare il 21/12/20 per migliorare le energie?

Siete in molti a chiedermi cosa fare domani, visti i cambiamenti energetici (che sono già in atto e molti di voi l’avranno già notato) . Dato che oltre alla congiunzione Giove – Saturno in Acquario, anche la Luna congiunge Nettuno, creando una iperemotività non facile da gestire ( avrete notato quante persone si comportano in modo bizzarro ultimamente). Ripeto che Venere sarà isolata, ostacolando il libero flusso d’amore quindi; personalmente eviterò meditazioni collettive e anche le mie personali, proprio a causa del subbuglio energetico. Accenderò molte candele e incensi con l’intento di portare più luce e pregherò più del solito. Cercherò di continuare a farlo per diversi giorni. L’importanza di domani è sottolineato dal fatto che saremo nel solstizio d’inverno, il giorno del Sol Invictus, momento particolarmente potente. Ovviamente gli effetti si manifesteranno lentamente, ma inesorabilmente. Ci sarà confusione, non sarà facile mantenere l’equilibrio…Anzi è proprio il nostro impegno primario, rimanere saldi e centrati. Lascerei perdere ,al momento, le uscite dal corpo e tutte le pratiche di eccessiva apertura (i rituali sciamanici con le droghe ad esempio). Si sta aprendo una nuova epoca, porterà sicuramente cambiamenti positivi: siamo nel momento del travaglio, concentriamoci sul momento felice della nascita! Un abbraccio immenso a tutti

Antichi rituali magici della notte di Natale e i nostri auguri!

Cerchiamo di volgere in positivo questo Natale, così diverso, approfittando del maggior tempo e intimità, per risvegliare antiche magie della Vigilia.

E’ tradizione da sempre, dare ai propri animali domestici, parte della cena, perché si dice che gli animali acquistino la parola nella Notte di Natale e se non trattati bene, potrebbero lamentarsi con Gesù…

La Viglia di Natale è da sempre, l’unico momento dell’anno, in cui vengono trasmesse le formule per togliere il malocchio, il fuoco di Sant’Antonio, le verruche , le formule per placare il mare in tempesta e la grandine. E’ anche la notte in cui “guaritori” stanchi, decidono d’iniziare un loro “erede” compresi gli “aggiusta ossa”. E’ importante che le Nonne, le zie, le amiche anziane, trasmettano le formule, aldilà di quel che possa essere la loro efficacia. E’ sempre una conoscenza preziosa, una testimonianza di saggezza popolare, che contiene una verità. Aiutano quasi sempre a guarire, anche laddove la medicina a volte non arriva. Quest’anno saranno magari iniziazioni telefoniche purtroppo, ma l’essenziale è trasmettere la magia e la volontà di guarigione.

Un tempo le donne si recavano al pozzo alla mezzanotte, perché si è sempre creduto che, l’acqua attinta in quel momento, aveva, ha, poteri curativi e benefici. A noi non rimane che aprire il rubinetto di casa, berne un po’ e magari lavarci il viso e le mani, come gesto di rinascita e di purificazione.

Per chi la fortuna di avere un camino, la Vigilia è il momento in cui si fa ardere, per la prima volta, il “Ceppo delle 12 notti”. Un grande ceppo che deve durare fino all’epifania e le cui ceneri devono essere conservate, perché sparse in primavera sulla terra, ne aumenta la fertilità. Per vedere altre usanze, poteri delle 12 notti magiche e come usufruirne: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2017/11/30/le-notti-magiche-da-natale-allepifania-come-approfittare-della-loro-forza/

Le ragazze un tempo mettevano sulla stufa una buccia d’arancia con la speranza di leggervi le iniziali del futuro fidanzato. Altri buttavano 12 chicchi di grano in padella e vaticinavano sui 12 mesi a seguire…Ci si può sempre divertire a vedere cosa succede e permettere alle nostre intuizioni di venir fuori.

Esistevano altre credenze, anche oscure, su questa notte. Ricordo con quanto terrore, la mia vecchia tata mi raccontava delle anime in pena che vagavano la notte di Natale…Pare che ne incontrò una. Le donne si prendevano tutte a braccetto e correvano verso casa dopo la messa di mezzanotte. Una preghiera, un pensiero d’amore e di Luce, verso chi ne ha bisogno è sempre doveroso.

Vi auguro come sempre, Ogni Bene, ma quest’anno non basta. Vi, ci auguro di riuscire (siamo tutti in grado di farlo), a trasformare tutta questa prova, con le sue infinite sfumature, in una medicina potentissima. Un farmaco amaro che ci rende più forti, che ci fa prendere piena coscienza di quanto siamo infiniti e di quante risorse abbiamo. Noi siamo più grandi del dolore e le prove esistono solo per farcelo sperimentare. Namastè, saluto e onoro la divinità in ciascuno. Un abbraccio e un brindisi al futuro migliore già alle porte!

Benedizioni di energia femminili (Fiore Rosso e Terra Yoni) gratis per noi sorelle

Mi è arrivato l’invito per la Benedizione del Grembo, di Miranda Gray per il 30 dicembre e ho trovato anche altre risorse gratuite, che condivido con voi. Sappiamo quanto sia importante, per noi stesse in primis, lasciar sbocciare la nostra magnifica energia femminile, che questa società, troppo spesso, ci costringe a reprimere; ma in questo periodo storico, è più che mai NECESSARIO che le energie femminili compensino quelle maschili. Per partecipare alla benedizione del grembo internazionale potete iscrivervi al sito di Miranda Gray: https://wombblessing.com/

Per ricevere la benedizione del Fiore Rosso “offrendoti l’accesso al Campo Energetico di Coerenza della Sorgente del Fiore Rosso, l’Attivazione all’Antico Rimedio della Nonna, attraverso la Meditazione Guidata, la Benedizione della Terra e della luna” , basta seguire la breve meditazione a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=P81-VFREYhY molto bella.

Per ricevere e dare una benedizione della Terra Yoni , si possono seguire le istruzioni a questo link (sempre sul sito di Miranda Gray) https://wombblessing.com/wp-content/uploads/2018/12/ITA-Earth-Yoni-Personal-Blessing-give-it2018.pdf

Purtroppo non ho ancora ricevuto questa benedizione, ma ho visto che anche a La Spezia c’è una Moon Mother (Mamma Luna, una donna già iniziata e istruita). Appena potremo muoverci, spero il più presto possibile, cercherò di organizzare qualcosa assieme a voi. Sì sorelle, dobbiamo sbocciare in tutta la nostra straordinaria bellezza.

Quel che ognuno di noi può fare per accelerare la fine della pandemia

Siamo tutti sfiniti da questa pandemia, ma non possiamo permetterci di mollare…Anzi è proprio il momento di raccogliere le nostre forze e agire ancora di più, su più piani, affinché la prova non abbia più motivo di esistere. Per motivi e limiti tecnici miei, non riesco ancora a girare un video, ma nel mentre vi prego di considerare le tante cose che ognuno di noi può fare per migliorare la situazione, accelerando la guarigione collettiva:

  1. Accendiamo una candela e dell’incenso per tutte le persone che sono morte sole, senza il conforto dei loro cari. Morire in questo modo è particolarmente doloroso e rallenta il transito verso la Luce. Chiediamo agli Angeli del trapasso di aiutare tutte le anime in sospeso nel piano astrale, affinché possano andare verso la Luce. Così aiutiamo sia loro, sia noi stessi (come succede quasi sempre), perché alleggeriamo il piano astrale, già denso di emozioni negative.
  2. Nel caso il virus sia stato modificato, chiediamogli perdono. Chiediamo perdono per l’arroganza e la boria degli uomini, che pensano di poter manipolare la Natura. Chiediamo perdono a Madre Natura, riconosciamone l’immensa bellezza, armonia, generosità e ringraziamoLa per la vita che ci dona, senza chiedere nulla in cambio. Chiediamo ancora a Madre Natura, al Creato e al Tutto, di riportare l’equilibrio, l’armonia e la guarigione aldilà delle aberrazioni umane.
  3. Ringraziamo e cerchiamo di prendere piena coscienza di quel che abbiamo compreso nel silenzio delle nostre case, dei nostri cuori, che in altre circostanze, forse non avremmo mai neppure immaginato. Anche dalle situazioni più terrificanti per noi emergono grandezze, risvegli di coscienza, che permettono evoluzioni collettive insperate. Le prove arrivano per farci crescere…Riconosciamolo per andare oltre.
  4. Visualizziamoci già tutti liberi, in immensi abbracci di gruppo, felici , gioiosi, più consapevoli di prima delle cose davvero importanti nella vita.
  5. Basta andare CONTRO, basta arrabbiarsi, serve solo a rafforzare, aumentare e prolungare , l’immensa energia che ci sta colpendo. Serve solo ad alimentare lo status quo. Facciamo quel che va fatto, senza essere schiavi della paura, della rabbia, dell’angoscia, altrimenti facciamo il suo gioco.
  6. Preghiamo affinché i ricercatori, i medici, gli scienziati, i governanti e tutte le figure di potere, che hanno voce in questa situazione, siano illuminati, guidati, ispirati.
  7. E ora, forse la cosa più difficile da accettare, che riguarda quasi tutti noi. “Come in alto, così in basso” diceva Trismegisto. Se, ripeto se, è vero che tutto questo è nato per “sfoltire” la popolazione mondiale, interroghiamoci su quante volte ci siamo chiesti come mai certe persone sono al mondo…A suon di pensarlo e di dirlo( purtroppo è uno degli slogans più diffusi sui social e pure per strada)sembra proprio che si sia materializzato il desiderio, conscio o inconscio, di tanti. Niente è come sembra, ogni essere umano, ha il suo motivo di esistere, la nostra fatica è accettare e magari cercare di capire perché ne abbiamo bisogno, così magari può finalmente liberarsi dalla necessità di perpetrare il peggio. E’ difficile, ma abbiamo i mezzi per riuscirci soprattutto a livello spirituale.
  8. La situazione sta creando separazione, stringiamoci ancor più a livello spirituale e affettivo. Ricordiamoci di quanto tutte le nostre anime sono interconnesse in modi nemmeno immaginabili. Vi abbraccio forte, forte e intendo farlo quanto prima di persona. Siamo molto più di quel che pensiamo di essere. Siamo infiniti