“La chiave per conoscere l’Universo e la formula della Creazione?”

La lapide Templare ad Arjona

Mi arrivano tante informazioni, tanti circuiti radionici dagli amici nei vari gruppi whatsapp…Ma questo mi commuove in maniera particolare. Mi basta guardarlo, come un mandala, per sentire le energie muoversi in profondità e non potevo che condividere con voi questo dono, lasciatoci in eredità. E’ una lapide templare che si trova oggi (dopo vari spostamenti) lungo la scalinata che conduce al Comune di Arjona, Jaèn, Spagna.

Pare sia una delle dodici lapidi templari sparsi per il mondo, all’inizio del ventesimo secolo, dall’organizzazione massonica dei 12 Apostoli. Contiene mondi di simbologie, un vero e proprio trattato cabalistico. Qualcuno osa dire perfino che sia l’unica lapide indicatante il vero nome di Dio: el Shem Shemaforash. La simbologia incisa su questa lapide vuole dare una chiave per conoscere l’Universo e la formula della Creazione. Peccato che non saremmo comunque in grado di comprenderla, nel caso fosse davvero così…La trovo bellissima, mi commuove e spero possa trasmettere anche a voi belle sensazioni. Eccovi il link del Comune di Arjona con qualche indicazione storica in più: http://www.applicajaen.com/?load=applica&guia&punto=598

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

2 pensieri riguardo ““La chiave per conoscere l’Universo e la formula della Creazione?””

  1. maurotamagni – È nato a Brescia 01/06/1949 e attualmente risiede a Breno BS. È stato un amministratore di un’azienda metalmeccanica per quarant’anni. Attualmente è in pensione, ma svolge ancora un lavoro di consulenza. Ha vinto il PRIMO PREMIO al concorso letterario nazionale POETA PER CASO VIII edizione sezione narrativa Città di Acireale 2015 con l’opera RIMORSO. Con lo stesso racconto ho vinto una MENZIONE AL MERITO nel concordo letterario IL CLUB DEI 100 di Torino 2015 e tantissimi altri premi di cui l’ultimo a PORDENONE in primavera 2018. Ha avuto la MENZIONE AL MERITO al premio letterario nazionale GRAZIELLA MIRISOLA in Calabria 2015 con l’opera LA DECIMAZIONE. Con la stessa opera ha vinto il SECONDO PREMIO al concorso Internazionale MONTORFANO FRANCIACORTA. La sua novella LA ZIA BICE è stata inserita perché premiata nella raccolta di novelle RADICAMENTI dalla casa editrice MDS di Pisa. Molte altre novelle, tra le quali MASADA, E SE PER CASO INVECE FOSSE…, e altre, sono state inserite in raccolte di case editrici varie. Ha partecipato a molti concorsi letterari nazionali e internazionali ricevendo premi e menzioni particolari in molti di essi. Ha pubblicato nel 2016 una raccolta di novelle dal titolo CIOTTOLI DI FIUME con la casa editrice MONTEDIT. Il suo libro LO STARNUTO DEL TOPO è stato pubblicato a puntate sul quindicinale ARABERARA. Sullo stesso giornale pubblica racconti e novelle.
    Mauro Tamagni ha detto:

    Molto interessante. Sto approfondendo dei simboli di numerologia e mi incuriosiscono queste cose.

    1. Maria Lanzone – Studiosa dei perché della vita da oltre 40 anni. Autrice di diversi libri: "Abbecedario Esoterico", "Guarire dalla FIbromialgia", "Quel che nessuno dice sulle adozioni" e altri. Vice presidente dell'associazione culturale Respiro Mentale.
      Maria Lanzone ha detto:

      Grazie, buona ricerca. buon tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.