Le vecchie storie di famiglia possono indicarci delle soluzioni…

Mi dispiace essere sparita per un po’…Ma come vedrete nell’immagine, ero molto impegnata a studiare. Studio le costellazioni, sia quelle “tradizionali”, sia quelle astrologiche, da lungo tempo oramai, oltre ad aver lavorato parecchio sulla mia genealogia. Per chi non le conoscesse…Difficile riassumere, ma ci proverò. Dopo oltre 40 anni di ricerca, constato sempre più, che siamo davvero molto condizionati da fattori di cui spesso non siamo neppure coscienti e l’energia della nostra genealogia è davvero potente, sia in positivo, sia in negativo. Vorrei poter dire che nasciamo liberi, ma come astrologa in primis, direi di no. Veniamo al mondo con parte del nostro karma(che aspetta solo di essere superato), già indicato nel tema personale di nascita, ma anche con dei sospesi dei nostri antenati. Quasi ogni membro della famiglia in vita, ha da sciogliere alcuni degli irrisolti del proprio clan. La straordinarietà di questo metodo, scoperto da Bert Hellinger, è la facilità e la rapidità con cui possiamo migliorare problemi anche pesanti. Tutto ciò è comunque bellissimo, perché sottolinea quanto in realtà siamo davvero tutti collegati gli uni agli altri. Appena potremo riunirci in serenità, perché preferisco le costellazioni con le persone, le proporremo…Nel mentre, accendere una candela per i propri antenati è già un ottimo gesto di riconoscimento e parlare con i membri anziani della famiglia per farsi raccontare le “vecchie storie”, che forse attendono una soluzione.

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.