Il camino di Santiago e il gioco dell’Oca

Al momento credo d’aver percepito solo la punta dell’iceberg dell’intreccio tra: il Cammino di Santiago, la cartina di Parigi, il gioco iniziatico dell’Oca, lo studio della conoscenza analitica dei templari, l’antico gioco da tavolo egiziano e la forma della nostra galassia, ma cerchiamo di andare per ordine. Se prendiamo un disegno del Cammino di Santiago e lo sovrapponiamo alla cartina della città di Parigi, troviamo molte corrispondenze e per quanto strano possa sembrare, ancor più con il tabellone del gioco dell’oca. Il gioco, spesso usato come termine di paragone negativo, è in realtà un gioco iniziatico, che cela molte conoscenze non solo templari; perché proviene da un altro gioco egiziano, molto più antico: il Mehen, noto anche come il gioco del serpente. Nell’attesa di compiere il cammino di Santiago, inizierò con il gioco dell’oca (animale sacro a diverse divinità). L’impegno più grande sarà guardarlo, percepirlo con occhi diversi, con la speranza di cogliere qualche traccia sul mistero dell’esistenza lasciataci dagli antichi. Niente è mai come sembra….

Vi lascio il link di un video che spiega meglio:

https://www.youtube.com/watch?v=rDHFR18DBu4

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.