Si può iniziare il percorso interiore anche con pochi soldi! Niente scuse…

(L’immagine dell’Angelo della Buona Volontà è del Gioco della Trasformazione di Findhorn, che svolgiamo presso l’associazione.)

Ahimè, soprattutto dopo la pesante prova del lock-down, sempre più persone, di cui parecchie che soffrono di fibromialgia, si rivolgono a me. So bene cosa significhi soffrire, anche di dolori muscolari atroci, perché per ben 12 anni è stato uno stillicidio per me…Ma passo dopo passo, sono guarita. Cerco di dare una mano a chi sta male, ma sfortunatamente alcune persone, vorrebbero, anzi alcuni pretendono, che tiri fuori la bacchetta magica, via messenger e li guarisca con la mia sola presenza via etere all’istante. Accampano la scusa che non hanno soldi per iniziare un percorso interiore…Indispensabile per prendere coscienza delle cause inconsce della fibromialgia e di parecchi altri problemi della vita. Se mi contattate su messenger significa che avete internet e su internet, moltissime persone hanno messo a disposizione talmente tante informazioni e strumenti preziosi come: meditazioni (vedi youtube), ebook, articoli colmi di suggerimenti , rituali di guarigione e tanto altro ancora. Già solo iniziando ad applicare con impegno e buona volontà questi mezzi, si può arrivare a sciogliere blocchi impensabili, si può acquisire maggior energia, armonia, forza interiore e pace. Esistono addirittura le meditazioni specifiche per il rilassamento muscolare. Certo dovete fare tutto quel che vi dicono i medici, ma intraprendere anche un percorso di autoconsapevolezza è un supporto immenso. Lo stesso vale per chiunque senta il bisogno di migliorare la propria vita. Gli antidolorifici attenuano i dolori, ma non guariscono le cause. Prendete carta e penna e iniziate a prendere nota di quando sono apparsi i dolori, cosa era successo? E andate a ritroso per scovare gli altri traumi (anche familiari collegati). Forza ce la fate! Io ero sola, non si capiva cosa fosse la malattia all’epoca, non si parlava di fibromialgia, mi dicevano che ero isterica. Da sola, senza comprensione da parte di nessuno, neppure dei medici e dovendo lottare per affrontare i problemi che avevo…Con l’aiuto del Cielo, mi sono impegnata con tutta me stessa, perché l’unica alternativa era lasciarmi andare totalmente. Se ce l’ho fatta io, ce la potete fare anche voi!!!

Per aiutare le persone a destreggiarsi nelle giungla delle terapie alternative un scritto un vademecum che dà le basi indispensabili per evitare di perdere tempo e soldi : Abbecedario Esoterico costa appena 4,88 euro l’ebook

https://www.ilgiardinodeilibri.it/ebook/__abbecedario-esoterico-ebook.php?id=87460

Ho pubblicato anche un libro sul come migliorare la Fibromialgia anche questo costa meno di 5 euro: https://www.ilgiardinodeilibri.it/ebook/__guarire-dalla-fibromialgia-e-dai-dolori-diffusi-ebook.php

NON è tutta causa tua! Come dicono tanti Guru New Age…

Non è un alibi per non lavorare su di sé ...

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO NON VUOLE IN ALCUN MODO FORNIRE MOTIVAZIONI PER SMETTERE (O NEPPURE INIZIARE) UN LAVORO DOVEROSO SU SE STESSI! VUOLE SOLLEVARCI DA SENSI DI COLPA, D’INCAPACITÀ E DI FRUSTRAZIONI INUTILI E APRIRE MAGARI UN NUOVO SPIRAGLIO!

Mai scritta una premessa simile, ma ben lungi da me demotivare un percorso di crescita e di miglioramento personale. Ma visto che oggi i Guru famosi ripetono continuamente che : tutto dipende da te e ne vedo continuamente le conseguenze disastrose, trovo doveroso ricordare alcune cose importanti.

  1. Ogni anima ha un suo percorso unico e irripetibile e questo lo sottoscrivo anche in veste di astrologa quale sono. Alcune prove sono SCRITTE, come alcune caratteristiche, doti, pregi e difetti su cui lavorare nell’arco della vita. Il modo di pensare pseudo New Age, che spinge a criticare subito chiunque sia nei guai (perché è tutta colpa sua…Perché tutto dipende dalle tue vibrazioni, dalla legge di attrazione, causa/effetto, le visualizzazioni, pensiero positivo etc.etc. ) oltre a essere poco compassionevole, perché chiunque può cadere, non è sempre vero. Puoi perdere anni “lottando”, impegnandoti in tutte queste tecniche, ma se quel che chiedi NON è in armonia con i piani della tua anima, i risultati saranno scarsi. Conosci te stesso prima di tutto, osserva la tua vita, i tuoi talenti, ascolta le profondità del tuo cuore e poi chiedi alla tua anima di guidarti per assistere ai miracoli.
  2. Nell’arco delle varie incarnazioni dobbiamo sperimentare tutto e il suo opposto. Perché solo dopo che sei stato all’inferno capisci davvero che, siamo contemporaneamente tutto e niente, cosa che amplia la compassione e la visione della vita, in maniera esponenziale.
  3. Già arrivando qui sulla Terra, ti ritrovi con: il karma della nazione nella quale nasci, quello della tua razza, del tuo sesso, della tua famiglia, quello personale CHE VA A INTRECCIARSI CON IL KARMA delle persone che ti saranno vicine nella vita, oltre a un piano Divino (spesso pieno d’imprevisti) di cui non ricordi nulla , perché stabilito prima della tua nascita. Come se questo non bastasse, in brevissimo tempo, ti vengono riversati addosso infiniti condizionamenti, giudizi, convinzioni limitanti e mettiamoci pure qualche trauma.
  4. Mi rendo sempre più conto che anche i tempi di sviluppo, di espansione interiore, seguono delle misteriose regole. Alcune di esse si vedono nei temi natali delle persone…Ma possono essere spesso legate ad altre persone. Esistono altri piani, non si sa nemmeno quanti ,che prevedono un lavoro animico assieme ad altre anime, che a loro volta, condizionano il tutto, anche per quanto concerne i tempi. (vedi articolo sul gruppo delle anime: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/06/17/il-gruppo-delle-anime-a-cui-apparteniamo-plasma-parte-del-nostro-karma/
  5. Questa pseudo New Age è sempre lì a dirci quanto dobbiamo essere felici e realizzati anche a livello materiale. Sì, siamo tutte creature Divine e ci meritiamo il meglio, ma alle nostre anime interessa soprattutto quanto cresciamo spiritualmente, quanto riusciamo a liberarci dai lati negativi del nostro ego, dall’attaccamento alla materia in ogni senso. Non sei evoluto, perché hai la villa dei tuoi sogni . Sei evoluto quando hai la pace nel cuore, nonostante tutto e tutti.
  6. Esistono anche delle anime che hanno dei compiti impensabili e mi riferisco ai maestri oscuri. Quelli che ti fanno volutamente del male per farti crescere. LE PROVE NON FINISCONO MAI!
  7. A volte occorre proprio scontare, perché non sappiamo mai cosa abbiamo combinato in altre vite o a chi o cosa, serve che attraversiamo certe prove.
  8. Anche la questione che attiriamo ciò che siamo…Attiriamo chi ci deve portare un insegnamento, un accrescimento o un’anima del passato con cui dobbiamo ancora fare i conti. Certo, più impariamo, più siamo disposti a rivedere i nostri comportamenti, le nostre mancanze, meno incontri spiacevoli avremo.

NON E’ TUTTA COLPA NOSTRA se le cose vanno in maniera totalmente diversa da come avevamo immaginato oltre al fatto che, alcune prove sono collettive (ne stiamo ancora attraversando una). Detto tutto ciò, che è moltissimo, QUAL’E’ LA NOSTRA VERA LIBERTÀ’ DI SCELTA? Il famoso LIBERO ARBITRIO. QUAL’E’ LA NOSTRA VERA POSSIBILITÀ’ DI MIGLIORARE a livello personale e DI INTERAGIRE AL MEGLIO CON L’ESISTENZA?

Prima di tutto siamo completamente liberi d scegliere come reagire alle circostanze della vita. Anche nelle situazioni più assurde e terribili , il fine è sempre per il nostro bene, seppure possa sembrare difficile da vedere, da capire e tanto più da accettare. C’è sempre un insegnamento, una possibilità di scoprire lati di noi stessi che possiamo superare, di capire l’animo umano e meccanismi che non conoscevamo, diventando più forti e migliori.

Secondo: Non siamo mai soli. Disponiamo d’immensi aiuti sia angelici sia umani. Siamo sempre protetti affinché non intervengano eventi che potrebbero compromettere i disegni Divini per noi e ogni essere umano è parte di un disegno.

Terzo: lavorare, lavorare, lavorare su noi stessi in ogni modo possibile e oggi esistono tecniche (anche gratuite), che accelerano moltissimo lo scioglimento di antichi blocchi, traumi e limiti personali. Nel coltivare l’amore per noi stessi e la vita, c’è sempre un ritorno positivo. RICORDARCI CHE NON CI VIENE MAI DATO UNA PROVA CHE NON SIAMO IN GRADO DI SUPERARE. Esiste un’attenta regia che veglia continuamente.

Quarto: il più importante – ESSERE CERTI CHE IL SUPERAMENTO E’ GIA’ SCRITTO! L’Universo ci fornisce i mezzi, le forze e le abilità assieme alle prove. Il dramma è quando non capisci, oppure ti sembra di ripetere gli stessi errori. Confrontarsi con persone di fiducia è fondamentale, è un arricchimento reciproco. Se lavori sinceramente su te stesso, può sembrare che l’errore, se di errore si può parlare, sia lo stesso, ma in realtà è un’energia a spirale, come se si ripetesse la cosa, ma a un livello superiore. Con pazienza, costanza e anche tenerezza verso noi stessi, possiamo arrivare a compiere miracoli! QUINDI, CARI TUTTI, BASTA CON I SENSI DI COLPA indotti da una certa New Age, se non arriviamo subito a essere belli, sani, ricchi, amati, realizzati e soprattutto BASTA GIUDIZI! Dietro “le quinte” si svolgono scenari inimmaginabili. Con ciò proseguiamo ancor più fermamente il nostro percorso di crescita, consapevoli che stiamo agendo in ambiti, dimensioni e livelli oltre ogni nostra immaginazione, perché siamo un tutt’uno.

Le 36 domande per innamorarsi in 45 minuti provate scientificamente

Lo psicologo Arthur Aron, assieme ai suoi colleghi, nel 1997, pubblicò un saggio sul come creare l’intimità interpersonale. I primi due “soggetti” un uomo e una donna eterosessuali, iniziarono dalle prime domande (non ho resistito, ho fatto un copia e incolla, ma indico la fonte di provenienza, che include altre spiegazioni, soprattutto psicologiche, nel link a fondo articolo), apparentemente più semplici e giunti alla fine, si guardarono intensamente negli occhi per 4 minuti…Sei mesi dopo si sposarono!!!

Com’è possibile? Oltre alle spiegazioni psicologiche che troverete nel link, devo dirvi, che solo per aver letto le 36 domande magiche, mi sono commossa. Che meraviglia arrivare a uno scambio così profondo sulle questioni importanti della vita…Altro che spogliarsi, un’interazione simile tra anime (in onestà ovviamente), rimane nel cuore per sempre. In questa società così spesso superficiale, sarebbe vitale ritrovarsi, vis a vis, a un tavolino del bar o in viaggio e donarsi reciprocamente quel che abbiamo intuito di questo mistero che chiamiamo vita!

Ecco le magiche domande:

Parte I

1. Chi vorresti avere come ospite a cena, se potessi scegliere tra tutte le persone al mondo?
2. Ti piacerebbe essere famoso? Per che cosa?
3. Ti capita mai di provare quello che devi dire PRIMA di fare una telefonata? Perché?
4. Com’è un giorno “perfetto”, secondo te?
5. Quand’è l’ultima volta che hai cantato tra te e te? E davanti a qualcun altro?
6. Se tu avessi la possibilità di vivere fino a 90 anni mantenendo la mente o il corpo di un trentenne per gli ultimi 60 anni della tua vita, quale sceglieresti tra i due?
7. Hai un presentimento segreto sul modo in cui morirai?
8. Elenca tre cose che tu e il tuo partner sembra abbiate in comune.
9. Per quali cose della tua vita ti senti più fortunato/grato?
10. Se tu potessi cambiare qualcosa del modo in cui sei stato cresciuto, quale sarebbe?
11. Prenditi quattro minuti e racconta al tuo partner la storia della tua vita il più possibile in dettaglio.
12. Se potessi svegliarti domani avendo acquisito una qualità o un’abilità, quale sarebbe?

Parte II

13. Se potessi vedere in una sfera di cristallo la verità su te stesso, la tua vita, il futuro o qualsiasi altra cosa, che cosa vorresti sapere?
14. C’è qualcosa che sogni di fare da tanto tempo? Perché non l’hai fatto?
15. Qual è il traguardo più importante che hai raggiunto nella tua vita, o il tuo più grande risultato?
16. Quali sono le cose che per te contano di più in un rapporto di amicizia?
17. Qual è il tuo ricordo più caro?
18. Qual è il tuo ricordo peggiore?
19. Se tu sapessi che entro un anno improvvisamente morirai, cambieresti qualcosa del modo in cui stai vivendo? Perché?
20. Che cosa significa l’amicizia per te?
21. Che ruolo hanno nella tua vita l’amore e l’affetto?
22. Elencate alternandovi cinque caratteristiche positive dell’altro.
23. Hai un rapporto stretto con la tua famiglia? Pensi che la tua infanzia sia stata più felice della media?
24. Che rapporto hai con tua madre?

Parte III

25. Ognuno dica tre frasi con il “noi”. Per esempio: “Siamo entrambi in questa stanza e ci sentiamo…”
26. Completa questa frase: “Vorrei avere qualcuno con cui poter condividere…”
27. Spiega al tuo partner le cose di te che sarebbe importante che sapesse, se diventaste molto amici
28. Di’ al tuo partner che cosa ti piace di lui/lei; sii molto onesto/a, e di’ anche cose che in genere non diresti a una persona che hai appena conosciuto
29. Racconta un episodio imbarazzante della tua vita.
30. Quando è stata l’ultima volta che hai pianto di fronte a un’altra persona? E da solo/a?
31. Di’ al tuo partner qualcosa che già ti piace di lui/lei.
32. Qual è – se esiste – l’argomento su cui non si può scherzare, per te?
33. Se tu stasera morissi senza poter più comunicare con nessuno, qual è la cosa che rimpiangeresti di non aver detto a qualcuno? Perché non gliel’hai ancora detta?
34. La tua casa prende fuoco, con dentro tutto quello che possiedi. Dopo aver salvato le persone che ami e gli animali, hai il tempo per fare un’ultima corsa dentro e portare via un solo oggetto. Quale sarebbe? perché?
35. Qual è il membro della tua famiglia la cui morte ti colpirebbe di più? Perché?
36. Parla di un tuo problema personale e chiedi al partner un consiglio su come lui o lei affronterebbe questo problema. Chiedigli anche di descriverti come gli sembra che tu ti senta rispetto al problema di cui hai scelto di parlare.

Fonte: https://www.ilpost.it/giuliabalducci/2015/01/16/36-domande-innamorarsi/

P.s. L’immagine è la copertina di un romanzo tratto da questo straordinario esperimento scritto da Vicki Grant

Rituale, divinazione e benedizione da fare la vigilia di San Giovanni il 23 giugno

La vigilia di San Giovanni, il 23 giugno è senza dubbio una delle notti più magiche dell’anno. Le usanze sono…Ormai purtroppo, dovrei dire ERANO molte, ma scrivo con la speranza che si possa continuare a custodire e tramandare, la magia della vigilia, perché è davvero un dono energetico incommensurabile. Un tempo in liguria, in ogni paese si preparava un grande falò chiamato: Il Batistone per “affidargli” i problemi e le negatività di ognuno. Con tutte le restrizioni crescenti, troppi rituali liberatori e purificatori, sfortunatamente non possono più venire in nostro soccorso…Ma ve ne propongo due semplici, semplici e di grande efficacia. Il primo è l’Acqua di san Giovanni che va preparata alla viglia e lasciata fuori tutta la notte. S’immergono petali di fiori (l’ideale sarebbe aggiungervi proprio l’erba di San Giovanni : l’Iperico, se possibile) in una ciotola di vetro piena d’acqua, come nella foto. Ringrazio l’amica Ornella per le foto. Al mattino seguente ci si lava il viso, le mani, una parte dolente del corpo e si passa anche un po’ di questa acqua caricata di energia sul cuore, in segno di rinascita e di purificazione. Ricordiamoci che Gesù scelse Giovanni (Il Battista) per essere battezzato nell’acqua del Giordano. In toscana si lavava tutta la casa con quest’acqua, per scacciare perfino i baffardelli (folletti dispettosi che fanno sparire le cose in casa). Non sono solo leggende. Gli alchimisti attendono da sempre l’alba di San Giovanni per cogliere lo “sperma cosmico” e preparare infusi, elisir e perfino il nocino vedi l’articolo in merito: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2018/06/23/alziamoci-alle-4-domani-24-6-per-beneficiare-del-momento-piu-fertile-della-natura/

L’altro rituale è quello divinatorio del Bianco d’Uovo. Sempre alla vigilia, si riempie un barattolo o una ciotola di vetro a metà circa di acqua (vedi foto) e si lascia cadere solo il bianco dell’uovo. Lo si lascia fuori tutta la notte e il mattino seguente con grande cura, cercando di non sballottare il recipiente, ci si riunisce per interpretare la forma che si è creata. Si dice che contenga un’indicazione per tutto l’anno a venire. Le ragazze un tempo cercavano l’iniziale del futuro fidanzato.

Le vecchie streghette cercano comunque di bruciare qualche erba purificatrice, assieme a dell’incenso, nei loro incensieri per onorare questa notte sacra e trarne energia positiva. Cerchiamo di non dimenticare questi doni preziosi, rispettiamo la sacralità della Natura, ci aiuta immensamente a rimanere più equilibrati, in armonia con il tutto.

Il giorno di San Giovanni è inoltre un momento elettivo per benedire le piante, l’orto, i campi, i pascoli e le coltivazioni affinché siano protetti dalle malattie e crescano meglio. Eccovi il link con tutte le preghiere: http://www.liturgia.maranatha.it/Benedizionale/p2/35page.htm

Vi lascio un altro link che nomina usanza napoletane (sempre riferite al fuoco ) di questa straordinaria notte: https://www.vesuviolive.it/cultura-napoletana/fantasmi-e-misteri/278789-san-giovanni-il-rito-del-trave-di-fuoco-e-la-terrificante-apparizione-di-salome/

Il Gruppo delle anime a cui apparteniamo plasma parte del nostro Karma…

Appa

Gruppi di anime, famiglie di anime…Difficile distinguere i confini a certi livelli; ma veniamo al come ci influenzano e a come noi influenziamo il resto del gruppo. Premessa: “siamo un tutt’uno” viene ripetuto in continuazione. Certo siamo tutti generati dalla Fonte, “fatti della stessa materia di cui son fatte le stelle” e sotto molti punti di vista: siamo tutti fratelli sotto lo stesso cielo. Ma…Poi subentrano i COMPITI COSMICI. Stiamo parlando di gruppi di anime che spesso nemmeno si conoscono (a livello umano) tra di loro. Non è neppure detto che siano tutte incarnate in contemporanea! Una può vivere in Australia, l’altra in Sud Africa, una a Milano e forse non si incontreranno mai…Ma la loro evoluzione è CONNESSA all’evoluzione, l’operato e la consapevolezza che OGNUNO compie e ricerca quotidianamente. Perché mai? Patti animici prima di nascere – qualità personali molto particolari e complementari a livello energetico- voti e promesse fatte (ciascuno per conto proprio) per portare avanti un tassello di un disegno infinitamente più grande e altri che solo il Divino conosce. Fatto sta che, l’unione energetica, crea un nucleo proprio che può sostenere o rallentare il nostro percorso individuale, anche in base alle necessità cosmiche del momento. Qualcuno penserà che ci mancava pure questa, ma vediamone i risvolti positivi. NOI POSSIAMO CHIEDERE IL SOSTEGNO DEL GRUPPO DELLE ANIME..E non è cosa da poco. Anzi, prendendone coscienza, rafforziamo e acceleriamo il lavoro che stiamo compiendo. Non importa se non abbiamo idea di cosa stiamo realmente creando o facendo assieme a una Rock Star del Burundi, un pescatore delle Hawaii, un panettiere argentino, un medico austriaco e una sarta calabrese. L’Universo conosce le particolarità uniche e irripetibili di ogni anima e come la loro interazione agisce sul pianeta intero. Non siamo mai soli in realtà e qualche volta, ci arrivano anche dei segnali per dimostrarcelo. Una volta mi arrivò un segnale incredibile di un imminente decesso. La sera mi venne detto di chi si trattava e sebbene non avessi mai conosciuto la persona, era in qualche modo legata ad almeno altre 3 che mi sono care. Come mai l’Universo ha voluto avvisarmi? Dopo ho capito il messaggio per me. Il sentiero è spesso arduo, soprattutto di questi tempi, ma quando iniziamo a intravedere quel che c’è dietro le apparenze…Viene solo voglia di proseguire. Buon cammino a tutti!

Segnali dal Cielo parlano di altre verità che verranno fuori…Rimaniamo centrati !

Mi dispiace molto, vorrei veramente essere messaggera di notizie migliori, ma analizzando assieme la situazione, troviamo maggior forza e ne comprendiamo meglio i meccanismi. Già l’anno scorso dovetti trovare il coraggio di tratteggiare la situazione che stiamo vivendo e devo dire, purtroppo, che la realtà non si discosta molto dalle previsioni: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2019/11/28/oroscopo-2020-la-scienza-concorda-con-lastrologia/

Come preannunciato, tutto il 2020 porta prove da superare (RICORDIAMOCI CHE TUTTO ANDRA’ MEGLIO NEL 2021 !!!) dobbiamo solo resistere! Siamo già frastornati da tutto il male che è venuto fuori , soprattutto se le nostre fonti informative sono onnicomprensive. Purtroppo, da un punto di vista astrologico, a causa anche all’eclissi solare, che si verificherà proprio poche ore dopo che il Sole sarà entrato nel segno del Cancro, il 20/21 giugno, in coincidenza con il solstizio d’estate, momento particolarmente potente da un punto di vista energetico, ci ritroveremo di fronte ad altre verità che erano ancora nascoste…Non lasciamoci cogliere dal senso d’impotenza che gli aspetti di Nettuno e di Marte potrebbero trasmetterci. Troppi pianeti assumeranno un moto retrogrado, che hanno proprio la funzione di farci riflettere sul passato e su quello che non va nelle nostre vite e nel mondo. A fine mese, Venere torna in moto diretto, migliorando le nostre relazioni interpersonali e MARTE entra nell’Ariete, lasciando manifestare, se non esplodere, tutta la forza trattenuta. In quel momento servirà saggezza, solidarietà e senso del bene comune, per operare assieme cambiamenti positivi per la collettività!!! Quel che verrà fatto o meno, avrà un peso determinante per i tempi a venire. Capisco, capisco benissimo, io per prima vorrei poter deporre l’armatura, perché sono stanca quanto voi, ma non è ancora giunto il momento. Ancora qualche mese, poi festeggeremo assieme. Altro avviso importante, vi sarà ancora più confusione, aspettiamo prima di credere totalmente a qualsiasi cosa! Non vedo l’ora di parlarvi di tempi migliori, perché è triste e faticoso fare la Cassandra di turno, ma spero che il detto: “Uomo avvisato mezzo salvato” sia vero. Ce la facciamo, uniti ancor meglio! Un abbraccio forte

Il fumo del bastoncino d’incenso parla…

L’incenso purifica gli ambienti e aumenta la capacità di concentrazione. E’ sacro, perché trasporta in alto, verso il Cielo, le nostre preghiere e lungo il percorso, ci dà indicazioni preziose.

Ovviamente per osservare correttamente il fumo dell’incenso, sia dei bastoncini, sia di quello in grani bruciato nell’incensiere, occorre farlo in assenza di brezza o di correnti in casa. Oltretutto, i rituali di purificazione indicano di chiudere porte e finestre durante le fumigazioni e di aprire soltanto dopo, per lasciar “uscire” le negatività.

Mentre brucia, tenendoci a circa un metro di distanza, possiamo leggere le indicazioni del fumo:

Se vedete un filo sottile di fumo dritto, che si dirige verso l’alto…VA TUTTO BENE, le energie sono armoniose

Se pur mantenendo la distanza dal fumo, si dirige comunque verso di noi…C’E’ BISOGNO DI UNA PURIFICAZIONE. Può anche trattarsi semplicemente di un’arrabbiatura, ma in quel momento l’incenso vuole dirci che non siamo centrati. Se dopo un bagno col sale grosso e l’aver recitato il salmo 90, la cosa si ripete, in maniera chiara, meglio approfondire.

Se il fumo sembra impazzito e crea dei vortici, sì al plurale, di solito ne crea due, è indice di pesanti negatività o in casa, o in uno degli oggetti vicino all’incenso e in qualche caso, anche sulla persona.

Se brucia come nell’immagine, il fumo rimane basso e crea una sorte di nube, è indice di pensieri pesanti, gravosi o di depressione. Qualche volta vuole pure indicare degli ostacoli sul percorso.

Nel caso il fumo indicasse energie negative, prima di preoccuparvi: pulite un po’casa, respirate a fondo cercando di centrarvi, pregate e recitate il salmo 90, chiamate l’Arcangelo Michele chiedendogli di liberarvi dalle negatività e solo dopo, riaccendete altro incenso per verificare (magari l’indomani). Spesso basta una sola “incensata” per trasformare le energie. Bruciando incenso almeno una volta alla settimana, possiamo fare un piccolo check up delle energie in casa e delle nostre.

Chi è sensibile dovrebbe tagliarsi i capelli in questo periodo per soffrire meno e …

Il 18 maggio mi sono svegliata all’alba per prenotare un appuntamento dal parrucchiere e nonostante la levataccia, mi tocca aspettare fino al 30. Più volte, credo come molti, ho sentito il disagio dei capelli lunghi come non mai e mi è venuto in mente una ricerca fatta dall’esercito americano. Avevano arruolato Indiani, nativi americani, con comprovati poteri psichici durante la guerra del Vietnam, per scovare i “nemici”. Con grande sgomento da parte dell’esercito statunitense, una volta arruolati, i nativi, non riuscivano più ad avere visioni e intuizioni. Indagarono sul perché e proprio le reclute indiane spiegarono che, dal momento in cui fu loro imposto il taglio di capelli militare, non riuscivano più a connettersi al loro sesto senso, a segnali extrasensoriali. Permisero quindi ai nuovi arruolati di tenere i capelli lunghi e i risultati confermarono che : i capelli sono un’estensione del sistema nervoso. Funzionano come una sorta di antenne, che trasmettono molte informazioni al cervello che vengono elaborate dal sistema limbico e dalla neocorteccia. Vi ricordate il riferimento biblico di Sansone? Oppure la spiegazione di Yogananda che li definisce antenne per collegarsi ai piani astrali? Diverse culture antiche ribadiscono l’importanza di far crescere i capelli e anche la barba, sia per aumentare la sensibilità e la ricettività dai piani spirituali, come pure il vigore sessuale, sia per trasmettere a nostra volta informazioni. Ebbene, in questi tempi così difficili, con così tante informazioni e contro informazioni…TAGLIAMOCI I CAPELLI! E se potete (io l’ho già fatto, traendo grande giovamento) SOSTITUITE LE OTTURAZIONI METALLICHE CON LA RESINA. Soffrivo di continue infiammazioni alle gengive e a volte, mi si gonfiavano perfino le guance. Tempo due giorni dalla sostituzione, tutti i problemi sono spariti e anche l’umore è migliorato. Su questo insiste Vianna Stibal (scopritrice del Theta Healing), che ho avuto la grande fortuna di incontrare. Anche il metallo all’interno del corpo amplifica i segnali che pervengono dall’esterno. In questo periodo di prova, abbiamo bisogno di maggior centratura e di meno interferenze pesanti possibili…Quindi diamoci un taglio!

Segni Astrologici per riconoscere il Narcisismo e altre considerazioni



Purtroppo stiamo assistendo a un’epidemia di narcisismo prevalentemente maschile. Dopo cercheremo di individuarne qualche causa. Mi ritrovo a consolare e sostenere, un numero crescente di “prede” dei narcisisti sofferenti, e nell’esaminare i casi, ho riscontrato, attraverso l’analisi astrologica, diversi segnali da tenere presente,;soprattutto nella sinastria di coppia (la comparazione dei temi di nascita individuali per capire l’affinità della coppia). NON importa quante affinità elettive possano esserci tra i due, se uno di essi è patologico, l’altro verrà risucchiato in breve tempo. Ora elencherò una serie di aspetti astrologici che POSSONO far sospettare un narcisismo patologico; ma SOLO un astrologo competente può a sua volta, esaminare caso per caso, il loro peso effettivo. Occorre valutare molti fattori in un tema natale, ma se si presentano più e più segnali, forse è il caso di prendere in considerazione l’ipotesi del narcisismo ed avvertire la/il consultante. Ripeto sono indicatori astrologici, non diagnosi cliniche, alle quali prestare comunque attenzione, perché non lasciano presagire molto di buono:

Una Venere disfunzionale: bruciata, con pessimi aspetti, isolata. Ovviamente non basta che sia in caduta. Difficile amare senza un buon aiuto di Venere, neppure se stessi. Se il narcisista si amasse davvero, non avrebbe bisogno di fare quel che fa.

Una settimana casa con Plutone in particolare, con cattivi aspetti o anche isolato nella casa, se non addirittura in vicinanza del Discendente. Oppure altri aspetti pesanti nella settima. Plutone incita spesso la menzogna, una delle attività più frequenti del narcisista che non riesce a tollerare un confronto onesto con gli altri e tanto meno con se stesso.

Un’ottava casa caratterizzata da aspetti sessuali perversi è più indicativa rispetto alla quinta, sempre in base a ciò che vi troviamo. Uno stellium (concentrazione di più pianeti) in quinta casa, può innescare un immenso bisogno di espressione anche artistica, ma non necessariamente abbisogna di altri. Gli aspetti dell’ottava casa possono dirci se il sesso è manipolatorio. L’ottava richiama anche il tipico occultamento scorpionico.

Un Medium Coeli molto marcato, da diversi pianeti, assieme al Sole. Il desiderio di apparire meglio di ciò che si è e di conformarsi (almeno in apparenza,) alle regole sociali, apparendo brillanti, gradevoli. Il voler essere ammirati e continuamente riconosciuti. Oppure un Medium Coeli, vessato che crea particolare frustrazione.

Un’eccessiva forza di Mercurio, spesso associata a Urano in qualche modo, sottolinea troppa razionalità, calcolo e presunzione di intelligenza superiore. Una forma d’intelligenza analitica, gelida, razionale a discapito di quella emotiva. Troppa testa e poco cuore. Forse sono ancor più pericolosi gli aspetti di avulsione dalla realtà, che creano meandri mentali nei quali il soggetto si rifugia plasmando un sé “ideale”. La propensione alla menzogna che alimenta l’ego, ma che genera paranoia nel narcisista, perché teme che gli altri si comportino allo stesso modo. Anche indici di superficialità rientrano nelle sue caratteristiche . Lo aiutano e lo limitano al contempo. Non considerando agli altri, si sente libero di manipolare e di sfruttare; ma talvolta il soggetto davvero non comprende fino in fondo le conseguenze del suo agire, perché riferisce le dinamiche (come tutto il resto) sempre a se stesso. Un Mercurio “bruciato” tende a bloccare la persona nella visione che ha di sé, ottunde l’intelligenza e la capacità di riconoscere le situazioni.

Segni di estrema volitività marziale, forti pulsioni inconsce che portano scoppi d’ira, ma dev’essere abbinato ad “altro”, perché può indicare anche solo un carattere molto forte oppure problemi a controllare la rabbia.

Una seconda casa “pesante” che indichi avidità e aridità, desiderio di possesso in ogni senso, estrema materialità.

Una prima casa tipicamente “egoica” e le sue interazioni con la settima

Pessimi aspetti nell’undicesima casa, che lascino intuire la strumentalizzazione degli amici, dei conoscenti oppure progetti di grande prestigio sociale, costi quel che costi.

Una dodicesima casa dove troviamo degli aspetti legati al Sole di nascita, può indicare un desiderio di rivalsa ammalato. Lo stesso possiamo dire di fronte a un’alta concentrazione di pianeti, che spingono verso il riconoscimento di un sé unico e straordinario creato nella mente del soggetto.

Aspetti che rimandano a forme di medianità, di intuizione, che mal sviluppate, permettono al narcisista d’inquadrare i lati deboli della vittima che vuole conquistare; oppure di farle credere di essere, come lei desidera nella fase iniziale. Vedi l’ottava casa piuttosto che la nona, oppure gli aspetti Luna/Nettuno.

Occorre prestare attenzione anche a ciò che manca: aspetti di bontà, generosità, affettuosità, tenerezza, di capacità di ascoltare, rigore morale, altruismo e amorevolezza perché il narcisista è anaffettivo e manca totalmente di empatia.

Si dice che quando arriva lo stesso messaggio 3 volte, occorre prestare grande attenzione. Ma mi chiedo…Se tutto questo era già scritto nel suo tema astrologico di nascita…E’ sì una sfida per la sua anima cercare di evolversi, scegliere di migliorare, ma sappiamo che ogni cosa ha un suo rovescio. Può anche essere, anzi sicuramente è, compito del narcisista costringere le sue vittime a diventare più forti, più consapevoli di se stesse. Lui invece, si ritrova sempre più solo e ha sempre più bisogno di mietere nuove vittime, per illudersi di sentirsi vivo. Tutti noi scegliamo le famiglie d’origine perfette per garantirci perfino le ferite che condizioneranno la nostre vite. Ma oggi non esiste più l’attenuante dell’ignoranza. Tutti possono prendere coscienza dei propri problemi e farsi aiutare se vogliono guarire. Il dramma è che, il narcisista non ammetterai mai di essere un vampiro psichico, di avere una patologia. Il narcisista non è un semplice donnaiolo. Le tombeur de femme, ama a modo suo, le donne, le desidera, cerca di conquistarle per poi passare subito a un altro fiore, ma non le vessa psicologicamente. Si accomiata con garbo, quando non sparisce all’improvviso. Perde semplicemente interesse, non continua a controllare, spiare, insultare, svalutare e succhiare energia, come fa il narcisista. Il casanova ha solo bisogno di conquistare per affermare se stesso.

Quest’epoca di social, di culto del proprio aspetto fisico, di consumismo sfrenato e di molte forme di potere dominante, che alcuni decidono di emulare, sono tutti fattori che innescano in maniera esponenziale le inclinazioni narcisistiche. Diffondere continuamente la propria immagine e come ho sentito più di uno fare…Contare i LIKE ricevuti. Sete di consensi, di approvazioni da parte di chiunque. Le statistiche parlano di un drastico aumento di narcisisti a vari livelli. Attenzione non parliamo di egocentrici ed egoisti, che sono ben più innocui e genuini sotto certi punti di vista. Parliamo di persone che possono ferire profondamente. Tutto ciò è frutto della nostra società? E’ il momento di svelare totalmente il narcisismo, rimasto più o meno latente per secoli, affinché possa iniziare una vera evoluzione? E’ forse l’eredità di infinite ferite famigliari mai sanate? Altre teorie parlano di una divisione netta delle anime in quest’epoca. Arrivano nelle nostre vite per metterci alla prova? Chissà cosa accadrebbe loro se avessero un forte e improvviso risveglio di coscienza? Esistono, quindi hanno una funzione nel Creato. Cerchiamo di considerarli strumenti evolutivi. Spero che le indicazioni possano aiutare a riconoscere un narcisista in tempo utile e di conseguenza, gestire meglio i rapporti (di qualsiasi genere) con loro.

Hanno manipolato anche l’informazione “alternativa”…

Finora mi sono pronunciata solo contro la meditazione mondiale (in seguito anche altri lo hanno fatto) , perché rappresentava davvero un pericolo a livello energetico. Dopodiché sono spuntate sempre più informazioni “alternative” assolutamente FALSE. Fa tutto parte del disegno di disorientamento voluto. Se non avessi 40 anni di esperienza da fricchettona, che frequenta ambienti olistici e molti amici con più esperienza di me, sarebbe stato ancor più difficile riuscire a distinguere da quale parte provengono le notizie. Un lavoro capillare, non vi è dubbio. Hanno voluto insinuarsi perfino nelle correnti minori. Veniamo al punto. Più volte mi sono arrivati video sull’intento di genocidio contenuto nella AGENDA 21! Ho visto nascere l’Agenda 21, più di 20 anni fa. Ho conosciuto alcuni “fondatori”, anime eccelse e una mia amica ha anche organizzato un convegno internazionale per promuoverne tutta la positività. Le piste ciclabili in città sono nate grazie ad essa, assieme al lavoro scolastico degli otto petali e molto altro. Mai e poi mai, ho sentito una sola parola che non fosse costruttiva. L’Agenda 21 è stata ormai surclassata da anni, da altri protocolli internazionali di evoluzione ecologica, sociale e ambientale. Forse pensavano che nessuno se ne sarebbe ricordato? Bastava cercare di lordare qualcosa di positivo che non esiste praticamente più? Che dire poi anche delle false speranze create da fantomatici verdetti promulgati dai tribunali statunitensi, grazie a Trump, che ora pare il nuovo Messia. Messaggi con traduzioni completamente alterate, che mi sono presa la briga di leggere e di smentire. Hanno messo in rete alcuni video sul Papa, esagerati perfino per il complottista più sfegatato. Potrei continuare purtroppo, perché la lista è lunga. Con grande tristezza invece, essendomi occupata a lungo degli orfani, delle adozioni (vedi il mio sito: http://www.volevoadottare,it) le pratiche disumane imposte ai bambini nei sottosuoli, non solo newyorkesi, per ricavarne l’adrenocromo, oltre alla pedofilia, non è una fake news, come inizialmente hanno tentato di farci credere. Contattarono direttamente il mio sito sulle adozioni, per proporre a me e a tutti gli iscritti, “l’acquisto”, senza burocrazia di un bimbo. 21 giorni dicevano per averlo a casa. Inoltrai subito il tutto alla polizia, ma cambiano indirizzi IP ogni giorno. Purtroppo continuano la loro attività nel deep web. L’importante è che abbiamo capito che hanno cercato di strumentalizzare ogni mezzo, ogni credo per avvilirci, fiaccarci, per tentare di spaventarci al punto di non trovare più nulla di positivo; ma i guerrieri della Luce sanno che la Luce non muore mai. Le prove possono essere subdole, terribili, ma esistono solo per essere superate. We shall overcome!

Il miglior manuale sull’uso dei Tarocchi mai letto!

“Dieci anni per scriverlo” mi ha detto l’autrice: Bernadette Pilar, mia collaboratrice e amica, mentre me lo porgeva. Leggendolo se ne comprende subito il motivo. E’ MERAVIGLIOSO! Ricchissimo di spiegazioni, riferimenti storici, alchemici, esoterici, simbolici e divinatori, ma non solo. E’ uno dei manuali più completi che abbia mai visto. Scritto con amore e il profondo desiderio di trasmettere l’infinita saggezza contenuta nei 78 tarocchi. Assolutamente nulla è a caso, ogni minimo glifo, simbolo, colore, misura, numero ha un significato ben preciso. Studiare i tarocchi non è solo acquisire un ulteriore strumento divinatorio, è apprendere significati profondi dell’esistenza, di se stessi, dei nostri rapporti con il mondo e con gli avvenimenti. Ci permettono di entrare in contatto con parti di noi che desiderano venire alla Luce. Partendo dal Matto, tappa dopo tappa, prova dopo prova, ogni tarocco svela il percorso che ci condurrà al passo successivo verso la nostra realizzazione. Il manuale ovviamente comprende ampie spiegazioni sui metodi divinatori, i significati delle varie combinazioni, suggerimenti per chi effettua la lettura e molto altro. In passato ho letto diversi manuali sui tarocchi, per cercare di cogliere la ricchezza che la tarologia offre (anche per integrarlo con i miei studi astrologici) , ma non ho mai trovato così tanto, come in questo. Bernadette ha dedicato tutta la sua vita alla tarologia e io stessa sono rimasta esterrefatta dalle sue letture. Non ha ancora trovato un editore per la pubblicazione. Se desiderate una copia di questo straordinario manuale, potete richiederlo direttamente a lei al numero: 3476986331 (anche whatsapp). Sarà lieta di spedirvelo.

Tecnica per tenere alte le vibrazioni in questo periodo e…

Troppe voci, troppi pareri contrastanti…Fa tutto parte della prova che stiamo vivendo. Torniamo all’essenziale: qualsiasi cosa stia accadendo, la prima cosa da fare è tenere alte le vibrazioni. Sì lo so, è difficile collegarsi alla Fonte da un bel po’ di tempo, ma è il nostro compito primario, ora più che mai, verso noi stessi e verso il mondo intero. Ma niente, nulla, può arrivare ai livelli dove arrivano le nostre anime. Sembrerà troppo semplice e probabilmente lo saprete già, ma ricordarlo di questi tempi può aiutare. VISUALIZZIAMO UN CONO DI LUCE (anche un filo di Luce va benissimo), CHE CI COLLEGA DIRETTAMENTE CON IL CREATO, Dio, che bypassa le interferenze . Ancoriamo i nostri cuori a questa Luce Divina e cerchiamo di non cedere di fronte a quel che sta accadendo. Non importa quel che ci dicono, molti sono preda delle paure indotte, dobbiamo perseverare per aiutare. Con il nostro impegno e scelta costante, la Luce si espanderà, portando chiarezza e guarigione alla situazione collettiva. Ce la facciamo! Vi abbraccio




La più bella invocazione all’Arcangelo Michele mai sentita (video)

E’ uno strumento prezioso soprattutto di questi tempi. Liberando noi stessi permettiamo che il processo si espanda. Ringrazio l’amica che me l’ha fatta conoscere. Scusate la mia assenza, sto lavorando su molte cose di cui vi parlerò. Un abbraccio

Ecco il link:

https://vimeo.com/372349881?fbclid=IwAR3tag3ViUD1gYlO07z3sWL-rr0jVa_BVSKPVqzllNe04C9acwoxe5NHUwY

Aiuto per le vittime del virus senza funerale e i loro cari



L’articolo più triste, ma necessario. Prima di indicare i vari modi per aiutare le anime nel loro transito verso la Luce, passaggio reso più complicato, per alcuni, dalla mancanza di conforto “fisico”dei propri cari durante la malattia e di un funerale, desidero abbracciare di cuore tutte le persone che stanno soffrendo. Siamo in moltissimi a pensarvi, a pregare per voi. INVITO TUTTI A PRESTARE QUESTO DOVEROSO SERVIZIO DI SOSTEGNO, in questo terribile momento di prova collettiva, perché possiamo alleggerire la sofferenza su diversi piani . Siamo un tutt’uno, la sofferenza di un altro è anche la nostra.

Premessa fondamentale in questo periodo, a meno che non siate potentissimi a livello energetico ( e sfido chiunque di questi tempi), NON CHIEDETE DI PRESTARE SERVIZIO DURANTE IL SONNO!!! Proprio perché ci sono troppe anime intrappolate in astrale ( anime che non hanno ancora compiuto il passaggio verso la Luce). Tutto deve svolgersi quando siamo coscienti .

Rivolgetevi al Dio del vostro cuore e comprensione. Accendete una candela bianca. Se purtroppo conoscevate delle persone, che sono venute a mancare, accendete anche una candela per ciascuna di esse, oltre a un’altra dedicata a tutte le vittime del virus. Bruciate dell’incenso, anche un bastoncino va benissimo, l’importante è il sentimento di amore e di sincera compassione. Se avete una foto della persona scomparsa, mettete dei fiori davanti all’immagine, hanno una grande funzione spirituale e la loro energia alza le vibrazioni. Cercate di entrare in uno stato meditativo, di raccoglimento interiore e richiamate la presenza delle vostre guide spirituali. Chiedete alla Vergine Maria e al suo sposo Giuseppe (San Giuseppe aiuta i trapassi), assieme agli angeli del trapasso (è il loro compito specifico), di aiutare sia le persone che conoscevate, sia TUTTE le anime ancora bloccate qui, di prenderle in braccio e di portarle verso la LUCE. Chiedete inoltre alle anime delle persone morte tempo addietro, che gli erano care (madre, padre..), di prenderli per mano, di rassicurarli, perché alcuni possono essere spaventati e di assisterli durante il passaggio. Visualizzateli mentre si dirigono verso un’immensa fonte luminosa. Sembra fin troppo semplice, ma funziona. Spesso mi è capitato che bastasse dire: “Vai tranquillo verso la Luce”, per sentirli avanzare in altre dimensioni. Sono smarriti, basta dare loro un minimo di energia e di attenzione, affinché possano proseguire il loro cammino. Talvolta permangono ancora un po’, perché hanno dei sospesi. Chi è vicino a loro sa di cosa può trattarsi e in questi casi, basta parlare con loro, perdonando e/o chiedendo perdono, benedicendo e ricordando tutto l’amore che si prova per loro. Visualizzate quanta più Luce attorno a loro possibile, aiuta moltissimo. Chiedete poi agli angeli del conforto, del sostegno e della compassione di prendere in braccio tutti i familiari e amici del defunto che stanno soffrendo, affinché trovino la forza di superare il dramma della separazione .

Oltre a questo, ovviamente ogni forma di preghiera, benedizione, pensiero d’amore è prezioso. Sì esistono anche altre forme, più elaborate e forse più complete, come i rituali nei libri dei morti, ma se saremo in molti a prestare questo semplice, ma sentito, servizio, i nostri fratelli e sorelle troveranno la pace, che per la legge dell’unità, si riverserà anche su di noi. Un abbraccio immenso a tutti

Il DONO del Narcisista per le sue vittime e come usufruirne

Sebbene abbia già scritto oltre 270 articoli, sugli argomenti più svariati e curiosi, vedo che i più cliccati sono quelli che parlano d’amore, direttamente o meno. Purtroppo è un lungo periodo in cui i rapporti umani, in generale, sono più complicati. In questi giorni in cui abbiamo molto più tempo per dialogare con noi stessi, voglio condividere con voi quel che ho imparato a mie spese. Ho conosciuto sia il narcisista covert, sia quello overt (tanto per non farmi mancare niente da brava studiosa quale sono…Che bello riderci sopra!). In realtà ci fanno un grande dono. Ma quale dono, visto che sono pure avari? Un attimo di pazienza e ci arriviamo. Quando i primissimi tempi, il narcisista sembra perfino adorante mentre vi osserva, in realtà vi sta scannerizzando. E’ la parte più impegnativa della sua impresa. Vi fa sentire assolutamente libere di aprirvi, mentre lui/lei finge di mostrare la sua fragilità, i suoi bisogni. Siccome ha necessità di ricevere continuamente energie positive da una fonte esterna a sé, perché non riesce a entrare in contatto con se stesso, con la sua anima, sviluppa qualità pressoché diaboliche per carpire esattamente TUTTI I NOSTRI PUNTI DEBOLI E VULNERABILI, per poi cercare di manipolarci. Inutile parlare del come si svolgono le cose da lì a poco. Se state leggendo è perché ci siete passate. Ogni rapporto umano ci fa da specchio, ma sappiate che relazionarsi a un narcisista manipolatore, una volta che troviamo la forza di sganciarci dai suoi machiavellici artigli, ci dà la possibilità di affrontare INFINITI NOSTRI SOSPESI da guarire. Pensate a come faceva leva su di voi, in quale misura, in che modo. Nei primi momenti della relazione dava tutto ciò che avevate sempre desiderato, facendovi sentire felici e radiose. E’ questa la sensazione che si vorrebbe continuare a provare e il narcisista lo sa bene. Da quel momento in poi, inizia il suo gioco al massacro per vedere fino a che punto ha potere su di voi. Ma noi siamo sempre le stesse persone di quel momento! Involontaria-mente con una sorta di comando inconscio, il narcisista ha fatto venir  fuori la tutta la nostra bellezza …Ma “quella”  bellezza è sempre la nostra bellezza! Apprezziamoci noi, ora in totale sincerità, perché lui/lei lo faceva con falsi intenti e saremo ancora più belle in tutti i sensi! ECCO IL SUO DONO PER NOI! Per cogliere appieno il dono, dobbiamo perdonare il narcisista, perché la rabbia e il dolore continuano a tenerci legati a lui/lei. Il narcisista è un’anima sofferente che non vuole guarire. Non può mai rilassarsi, perché deve escogitare la prossima bugia da raccontare, trovare nuovi territori, perché sa di fare presto terra bruciata intorno a sé e inseguire almeno due o tre nuove prede, che lo distraggano dall’inferno che ha dentro. Ha bisogno di diverse vittime in contemporanea, perché ha un buco nero dentro di sé. E’ talmente incastrato nei suoi meccanismi di controllo, di paure, di rabbia che non si fida di nessuno, perché ha il terrore d’affrontare il suo lato oscuro. Solitamente ha subito un trauma nell’infanzia che ha bloccato il suo sviluppo emotivo; infatti quando urla le peggiori cose, se si riesce a distaccarsi un attimo, senza ascoltare tutte le atrocità che vomita, guardando oltre le apparenze, si vede un bambino che pesta i piedi, perché il mondo non vuole obbedire subito a ogni suo capriccio, ma che soprattutto non lo considera abbastanza, non lo ama abbastanza. Tutti noi abbiamo avuto dei traumi, non per questo andiamo a caccia di vittime a cui farla pagare, ma lui /lei è sempre lì, avvinghiato al suo dolore, che non vuol trasformare in alcun modo. Continua a comportarsi così, per sopravvivere a se stesso, al vuoto che non riesce mai a colmare, perché cerca sempre il nutrimento sbagliato; sebbene insegua sempre vittime amorevoli, con buone energie, perché ne intuisce la capacità nutritiva. Chissà quante volte avrà sedotto anime belle, che avrebbero potuto davvero dargli un aiuto prezioso nel liberarsi dalle sue catene, ma NON rientra nelle regole del gioco che si è auto imposto. Preferisce considerare gli altri come pedine di un suo gioco, che può manovrare a suo piacimento, illudendosi così di essere più forte e per nutrire il suo misero ego. In realtà è sempre più solo e non riesce a capire che starà sempre peggio, perché va contro ogni legge d’amore e della vita. Riesce nel suo intento seduttivo, perché in un primo momento s’invaghisce del nuovo “giocattolo” che ha tra le mani e questo lo fa sembrare sincero e convincente, ma il capriccio dura poco, come le dosi per i drogati. Anche lui è una vittima, ma di se stesso. Ringraziamolo per averci fatto scoprire una parte della nostra bellezza che non conoscevamo e affidiamolo all’Universo, affinché illumini la sua anima. Noi nel mentre, siamo diventate più forti e soprattutto consapevoli, della meraviglia che siamo.

E’ fiorita la Corona di Spine di Gesù!

Un segno, un miracolo, arriva a noi in questi giorni di Resurrezione e sono felice di divulgarlo. Che tutto il meglio in noi rifiorisca qui e ora, in maniera perfetta, in accordo con la Volontà Divina, come s’impara a decretare secondo la Psicocibernetica. Buona Resurrezione al mondo intero. Vi lascio il link per gli approfondimenti sul crocefisso di Ponza: https://www.ilmessaggero.it/italia/coronavirus_ponza_crocifisso_fiorisce_oggi_3_aprile_2020-5151044.html

Vi chiedo un regalo di Resurrezione…

Appena 2 pensieri per…

Da soli si può fare ben poco. Chiedo a voi, miei cari compagni di viaggio, di cercare di trasmettere anche questi due pensieri. Il primo è che è necessario che le fonti oscure vengano riconosciute e smascherate dalla maggioranza delle persone, AFFINCHE’ INIZINO A PERDERE VERAMENTE POTERE. Per citarne solo alcune: MES, 5G, Blu Beam, origini del virus, Nuovo Ordine Mondiale e così via. La paura di sapere ci rende solo più vulnerabili e manovrabili.

Il secondo pensiero è che lavorando sempre più su noi stessi, migliorandoci interiormente ed espandendo la nostra Luce, lasciamo sempre meno appigli all’oscurità per colpirci. Saremo sempre più forti, uniti, saldi in noi stessi e nella fede che può smuovere le montagne. Vi abbraccio di tutto cuore, vi auguro una Resurrezione nella luce, nell’amore, nella salute e nell’abbondanza. Grazie a ognuno di tutto. Ogni Bene!

Perché NON parteciperò alla meditazione mondiale del 5 Aprile 2020

ATTENZIONE!

Mi dispiace moltissimo di non riuscire più a trovare il link del file pdf (10 pagine) completo. Spero qualcuno possa segnalarcelo (la versione italiana) così potrete comprendere da soli l’ambiguità di questa iniziativa. Quanto è spinoso e pieno di tranelli il nostro cammino. Tutte le anime di buona volontà vogliono aiutare in questo momento e fanno leva proprio su questo.Già la prima volta che ho visto l’invito in inglese giorni fa, ho avuto una brutta sensazione, confermatami da altri. Ho voluto approfondire, chiedendo un parere anche a persone con più esperienza di me, i miei vecchi Maestri. Perché mai dovrei segnalare quel che non quadra di questa meditazione? Per diversi motivi:

1- Di chi è l’iniziativa? Come si firmano? Ogni divulgatore (sicuramente in buona fede) appone il suo di nome

2- Nel link a fondo articolo troverete il video della meditazione da seguire. NON SI CAPISCE a quale fonte energetica ci si rivolge. “Il centro della galassia”? E’ una questione fondamentale perché non è la prima volta che fiumi d’energia di anime belle vengono convogliate verso scopi dubbi. E’ doloroso, è terribile, che si voglia approfittare della buona volontà persino in certi momenti, ma succede. Potrebbe addirittura risultare un invito per entità di cui non sappiamo nulla. Non tutti gli extraterrestri sono più evoluti di noi…Perdonatemi se sembro paranoica, ma di fronte a un’azione mondiale così potente, grazie al numero di partecipanti, dobbiamo essere assolutamente certi che l’intento di fondo sia puro. Parlano di un ennesimo portale che dovrebbe aprirsi. Mica tutti i portali conducono verso la Luce…E poi questa storia dei portali ci ha veramente stancati. Ne preannunciavano decine e decine, prima del famoso 21/12/2012. Avremmo dovuto essere tutti illuminati con tutti quei portali straordinari… L’unica fonte a cui rivolgersi dev’essere quella Divina che non abbisogna di portali eccezionali per agire.

3- Per quanto concerne l’aspetto astrologico , per favore, basta rifilare alla gente nozioni banali, come se indicassero la discesa dello Spirito Santo!!! Ogni 12 anni Giove congiunge puntualmente Plutone, dall’inizio dei tempi, perché impiega 12 anni a fare il giro dello zodiaco. Giove che congiunge Plutone ingigantisce le nostre paure profonde, assieme a tanti altri aspetti del lato oscuro, anche a livello collettivo. Nella foto ho voluto riportare un altro prospetto che hanno inserito per indicare le congiunzioni astrali dei mesi a venire. Leggerete: ” December 18 2020 Sun conjunct Galatic Center” Il Sole che congiunge il centro galattico? Quanto hanno riso i miei colleghi astrologi quando glielo fatto notare. NON ha senso!

4- Sempre nella meditazione dicono di chiedere che il virus venga ucciso. Chiunque abbia una minima base di conoscenza esoterica, spirituale, energetica sa benissimo che più ti opponi al problema, al nemico, più energia gli dai! Più lo rendi forte! Questa prova è arrivata per la nostra evoluzione, chiediamo di poter comprendere il prima possibile affinché non abbia più motivo di esistere. Curiamo le cause profonde, per estirpare il problema alla radice, a livello spirituale ovviamente. Come ho già scritto in un articolo recente su quel che possiamo fare, dobbiamo benedire il buono e il bello di questa situazione e chiedere di vederlo subito. http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/03/21/possiamo-fare-molto-per-vincere-la-prova-del-virus/

Per favore confrontate la profondità e l’integrità dell’invocazione di guarigione, di Fabio Netzach, già suggerito in questo articolo, con quel che propongono per il 5 aprile: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/03/10/condividiamo-invocazione-per-vincere-il-virus-e-molto-altro/

5- Purtroppo non è la prima volta che un certo potere cerca di usare e manipolare il nostro, presentandosi sotto un aspetto di Luce. Tantissime anime parteciperanno in perfetta buona fede e l’Universo lo sa. Forse l’età, gli studi, l’esperienza mi hanno resa troppo cauta, ma siamo in molti a sentire qualcosa che non va. Perché rischiare di dare le nostre energie di guarigione senza essere sicuri di dove o a chi andranno a finire?
Possiamo, anzi dobbiamo meditare, pregare, visualizzare e inondare d’amore in ogni momento il pianeta e tutti i nostri compagni di cammino, anche assieme a persone di cui conosciamo la limpida fede. Pure questo è stato un articolo difficile da pubblicare, ma spero porti a riflettere.

http://www.globalpeacemeditation.com/planet-healing-and-ascension-meditation-italian.html

https://2012portal.blogspot.com/2020/03/make-this-viral-ascension-timeline-end.html?fbclid=IwAR2vZOcd6AKtoNc-dGsvsYpdQKKajQSCjrLSkhFGi6j0pf7xQ-EaggoSYuc

Puliamo e armonizziamo casa con il Feng Shui

Tutti a fare grandi pulizie di questi tempi…Perché non approfittarne per armonizzare ulteriormente le nostre case con un paio di indicazioni semplici semplici di Feng Shui? Penso che ormai tutti saprete di cosa si tratti, ma nel dubbio riassumo dicendo che è un’antica arte orientale per apportare energia migliore in casa. Il nostro rifugio deve darci la possibilità di ricaricarci, di sentirci protetti e accolti…Anche se purtroppo a volte accade il contrario e soprattutto ora, che viviamo questa quarantena, potrebbe appesantire il nostro stare a casa. Sin da bambina ho sempre amato osservare le case delle persone, talvolta persino dalla strada, con il rischio che qualcuno uscisse con un manganello per scacciarmi o che chiamasse la polizia per accusarmi di voyeurismo. Non sono curiosa, sono letteralmente affascinata dalla capacità narrativa che sento nell’arredamento delle case. Ognuna ha la sua storia. Alcune interessantissime, altre dichiarano la chiara disaffezione alla casa. E’ come se mi preannunciasse molti aspetti della vita delle persone che vi abitano, assieme a inattesi aspetti del loro carattere. Iniziai a studiare il Feng Shui 21 anni fa e devo dirvi che fui travolta da una confusione pazzesca. Ogni autore diceva la sua e avevo sempre l’impressione che nessuno di loro fornisse davvero un quadro completo. A volte mi sembrava di avere in mano dei manuali colmi di superstizioni, tanto erano micragnosi i dettagli. Il linguaggio, assieme alle indicazioni troppo tecniche mi portavano a immaginare che la mia casa doveva essere più o meno così…

Dopo ulteriori corsi e studi, durati appena più di un ventennio, mi sento tranquilla nel suggerirvi i seguenti punti da tenere presente:

  1. E’ molto importante prendere coscienza che tutto – si praticamente tutto – quel che abbiamo in casa, parla dei nostri desideri e dei problemi ancora da risolvere. Nostri o dei nostri antenati. Detta così suona brutale e pure assurda per la nostra cultura. Certo che abbiamo bisogno di un letto, di un tavolo…Sebbene i Maestri Feng Shui e oggi pure diversi milionari nel mondo (tipo Bill Gates), abbiano la casa minimalista, per lasciare spazio alla loro creatività mentale e non essere influenzati dalle energie degli oggetti in casa; ma teniamo presente che anche il tipo di letto che abbiamo, come lo ricopriamo e dove lo collochiamo parla di noi. Detto ciò, non occorre sconvolgere la casa, basta iniziare a prendere coscienza di parti di noi che non abbiamo ancora notato, attraverso l’arredamento di casa. Quando le cose vengono svelate, perdono la loro influenza su di noi. Vi sarà capitato di entrare in una casa e sentirla gelida o soffocante? Di notare persone che parlano della loro tristezza sotto a un quadro di un clown solitario che piange? Oppure di sentire persone che sembrano intrappolate da anni nella stessa situazione, parlarvene nelle loro case arredate completamente con mobili scuri, “pesanti” ed estremamente classici? E’ sufficiente dire a se stessi che abbiamo capito e col tempo, quando potremo, magari iniziare a cambiare qualcosa. Proprio in questi giorni ho trovato un residuo di vernice in casa e ho ridipinto un comodino…Basta anche solo cambiare i colori.
  2. “Melius deficere quam abundare”. Capovolgiamo il vecchio detto nel caso del Feng Shui. Non mi riferisco solo allo Space Clearing, modo New Age per dire semplicemente che è meglio liberarsi di quel che non ci serve più, di quello che ci ricorda brutti momenti o persone che ci hanno ferito. Anzi, già che ci siamo, pure di persone che non ci ispirano totale fiducia, perché ogni cosa attorno a noi, soprattutto in casa o sul posto di lavoro, dove trascorriamo molto tempo, interagisce con la nostra energia personale. Meglio NON temere un po’ di vuoto in casa…E’ lo spazio, anche interiore, che permette la nascita del NUOVO. Se una cosa non vi è mai piaciuta, liberatevene anche se i sentimentalismi a volte ci spingono a trattenere. Continuare a guardare un oggetto “negativo” stimola continuamente il nostro inconscio a ripetere gli stessi schemi. La casa è un’estensione di ciò che siamo a livello inconscio. Sebbene questi siano solo due dei messaggi fondamentali del Feng Shui e al contempo, neppure una nota introduttiva a questa meravigliosa scienza/arte millenaria che richiede anni e anni di studio; sono già un ottimo punto di partenza per migliorare le energie in casa e di conseguenza, sentirci meglio. Occorrerebbe parlare pure delle geopatologie, lo faremo in un articolo apposito. Andrà tutto Bene!!!

27/3, ore 18 – TUTTI (anche chi non crede) uniti per vincere il virus!

E’ il momento di lasciare da parte qualsiasi discussione sulle varie religioni, tanto nessuna è perfetta, completa e al Covid 19 non interessa. Non importa  se non credi in niente, agganciati all’amore che hai  nel   cuore e invia assieme ai milioni di credenti del mondo intero, che si uniranno domani  venerdì 27 Marzo alle ore 18 al Papa: pensieri d’amore,  positivi, di guarigione. Sarà un momento di  forza  ineguagliabile per migliorare la situazione mondiale! Siamo tutti sotto allo stesso cielo e calpestiamo la stessa terra, aldilà di qualsiasi credo religioso o filosofico. Si genererà un egregore, un pendolo…Insomma un’energia inimmaginabile che potrà veramente segnare un cambio di rotta. Il potere dell’energia, soprattutto quella collettiva, è già stato dimostrato scientificamente (lo dico per gli scettici), come quello delle nostre intenzioni, pensieri e decreti (il potere del Verbo). Unendo le nostre forze, il nostro potere, che aumenta esponenzialmente grazie a ogni persona in più, “Tutto andrà bene”. Per favore diffondete il messaggio a tutti, perché è raro che miliardi di persone si uniscano in contemporanea, con lo stesso intento.

Ecco il link sul come seguire la preghiera e la benedizione Papale, se volete, ma non è necessario, l’importante è collegarsi spiritualmente, mentalmente: https://www.avvenire.it/chiesa/pagine/preghiere-al-tempo-del-coronavirus

Altre cose importanti che possiamo fare per vincere il virus in questo video

Rituale energetico di protezione e molto altro

Ho parlato all’amico Fabio Netzach dell’importanza di aiutare anche le anime, che in questo momento non possono neppure ricevere sepoltura e dei loro cari, che possono essere consolati solo con una telefonata. Oltre a essere terribile, ad altri livelli, psicobiogenealogia compresa, (forse se dico costellazioni familiari più persone capiscono di cosa parlo), crea ulteriore sofferenza e disagi energetici, che vanno a ripercuotersi su di noi e sulla discendenza. Fabio, esperto in materia, farà un video apposito, ma già in questo, all’inizio, assieme a quasi 300 persone si è fatto qualcosa di importante. Prosegue offrendoci un mini corso di numerologia e di cabala, per intuire quali membri della famiglia abbisognano di maggior protezione (SPIEGA ANCHE IL RITUALE SEMPLICISSIMO DI PROTEZIONE – a livello energetico ovviamente- dobbiamo continuare a osservare tutte le indicazioni) .Servirà il miele per farlo su noi stessi, perché tutti dobbiamo proteggerci di più in questo momento, in tutti i modi. Infine ripete la potentissima meditazione, che mi commuove sempre per la sua bellezza e profondità. Ringrazio ancora Fabio per la sua generosità e impegno. Ringrazio di cuore tutte le persone che lavorano per aiutarci e abbraccio forte chi sta soffrendo. Che le nostre anime comprendano il prima possibile i motivi profondi di questa prova affinché non abbia più bisogno di persistere. Stamattina al telefono un amico mi ha detto una cosa bellissima, ora non ricordo le parole esatte, ma era più o meno così: ” Il male ci vuole sottomettere e invece siamo tutti a casa a meditare, pregare, riflettere, capire ed evolverci. Questo porterà cambiamenti inaspettati e accelererà il raggiungimento della massa critica.” Secondo me ci siamo…O poco manca. Che sboccino qui e ora i preziosi frutti dei nostri percorsi di crescita.

Eccovi il link: https://www.youtube.com/watch?v=ZAw_fFWSm_E&feature=youtu.be&fbclid=IwAR21FPuLtqjQ_R4lwMQvSTCp1YK2YARazq6nefCOMFO-0TbsKbqf4q0L-L4

Possiamo fare molto per vincere la prova del virus

Invocazioni, scudi naturali, accorgimenti spirituali e…

Più si lotta contro un problema, una situazione, una persona, più energie diamo proprio a ciò da cui vorremmo fuggire. E’ una delle leggi base di diverse discipline. Con questo NON s’intende che non bisogna lottare quando è il momento di farlo. Ci si riferisce al continuo logorio interiore, a quel sovrapporsi di idee, emozioni e sentimenti, che creano circoli mentali viziosi, che vanno tutti a beneficio del “male” che vorremmo debellare. Riscontriamo in maniera tangibile, fisica, questo concetto di base, anche, nelle infezioni da Covid 19. Uno dei problemi principali del virus (oltre alla sua estrema contagiosità- QUINDI PER FAVORE SEGUIAMO LE INDICAZIONI ) è che provoca una reazione smisurata del sistema immunitario, con tutte le sue disastrose conseguenze. Ora che dobbiamo affrontare questa prova (esistono sempre diversi motivi, di genere diverso in ogni frangente) avvaliamoci e ripetiamo spesso uno dei decreti più efficaci:

IO BENEDICO IL BUONO E IL BELLO DI QUESTA SITUAZIONE E CHIEDO DI VEDERLO SUBITO

Sì lo so, può sembrare paradossale, ma il benedire…Il dire bene…Anche dei momenti peggiori, ne attenua subito gli effetti nefasti. Anche Greg Braden spiega molto bene il concetto del benedire. Con questa affermazione benediciamo gli aspetti positivi, rafforzandoli e decretiamo (usiamo il nostro potere creatore) di vederne subito, anche a livello materiale gli aspetti positivi. Funziona perché, quando noi abbiamo veramente compreso il motivo della prova, non ne abbiamo più bisogno ed inizia a dissolversi. Non è sempre facile, sono la prima a dirlo, perché a volte, alcune situazioni possono metterci in ginocchio, ma con tanta buona volontà, troviamo il modo di rialzarci. Anche l’Hoponopono va benissimo, rispecchia lo stesso atteggiamento di base. E’ questo il messaggio più difficile tra trasmettere in momenti simili, ma è il più urgente e importante. Per quanto riguarda le nostre protezioni personali, dopo la preghiera e l’invocazione di protezione angeliche che già conoscerete (e il rimanere a casa, l’igiene e le distanze di sicurezza), l’assunzione di vitamina C e D, possiamo indossare quando dobbiamo andare a fare la spesa:

la SHUNGITE, pietra russa nera con spiccate qualità protettive, come pure l’ossidiana. Ricordatevi che vanno purificati ogni giorno…

Possiamo bruciare l’incenso in grani che disinfetta molto l’aria di casa. Eccovi il link di un medico che attesta l’efficacia dell’incenso, del propoli e degli oli essenziali : https://www.youtube.com/watch?v=QSnN8CO9cFc

Eccovi la ricetta dell’olio del Buon Samaritano: (vi prego di verificare se avete allergie, se siete incinte o se prendete farmaci incompatibili, perché gli oli essenziali contengono principi attivi come qualsiasi farmaco ). Va preparato nella misura di 1 a 5. Un quinto di oli essenziali (in totale rispetto all’olio di base – preferibilmente di mandorle). Si consiglia di dimezzare la quantità di olio essenziale di cannella, perché provoca più reazioni. Gli oli sono: Rosmarino, Cannella, Limone, Chiodi di Garofano ed Eucalipto.

Per chi non potesse usare gli oli essenziali i fiori di Bach, CRAB APPLE e WALNUT sono ottimali in questi casi. Per superare le paure collettive: ASPEN, per la paura specifica: MIMULUS e nei momenti acuti: ROCK ROSE.

Ovviamente nessuna indicazione vuole sostituire un parere medico, sono soltanto suggerimenti che possiamo integrare per agevolare un nostro processo interiore.

LAST BUT NOT LEAST: ANDRA’ TUTTO BENE! Ce la facciamo. Vi abbraccio

Festeggiamo l’Equinozio di Primavera (rituale da fare in casa)

Quest’anno L’Equinozio è esattamente alle 4:49 del 20 Marzo. Vorremmo tutti poter andare in un bel campo fiorito (non necessariamente alle 4:49…) a ringraziare e benedire il momento importante, ma non potendolo fare, possiamo organizzare un piccolo rituale per accogliere al meglio la Primavera e sintonizzarci con le sue energie benefiche e positive, NECESSARIE PIU’ CHE MAI in questo momento di prova. Basta preparare: una ciotola d’acqua , un fiore (anche una foto va bene), una ciotola di sale grosso, incenso ( un bastoncino è sufficiente) e una candela .  Se potete mettervi in giardino o sul balcone, ottimo, ma anche sotto al davanzale della finestra va benissimo. Esistono troppe teorie discordanti sul come orientare ogni elemento, seguite il vostro istinto creando un cerchio attorno a voi, per rappresentare un microcosmo. Dal centro ci chineremo come gesto di ringraziamento, verso ogni elemento, indispensabile per la nostra esistenza. Cerchiamo se possibile, di entrare in contatto con l’essenza di ogni elemento, toccandolo, osservandolo e chiedendo nel momento privilegiato dell’equinozio, di armonizzarci con ciascuno di essi. Siamo un tutt’uno. Se volete (fate attenzione vi prego) potete bruciare un po’ di salvia secca o del palo santo, per trasformare le negatività che aleggiano. Visualizziamo l’energia della Terra (Pachamama) che sale fino al nostro cuore, colmandoci di dolcezza, forza, stabilità e compassione. Chi vuole può pregare, cantare, ballare, onorare in qualsiasi modo il Creato, con la certezza che la prossima volta lo faremo all’aperto! Che sia Primavera in ogni senso per tutti!

Per chi è solo/a a casa un gruppo FB di sostegno

Belli quei messaggi televisivi continui, che ci invitano a restare a casa con i propri cari…E chi è solo/a ? Mi è venuto in mente di creare un gruppo Facebook dove chiunque può iscriversi, anche solo per scambiare due parole. Più è numeroso il gruppo, più probabilità abbiamo di trovare sempre qualcuno connesso, pure a notte fonda, quando non è il caso di telefonare ad amici. Il gruppo è appena nato, chi vuole può presentarsi e parlarci dei suoi interessi, porre domande o semplicemente salutare. Spero che nasceranno nuove amicizie a cui brinderemo assieme finita questa prova. ANDRA’ TUTTO BENE! Un abbraccio

Eccovi il link: https://www.facebook.com/groups/140779113979685/140828433974753/?comment_id=140833333974263&notif_id=1584546457837815&notif_t=group_comment&ref=notif

Condividiamo invocazione per vincere il virus e molto altro….

scaricabile in mp3 o su google drive

Come avevamo preannunciato ieri sera si è svolta la meravigliosa meditazione collettiva, condotta da Fabio Netzach, per migliorare l’attuale epidemia…Ma Fabio è andato oltre. Ci ha fornito delle invocazioni potentissime per curare le nostre antiche ferite e molto, molto altro. Vi lascio il link per scaricare la meditazione sia in versione mp3 (gratis ovviamente) o su google drive. E’ davvero uno strumento straordinario di guarigione a più livelli. Condividetelo, spargiamo positività. Troverete ulteriori spiegazioni sotto al video: https://www.youtube.com/watch?v=91efG-lcR80&feature=push-sd&attr_tag=1wCb6CiEBtlvUHzQ%3A6

Auguri Donne/Sorelle, grazie di esserci!

Il mondo sarebbe molto più triste senza le amiche e la sorellanza che accomuna le donne di tutto il mondo, che hanno vissuto, sofferto e comprendono il senso profondo della vita. Ci basta una parola, uno sguardo e capiamo. Ci sosteniamo, ridiamo mentre piangiamo e versiamo il caffè appena fatto. Riusciamo a esorcizzare i problemi cogliendone gli aspetti paradossali e partoriamo battute memorabili, più efficaci di qualsiasi mantra. Che risorsa inestimabile siamo le une per le altre. Grazie sorelle! Ci sarebbero troppi auguri da fare in questo periodo, abbracciamoci e basta…Per ora. Il nostro intuito ci guiderà nel momento giusto.

Raggiungiamo la MASSA CRITICA lunedì 9 Marzo, meditiamo per curare le cause del Corona virus

Ho grande stima di Fabio Netzach è un ricercatore instancabile e aiuta moltissime persone, già solo attraverso i suoi video gratuiti su youtube. Mi ha già spiegato e domani mattina, uscirà un video esplicativo sul lavoro che faremo partecipando il 9 marzo alla meditazione collettiva, per andare a curare le cause, su più livelli che hanno permesso la manifestazione fisica del corona virus. Sarà un lavoro profondo anche su noi stessi e per il momento non vi anticipo altro. Per chi non conoscesse gli effetti della massa critica, riassumo malamente, dicendo che ogni persona in più che partecipa simultaneamente alla meditazione, ne aumenta il potere in maniera esponenziale. DIVULGATE la notizia, dobbiamo essere in tanti. E’ ora di agire il nostro potere positivo, uniti e solidali. Vi lascio con le parole di Fabio in merito e i link.

Ciao a tutte e a tutti, domani esce un video importantissimo dove voglio essere chiaro con voi su come si svolgerà la meditazione e come intendo portare avanti il tutto nei giorni a seguire, c’è bisogno del vostro aiuto, questa è un’importante opportunità che le nostre anime si stanno dando, più saremo più sarà forte, ma non si tratterà di inviare Luce di qua, Luce di là… si tratterà di ben altro, a domani dove vi spiegherò bene tutto, il video è in programma per le ore 08:00 puntate le sveglie :

LA LIVE AVRA’ LUOGO SIA SU YOUTUBE CHE SU FACEBOOK:

Da YouTube: https://www.youtube.com/user/fabiobettiol777 (iscrivendoti cliccando sulla campanellina ti arriverà in diretta il link per partecipare alla live)

Da Facebook (dal gruppo chiuso “I video di Fabio Netzach” se non lo hai già fatto richiedi l’iscrizione è gratuita): https://www.facebook.com/groups/246373652071440

Mandala dei tarocchi di Jodorwsky, come realizzarlo

Un vero e proprio percorso iniziatico

Dopo aver assistito allo “psico teatro” di Cristobal Jodorowsky sulla coppia, tornata a casa , ho curiosato sul suo sito. Ho trovato questo meraviglioso esperimento iniziatico, che non potevo non condividere con voi. Occorrono 3 metri di spazio, un mazzo di tarocchi di Marsiglia e la voglia d’intraprendere un viaggio nella conoscenza degli archetipi, che intervengono in ogni sfera della nostra esistenza. Per me già il primissimo passaggio comprende tutto. Si pone la carta del Matto (l’arcano senza numero) che rappresenta l’energia primordiale, l’energia pura, non incanalata, che esiste e basta, che permette ogni sorta di manifestazione, in posizione orizzontale (l’energia orizzontale…). Su di esso poi si mette la carta del Mondo (la realizzazione totale dopo aver compiuto l’intera “opera”) in verticale ( il richiamo all’energia verticale…Occorrerebbe un intero trattato di alchimia per spiegarne le implicazioni). Partendo dal tutto, si prosegue il viaggio dentro e fuori di noi. Eccovi il link con le istruzioni dettagliate: https://www.cristobaljodorowsky.it/come-comporre-il-mandala-dei-tarocchi-jodorowsky/

Anche i virus pur di tenerci sempre sotto scacco, come fare?

Il rimedio è semplice

Chiunque abbia del buon senso, si sarà già ampiamente reso conto delle trappole del sistema, per sottometterci a ogni livello della nostra esistenza…Persino i nostri pensieri. Sembra che non si possa fare niente per trasformare lo stato delle cose ed è esattamente quel che un certo potere desidera. Però….però, niente e nessuno, potrà mai essere più forte dell’evoluzione collettiva ed è qui che l’impegno di ogni persona diventa fondamentale. Ogni piccolo, minimo passo in avanti, di ogni anima, innesca una reazione a catena, che permette a migliaia di altre persone di fare altrettanto. E’ una delle leggi fondamentali del karma. Non sapremo mai come succederà e probabilmente ci abbatteremo nell’attesa, ma vi sarà capitato nella vita di vedere cambiamenti repentini e inattesi. Un risveglio collettivo si manifesterà allo stesso modo, soprattutto perché non si può andare oltre un certo limite, spezzerebbe qualsiasi equilibrio stabilito in questa dimensione. Finché non casca la luna, siatene certi. Ognuno di noi è responsabile di alimentare in ogni momento le forze luminose o quelle oscure. C’è tanta gente meravigliosa, perché se così non fosse, questo incommensurabile gioco d’illusioni, che chiamiamo vita, sarebbe già finito da un pezzo. Ogni ora, dicono gli scienziati, nascono e muoiono interi sistemi solari, per l’Universo non è che un respiro. Se il mondo non si è ancora estinto è perché si devono ancora svolgere piani impensabili e… Come dicono tante scritture, siamo tutti destinati a prendere coscienza della meraviglia che siamo in realtà. Cerchiamo di dare meno energia possibile al potere oscuro dominante, in quest’epoca e soprattutto, non permettiamogli di dominare i nostri pensieri, le nostre emozioni, le nostre anime. Difficile in certi momenti, certo, ma ricordiamoci sempre che siamo ben altro. Ci troviamo in un ciclo pesante, ma ad esso seguirà, per legge energetica, divina e naturale un ciclo di espansione e di risveglio. Leggiamo la storia per verificarlo. Quante tragedie ha attraversato l’umanità, eppure siamo ancora qui, nonostante tutto e tutti, in condizioni umane migliori sotto diversi aspetti. Ora stanno sperimentando il dominio con mezzi più sottili. Ho visto documentari degli anni 20/30 dove torturavano a morte sciamani, curanderi, guaritori, veggenti e sensitivi per carpire i segreti più profondi dell’animo umano e usarli nel peggiore dei modi. A loro penserà l’Universo, ma ricordiamoci sia che queste prove servono alla nostra evoluzione personale (solo nel buio comprendi quanta luce emani), sia per metterci di fronte alle nostre fragilità e paure. Inutile accanirsi contro, non fa altro che indebolirci. Prendiamo atto e reagiamo di conseguenza. Una delle prove più difficili in questo periodo è la solitudine, l’alienazione. Quando ci si riuniva più spesso con gli amici, le risate, gli abbracci e i brindisi esorcizzavano molto le paure. Si creava un egregore di energie positive, inviolabile dai computer e dai cellulari. Quest’estate ho visto una donna infilare il suo smartphone in un sacchetto isolante e legarselo al polso per fare un bagno in mare. Loro cercano di schiavizzarci, ma cerchiamo di approfittare di ogni margine di libertà materiale che abbiamo. Incontriamoci, confrontiamoci spesso di persona, ne usciremo tutti più forti e gioiosi. Purtroppo alcuni giapponesi soffrono di una nuova sindrome chiamata HIKIKI. Non escono più di casa, vivono in uno stato di paura e alienazione totale verso il mondo. Altri poverini muoiono soli e li trovano mummificati anni dopo oppure come gli anziani, che commettono piccoli reati per andare in prigione, pur di stare un po’ in compagnia…. Che questo sia il punto da cui risorgere ora!