E’ solo un altro INGANNO la meditazione mondiale del 21/12/20 e vi spiego i perché!!!

Mi è arrivato il link per la nuova meditazione globale del 21/12 https://www.youtube.com/watch?v=VAR_BSJgptM …UN CUMULO DI BUGIE MANIPOLATORIE! Un certo tipo di potere sa quanto sia arduo studiare l’astrologia e se ne approfitta per raccontare quel che gli comoda…Ma dopo 40 anni di studi astrologici, non posso sentire certe menzogne, che intendono spingere milioni di persone in assoluta buona fede a invocare fonti d’energia dubbie, adducendo motivi astrologici errati. Anche questa volta e non m’importa se alcuni torneranno a insultarmi, DICO NO! Una delle pochissime cose corrette nel video è che effettivamente Giove e Saturno si congiungeranno nell’Acquario (la congiunzione Giove Saturno si verifica ogni 20 anni circa, questa volta la congiunzione è più “stretta” del solito e entrambi entrano in contemporanea nell’Acquario). Che questo provochi cambiamenti non vi è dubbio e ne ho parlato già ad Agosto, invitando a un aumento delle pratiche spirituali : http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/08/03/potenti-segni-dal-cielo-a-dicembre-2020-mettiamoci-mano-ora/

per cercare di mitigarne gli effetti. Sentire l’eresia che questo ci farà entrare nell’Era dell’Acquario è assurdo. Le ere astrologiche durano circa 2160 anni l’una e secondo molti astrologi, siamo già nell’Era dell’Acquario dagli anni 70 (l’esplosione della New Age). Le ere astrologiche nulla hanno a che fare con i transiti dei pianeti e tanto meno con le meditazioni collettive. Tirano di nuovo in ballo il fantomatico numero 144.000, collegato a diversi credo, alcuni dei quali assai opinabili. Intendiamoci le meditazioni collettive, con intenti puri e non manipolati, sono positive; ma per arrivare alla massa critica occorre che l’1% della popolazione mondiale, vale a dire, almeno otto milioni di persone, siano coinvolte. Prosegue citando normalissimi aspetti astrologici, eclissi comprese, come qualcosa di straordinario, come molti hanno il vezzo di fare, per poi osare dire che porteranno alla caduta delle illusioni, quando Nettuno congiunge la Luna! La Luna che congiunge Nettuno è L’APOTEOSI dell’illusione!!! Ma il peggio deve ancora venire. Blaterano di Amore, l’amore che secondo loro viene da una specifica galassia??? Ma l’Universo intero è stato plasmato dall’Amore e in una meditazione collettiva, individuale e di ogni tipo, per non incorrere in sgradite sorprese, s’invoca l’Amore Divino, la Fonte Universale dell’Amore. Oltre al fatto che, questa a dir poco ambigua, settorializzazione del Creato, (indice di separazione e sapete cosa significa)…Viene incentivata proprio nel preciso momento scelto per la meditazione… quando VENERE è isolata! Venere il pianeta dell’Amore NON HA NESSUN CONTATTO con gli altri pianeti. I miei colleghi, ma anche qualsiasi neofita, conosce la difficoltà ad amare che hanno le persone con questo aspetto, così anche a livello mondiale. Quanta difficoltà a far scorrere l’Amore, proprio in quel preciso momento, quando basterebbe procrastinare la meditazione di qualche ora. Come se tutto ciò non bastasse, addirittura invitano tutti , infischiandosene del Libero Arbitrio, del Grande Disegno Divino delle anime, a “guarire” tutti i corpi emozionali di tutti gli abitanti del pianeta? Già “guarire” interamente il nostro è un miracolo, ma NON si può (curare semmai, non guarire), un’altra persona senza il suo permesso. Anche i cosiddetti malvagi hanno il loro motivo di esistere, altrimenti sarebbero già stati eliminati dall’Amore Divino, (ma, soprattutto, niente è mai come sembra). Non possiamo interferire a certi livelli, possiamo benedire, perdonare, accettare, mandare Luce e Amore, affidare all’Universo, cercare di capire perché li troviamo lungo la nostra strada, agire a livello umano contro le usurpazioni, ma ergerci dei di second’ordine, che s’illudono di cancellare tutto il male del pianeta, assieme ai malvagi è eresia. Che bella messa in scena questo “italian promotional video”, dalle immagini e musiche così suggestive, con l’immancabile chiosa e vissero tutti felici e contenti . Tutto questo per mettere in guardia da meditazioni che invitano ad attingere da fonti dubbie, raccontando un sacco di menzogne per convincere; soprattutto perché, non si sa come verrà veicolata l’immensa energia che si crea e per quali scopi. Meditiamo, preghiamo, anche in gruppo, gruppi di cui possiamo fidarci e mi sento di dirvi, che astrologicamente, il peggio sta passando. Stiamo superando anche questa prova e ci stiamo avviando verso uno splendido momento per l’umanità, verso il 2025, in cui tutti i Signori esterni, i pianeti a lento transito, che portano cambiamenti mondiali, avranno aspetti armoniosi. Ma sappiate, vi prego, che già l’anno prossimo sarà meglio. Qualcuno si chiederà, perché non organizzare una meditazione collettiva in un momento astrologicamente propizio? Avrei bisogno del vostro aiuto per farlo, anche tecnicamente, ma soprattutto per la diffusione dell’iniziativa. Se lo desiderate, scrivetemi e organizziamo. Sarei davvero lieta di provarci, grazie

Previsioni Astrologiche 2021

Sebbene molti astrologi siano abbastanza in tensione per quel che potrebbe ancora accadere quest’anno a dicembre vedi: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/08/03/potenti-segni-dal-cielo-a-dicembre-2020-mettiamoci-mano-ora/ cerco di descrivere il 2021. E’ più complicato del solito fare le previsioni quest’anno, sia per il bisogno di un messaggio collettivo di speranza, sia per l’imprevedibilità uraniana che che lo caratterizzerà. Saturno entrerà in Acquario (definitivamente, senza ulteriori retrogradazioni nel Capricorno) a dicembre. Iniziamo a spiegare questo aspetto. Saturno ci spingerà a cercare cambiamenti che riguardano il sociale e l’indipendenza. A livello personale faremo dei cambiamenti nei nostri rapporti. Lasceremo cadere le relazioni che non sono soddisfacenti e ci apriremo a nuovi contatti. A livello planetario significa invece l’impellenza di un nuovo paradigma economico, sociale ed ecologico. Il problema è il caos da cui nasceranno le nuova fondamenta. Quel desiderio di libertà, di nuovi valori sociali, di solidarietà e soprattutto di nuovi IDEALI, verranno urlati a squarcia gola da infinite voci diverse, con prospettive diverse. Non lasciamoci travolgere dalla confusione. L’ordine nasce spesso dal caos creativo. Il problema maggiore consisterà nel fatto che ognuno sarà convinto di avere la ragione assoluta. Cosa che molti di noi avranno notato a livello personale ultimamente. Cerchiamo di rimanere quanto più centrati possibile.

Per quanto concerne il virus…La situazione gradatamente migliorerà, grazie anche all’innovazione delle cure. Ci potranno essere delle ricadute (forse soprattutto all’estero), ma non possiamo ancora abbassare totalmente la guardia, sebbene l’atmosfera si rasserenerà .

Per altri aspetti astrologici che non indico per non appesantire l’analisi, DOVREMO IMPARARE AD ADEGUARCI molto in fretta anche per COGLIERE nuove possibilità lavorative ed economiche che si presenteranno. Nasceranno nuove strutture e figure. Vecchi schemi diverranno obsoleti tempo niente e per tenerci al passo, l’adattamento e il cambiamento saranno all’ordine del giorno…Sì, sarà talvolta faticoso, ma va fatto, perché altrimenti rischiamo una recessione economica dovuta alla quadratura di Saturno e Urano , in aspetto preciso a febbraio. Ma ricordiamoci che l’inventiva compenserà moltissimo. Pare che ci sarà una nuova età dell’oro nel 2026, ma già nel 2023 inizieremo a intravederne la luce. Sappiate, che lentamente stiamo andando verso un miglioramento inimmaginabile al momento. Siamo stati messi alla prova, perché il Sistema precedente ci avrebbe condotti verso un baratro umano e sociale dannosissimo. Saturno è il guardiano della soglia, il Maestro severo, ma giusto. Il compito di mitigare tutto quanto spetta principalmente a noi , attraverso gesti costanti d’amore incondizionato, con la consapevolezza profonda che stiamo plasmando un futuro decisamente più umano e degno di noi. La solidarietà, spirito primario dell’Acquario, ci chiede di esprimere la nostra grandezza per arricchirci reciprocamente. Al 2021 serve l’amore anzitutto, in ogni sua forma ed espressione per mitigare e accelerare questo processo di cambiamento profondo dell’umanità. Venere, l’archetipo dell’amore, quest’anno non troverà molte occasioni per brillare…Dobbiamo far brillare la nostra Venere personale in noi. Si sta scoperchiando sempre più la scatola di Pandora. Parecchio male sta venendo alla Luce ed è proprio questo il processo che doveva innescarsi nel 2012. Svelare tanta oscurità è già metà dell’opera. Lentamente andrà sempre meglio. Vi auguro tutto il Bene possibile dal profondo del cuore. Buon 2021!

Roy Martina…Successo già scritto nel suo tema astrologico. Tutto dipende veramente da noi?

Roy Martina, nato il 29 settembre 1953 a Curaçao, il famoso insegnante esoterico, olistico, motivazionale che miete successi in tutto il mondo. A me è molto simpatico e si sente che cerca di trasmettere veramente strumenti e conoscenze importanti, che possono migliorarci la vita. Però, caro Roy, se guardo il tuo tema astrologico di nascita, vedo che sei nato con la camicia, il gilet e il cappotto. Mi chiedo se tu ti renda conto di quanto tutto sia davvero più facile per te. NON VOGLIO SCORAGGIARE NESSUNO, tutti, ma proprio tutti, lavorando su di sè stessi, possono e devono migliorare le proprie vite, ma il tema astrologico di Roy è proprio “sfacciato”!!! Perché? Potrei già fermarmi al primo aspetto di fortuna e avanzerebbe, ma lui ne ha parecchi!

  • Giove trigono Saturno …Ok basta così! E’ uno degli aspetti più positivi in assoluto, lo chiamo il paracadute cosmico. Qualsiasi cosa accada, se la cava sempre. Dà la possibilità di realizzarsi pienamente.
  • Giove opposto all’ascendente: assicura quasi sempre ottima salute fisica. Sì Roy prenderà integratori e visualizzerà positivamente il suo corpo, ma in realtà ha già il “gene di Churchill”, potrebbe bere, fumare e straviziare senza gravi conseguenze.
  • Luna sestile Venere: indice di successo grazie anche ai modi affascinanti , il bell’aspetto e capacità creative
  • Giove trigono Nettuno: riesce a percepire l’energia direttamente dalla Fonte Cosmica….Visioni mistiche, ideali…Devo continuare?
  • Giove sestile Plutone: persistenza, grinta, risolutezza, ricchezza assicurata in età adulta
  • Venere congiunto Marte: autostima alle stelle letteralmente. Un’energia di sicurezza in se stesso e nel mondo, che già di per sè spalanca molte porte. Un pochino permaloso, ma gli passa subito. Qualche difettuccio deve averlo pure lui…
  • Mercurio congiunto Nettuno: intuizioni straordinarie, abilità mistiche, un’ampia visione del mondo

Seguono ancora altri aspetti di compassione, gentilezza, doti filosofiche, armonia, desiderio di piacere, ma abbiamo capito quante benedizioni fioccarono su di lui al momento della nascita. Le ha meritate tutte e anch’io lo benedico, perché aiuta davvero tante persone. Ricordo soltanto che se non otteniamo subito i “risultati” che ottiene Roy, dopo una meditazione o una visualizzazione, NON avviliamoci, lui ha molte risorse in più del 98% della popolazione mondiale…E con tutto ciò continua a impegnarsi, a studiare, a ricercare. Caro Roy Martina, immagino tu sia consapevole dei doni di cui disponi sin dalla nascita…Ricordati, ogni tanto per favore , che molti li stanno conquistando con fatica, lentamente.

Come cogliere la forza della Luna in ogni sua fase…Oggi 17/9 Luna Nuova

Tutti sapranno che Sorella Luna governa le maree, ma non forse che, ad esempio, è quasi impossibile fare l’acqua distillata con la Luna crescente. Questo nostro splendido satellite ha un potere che abbiamo dimenticato. Le donne sanno che in viaggio, il ciclo mestruale può subire delle variazioni. E’ a causa del cambiamento dell’attrazione gravitazionale della Luna, che varia di luogo in luogo. Cerchiamo di entrare più in sintonia con la Luna in ogni sua manifestazione, non solo durante i pleniluni, perché LEI è sempre potente. Cominciamo dalla LUNA NUOVA che inizierà domani , 17 settembre alle 13. Cosa si fa in quest fase? Si piantano i semi metaforici di quel che si vuol realizzare. ll seme germoglia nel buio della Terra, come i nostri progetti prima di venire alla luce. Per molti esoteristi è il momento più potente di tutto il ciclo lunare. Ottimo momento per chiudere dei cicli e intraprenderne di nuovi. Appuntiamoci progetti, sogni nel cassetto, chiediamo di rinascere. La saggezza popolare suggerisce di non andare dal parrucchiere, di depilarsi le sopracciglia, di scegliere il momento del novilunio per cambiare casa e per viaggiare.

LA LUNA CRESCENTE rappresenta il momento migliore per iniziare cure ricostituenti perché assimiliamo meglio tutto. Aspetto sempre questa fase cominciare a prendere le vitamine. Attenzione si assimila di più tutto, occhio agli stravizi. E’ più facile rigenerarsi in questa fase e rimanere incinte. L’energia cresce, ottimo periodo per muovere i primi passi verso la realizzazione di un progetto. Per ottenere un vino frizzante s’imbottiglia di luna crescente. I capelli tagliati in questi giorni crescono più forti e più velocemente. La pelle assorbe meglio le cure idratanti e nutrienti. Si è più aperti all’amore, all’innamoramento e si dice che sia il periodo più propizio per i matrimoni, perché l’amore deve continuare a crescere…

LA LUNA PIENA si oppone al Sole da cui viene completamente illuminata.Questa opposizione dei luminari (così vengono chiamati Sole e Luna in Astrologia perché a entrambi viene attribuito un’importanza particolare) CREA “UN’ESASPERAZIONE” sia dei sentimenti positivi, sia di quelli negativi. L’emotività è al massimo (assieme ai liquidi nel nostro corpo) e NON è certamente il momento giusto per prendere decisioni importanti. Alcuni vengono colti da pessimismo o da depressione (molto dipende anche dalla posizione della propria Luna di nascita). La Luna piena fa spesso emergere questioni emotive e inconsce in sospeso. Non è un caso, dato che ne vediamo soltanto un lato…”The other side of the Moon” simboleggia potentemente l’inconscio. Invece di “subirla” possiamo meditare proprio su e con Sorella Luna, chiedendo la sua alleanza. E’ l’archetipo e l’energia femminile per eccellenza. Entrando in armonia con Lei possiamo risvegliare i nostri poteri femminili di accoglienza, di tenerezza, di nutrimento, di spontaneità, di connessione fluida con il nostro cuore e molte altre qualità positive del femminile. Non è un caso che si svolgano meditazioni sul femminile proprio durante il plenilunio. Le maree nel Mediterraneo sono poca cosa in confronto a quella del plenilunio che ho avuto la fortuna di vedere nel Mar Indiano. Sono rimasta in piedi tutta la notte per assistere al rientro dei muri d’acqua…Di fronte a una tale potenza, accompagnata da un suono che scuoteva tutto dentro di me, mi sono sentita davvero niente. Siamo tutto e niente e Lei, mi ha fatto vivere appieno e contemporaneamente, questa nostra dualità su cui si basa l’esistenza stessa nella nostra dimensione. Ogni vino può essere imbottigliato in questo giorno, ma è bene evitare le bevute perché tutti gli effetti collaterali vengono amplificati. E’ meglio evitare anche gli interventi chirurgici e le vaccinazioni per lo stesso motivo.

LA LUNA CALANTE periodo perfetto per purificarsi, per lasciare andare, per buttare via quel che non serve più. Ottimo per i massaggi drenanti, per iniziare una dieta o un piccolo digiuno. Si dice che sia più facile pulire casa, lasciar andare le dipendenze (anche quelle emotive). Rappresenta la piena maturità di un altro ciclo di vita e dobbiamo portarci dietro solo l’essenziale, nel prossimo breve ciclo della nostra vita. Periodo elettivo per fare le conserve. Si dice che la legna (sia da ardere, sia per costruire) andrebbe tagliata in questo periodo perché ne migliora il rendimento. Ricordiamoci inoltre l’importanza delle fasi lunari per le semine e altri lavoro agricoli importanti. Sorella Luna ha ispirato e ispira ancor oggi poeti e in molte culture è da sempre alleata e messaggera degli innamorati. Vi lascio il link di un articolo sul come chiedere quel che si desidera alla Luna. Buon Novilunio, buon nuovo inizio

http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2017/12/02/312-superluna-2017-antiche-usanze-da-provare-gia-stasera/

Storie d’Amori straordinari…Anche Astrologicamente

La prima storia è di un mio vecchio conoscente (all’epoca grande donnaiolo), che si rivolse a me, perché si sentì finalmente sopraffatto da un amore totalizzante. Volle farmi conoscere la sua dea, la quale durante una cena mi disse che: “Accarezzare lui è come accarezzare me stessa”. Non riuscivano a staccarsi per una frazione di secondo. Lui, sperando di essere rassicurato dalle mie analisi astrologiche di coppia, perché tutto gli pareva troppo bello per essere vero, mi chiese di studiare la loro sinastria di coppia. Iniziai a studiare i loro temi, li misi a confronto, ma non trovai nulla che potesse indicare una simile passione. Dovetti dedicarmi ad altro per rivedere la situazione con occhi nuovi. Trovarsi di fronte a certi temi astrologici e sinastrie di coppia, è spesso una grande sfida, perché come dicono anche i miei colleghi: “Non vogliono parlarci”. Dobbiamo entrare ancor più profondamente in noi stessi, per scovare la traccia, che svela il mistero di un amore tanto particolare, ma potente oltre la nostra immaginazione. ..E il giorno dopo: EUREKA! Che straordinaria possibilità di evoluzione personale e spirituale, poter affrontare il proprio ego nell’amore e prendere profonda coscienza di se stessi! Avevano l’ascendente esattamente allo stesso grado e segno ovviamente. Le loro personalità erano estremamente simili, al punto che ciascuno si era innamorato anche di se stesso…Che prova del destino. Conoscendo lui, iniziai a parlargli dell’effetto specchio nei rapporti ,di cui non sapeva nulla e dovetti avvertirlo che c’era il rischio che la storia non sopravvivesse ai primi litigi a meno che entrambi non iniziassero un profondo lavoro interiore, approfittando di questo incontro “magico”. Compito davvero ingrato. Mi chiamò un paio di mesi dopo per conforto, ammettendo che non riusciva più a sopportare di vedere atteggiamenti suoi in lei.. Da lì a poco, ciascuno ha incontrato il proprio compagno di vita, perché le “forze” hanno comunque lavorato nel profondo, spazzando via ostacoli inconsci verso l’amore.

L’altra storia mi commuove non poco . Una bella e solare ragazza girava il mondo facendo campionati internazionali. Incontra un mio parente e decide di lasciarsi la vita precedente alle spalle per amor suo. Nonostante le notevoli difficoltà esterne, il loro amore prospera. Non potei fare a meno di studiare anche la loro sinastria, perché, poter vedere da vicino determinati aspetti nelle persone e nelle coppie, è un riscontro molto importante per chi studia l’animo umano. Anche qui, la sinastria fu particolare. L’unico, ripeto l’unico aspetto della coppia era la congiunzione esatta di Venere. Ciascuno aveva Venere esattamente allo stesso grado e null’altro (astrologicamente parlando). Intendevano, vedevano, sentivano e vivevano l’amore allo stesso modo. E’ strano che una coppia regga con solo questo aspetto, ma il loro amore continuava. La presenza di questa donna era una benedizione per tutti, me compresa. Dopo più di 20 anni di prove, quando finalmente avrebbero avuto la possibilità di vivere liberamente, senza pesi opprimenti il loro rapporto, lei viene a mancare prematuramente. Aveva sostenuto e accompagnato il suo amore durante le decadi di prove sempre col sorriso, poi la sua anima sapendolo libero dagli ostacoli, è stata chiamata a proseguire altrove. Ciao tesoro, grazie…

Potenti segni dal cielo a dicembre 2020…Mettiamoci mano ora!

E’ da tempo che rimando la pubblicazione di questo avviso astrologico, perché speravo di sbagliarmi. Ho consultato altri colleghi e siamo tutti concordi che, si manifesteranno degli avvenimenti che colpiranno profondamente le nostre coscienze a dicembre (come se non avessimo già visto abbastanza..). Il momento clou sarà proprio il giorno del solstizio d’inverno (21 dicembre), giorno particolarmente potente sotto tanti aspetti. Ahimè questo 2020 ci tiene col fiato sospeso fino all’ultimo. E’ l’inizio di un lungo ciclo di cambiamento della Terra, che dovrebbe portarci verso una nuova coscienza planetaria nel 2040. C’è addirittura chi dice che si manifesteranno entità extraterrestri, gettando nel panico chiunque neghi ancora la loro esistenza. Beh…E’ impossibile credere che tutte le galassie, i sistemi solari e l’Universo intero esistano solo per noi! Alcuni colleghi assumono toni più catastrofici, ma altri come me, sanno che ognuno di noi può fare la sua parte per mitigare molto gli eventi imminenti e ora vi spiego il perché e il come. Non voglio storditivi con inutili tecnicismi. L’unica precisazione importante che dobbiamo tenere a mente è che il Cielo vuole che ci sia un’evoluzione collettiva delle coscienze. Perché? Perché immense forze, considerate contrastanti in astrologia, ovvero Giove e Saturno, si congiungeranno esattamente a 0 gradi dell’Acquario, innescando un potente processo di mutamento grazie alle qualità Uraniane dell’Acquario, accompagnati dalla Luna congiunta a Nettuno nei Pesci (esasperazione dell’emotività). Quindi se ciascuno di noi inizia a prendere coscienza di se stesso, dei propri errori, limiti, etc. e compie anche piccoli gesti riparatori, mitiga, senza ombra di dubbio, la bacchettata collettiva . Basta fare pace con il vicino di casa, tollerare chi la pensa diversamente, porsi qualche domanda in più sul vero significato della nostra esistenza, intuire che niente è davvero come sembra, chiedere perdono a chi abbiamo ferito, perdonare noi stessi, ricordare ai nostri cari quanto li amiamo e quanto sono importanti per noi, fare un pellegrinaggio, pregare per l’umanità, meditare tutti i giorni per emanare energia positiva, rinunciare a qualcosa per aiutare un altro e poi, ognuno sa nel proprio cuore, cosa può fare. Chi è in cammino sa che dovrebbe fare certe cose ogni giorno, ma ora è tassativo che siano in molti a farlo. Ogni astrologo e veggente dice la sua, dal meteorite che colpirà la Russia alla carestia in mezzo mondo, ma ricordiamoci sempre che la nostra volontà può moltissimo, quindi non lasciamoci angustiare o spaventare, preghiamo e agiamo, ora et labora e supereremo meglio l’ultima prova di questo faticosissimo 2020 per affacciarci a un 2021 indubitatamente migliore sotto ogni aspetto.

NON è tutta causa tua! Come dicono tanti Guru New Age…

Non è un alibi per non lavorare su di sé ...

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO NON VUOLE IN ALCUN MODO FORNIRE MOTIVAZIONI PER SMETTERE (O NEPPURE INIZIARE) UN LAVORO DOVEROSO SU SE STESSI! VUOLE SOLLEVARCI DA SENSI DI COLPA, D’INCAPACITÀ E DI FRUSTRAZIONI INUTILI E APRIRE MAGARI UN NUOVO SPIRAGLIO!

Mai scritta una premessa simile, ma ben lungi da me demotivare un percorso di crescita e di miglioramento personale. Ma visto che oggi i Guru famosi ripetono continuamente che : tutto dipende da te e ne vedo continuamente le conseguenze disastrose, trovo doveroso ricordare alcune cose importanti.

  1. Ogni anima ha un suo percorso unico e irripetibile e questo lo sottoscrivo anche in veste di astrologa quale sono. Alcune prove sono SCRITTE, come alcune caratteristiche, doti, pregi e difetti su cui lavorare nell’arco della vita. Il modo di pensare pseudo New Age, che spinge a criticare subito chiunque sia nei guai (perché è tutta colpa sua…Perché tutto dipende dalle tue vibrazioni, dalla legge di attrazione, causa/effetto, le visualizzazioni, pensiero positivo etc.etc. ) oltre a essere poco compassionevole, perché chiunque può cadere, non è sempre vero. Puoi perdere anni “lottando”, impegnandoti in tutte queste tecniche, ma se quel che chiedi NON è in armonia con i piani della tua anima, i risultati saranno scarsi. Conosci te stesso prima di tutto, osserva la tua vita, i tuoi talenti, ascolta le profondità del tuo cuore e poi chiedi alla tua anima di guidarti per assistere ai miracoli.
  2. Nell’arco delle varie incarnazioni dobbiamo sperimentare tutto e il suo opposto. Perché solo dopo che sei stato all’inferno capisci davvero che, siamo contemporaneamente tutto e niente, cosa che amplia la compassione e la visione della vita, in maniera esponenziale.
  3. Già arrivando qui sulla Terra, ti ritrovi con: il karma della nazione nella quale nasci, quello della tua razza, del tuo sesso, della tua famiglia, quello personale CHE VA A INTRECCIARSI CON IL KARMA delle persone che ti saranno vicine nella vita, oltre a un piano Divino (spesso pieno d’imprevisti) di cui non ricordi nulla , perché stabilito prima della tua nascita. Come se questo non bastasse, in brevissimo tempo, ti vengono riversati addosso infiniti condizionamenti, giudizi, convinzioni limitanti e mettiamoci pure qualche trauma.
  4. Mi rendo sempre più conto che anche i tempi di sviluppo, di espansione interiore, seguono delle misteriose regole. Alcune di esse si vedono nei temi natali delle persone…Ma possono essere spesso legate ad altre persone. Esistono altri piani, non si sa nemmeno quanti ,che prevedono un lavoro animico assieme ad altre anime, che a loro volta, condizionano il tutto, anche per quanto concerne i tempi. (vedi articolo sul gruppo delle anime: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2020/06/17/il-gruppo-delle-anime-a-cui-apparteniamo-plasma-parte-del-nostro-karma/
  5. Questa pseudo New Age è sempre lì a dirci quanto dobbiamo essere felici e realizzati anche a livello materiale. Sì, siamo tutte creature Divine e ci meritiamo il meglio, ma alle nostre anime interessa soprattutto quanto cresciamo spiritualmente, quanto riusciamo a liberarci dai lati negativi del nostro ego, dall’attaccamento alla materia in ogni senso. Non sei evoluto, perché hai la villa dei tuoi sogni . Sei evoluto quando hai la pace nel cuore, nonostante tutto e tutti.
  6. Esistono anche delle anime che hanno dei compiti impensabili e mi riferisco ai maestri oscuri. Quelli che ti fanno volutamente del male per farti crescere. LE PROVE NON FINISCONO MAI!
  7. A volte occorre proprio scontare, perché non sappiamo mai cosa abbiamo combinato in altre vite o a chi o cosa, serve che attraversiamo certe prove.
  8. Anche la questione che attiriamo ciò che siamo…Attiriamo chi ci deve portare un insegnamento, un accrescimento o un’anima del passato con cui dobbiamo ancora fare i conti. Certo, più impariamo, più siamo disposti a rivedere i nostri comportamenti, le nostre mancanze, meno incontri spiacevoli avremo.

NON E’ TUTTA COLPA NOSTRA se le cose vanno in maniera totalmente diversa da come avevamo immaginato oltre al fatto che, alcune prove sono collettive (ne stiamo ancora attraversando una). Detto tutto ciò, che è moltissimo, QUAL’E’ LA NOSTRA VERA LIBERTÀ’ DI SCELTA? Il famoso LIBERO ARBITRIO. QUAL’E’ LA NOSTRA VERA POSSIBILITÀ’ DI MIGLIORARE a livello personale e DI INTERAGIRE AL MEGLIO CON L’ESISTENZA?

Prima di tutto siamo completamente liberi d scegliere come reagire alle circostanze della vita. Anche nelle situazioni più assurde e terribili , il fine è sempre per il nostro bene, seppure possa sembrare difficile da vedere, da capire e tanto più da accettare. C’è sempre un insegnamento, una possibilità di scoprire lati di noi stessi che possiamo superare, di capire l’animo umano e meccanismi che non conoscevamo, diventando più forti e migliori.

Secondo: Non siamo mai soli. Disponiamo d’immensi aiuti sia angelici sia umani. Siamo sempre protetti affinché non intervengano eventi che potrebbero compromettere i disegni Divini per noi e ogni essere umano è parte di un disegno.

Terzo: lavorare, lavorare, lavorare su noi stessi in ogni modo possibile e oggi esistono tecniche (anche gratuite), che accelerano moltissimo lo scioglimento di antichi blocchi, traumi e limiti personali. Nel coltivare l’amore per noi stessi e la vita, c’è sempre un ritorno positivo. RICORDARCI CHE NON CI VIENE MAI DATO UNA PROVA CHE NON SIAMO IN GRADO DI SUPERARE. Esiste un’attenta regia che veglia continuamente.

Quarto: il più importante – ESSERE CERTI CHE IL SUPERAMENTO E’ GIA’ SCRITTO! L’Universo ci fornisce i mezzi, le forze e le abilità assieme alle prove. Il dramma è quando non capisci, oppure ti sembra di ripetere gli stessi errori. Confrontarsi con persone di fiducia è fondamentale, è un arricchimento reciproco. Se lavori sinceramente su te stesso, può sembrare che l’errore, se di errore si può parlare, sia lo stesso, ma in realtà è un’energia a spirale, come se si ripetesse la cosa, ma a un livello superiore. Con pazienza, costanza e anche tenerezza verso noi stessi, possiamo arrivare a compiere miracoli! QUINDI, CARI TUTTI, BASTA CON I SENSI DI COLPA indotti da una certa New Age, se non arriviamo subito a essere belli, sani, ricchi, amati, realizzati e soprattutto BASTA GIUDIZI! Dietro “le quinte” si svolgono scenari inimmaginabili. Con ciò proseguiamo ancor più fermamente il nostro percorso di crescita, consapevoli che stiamo agendo in ambiti, dimensioni e livelli oltre ogni nostra immaginazione, perché siamo un tutt’uno.

Segnali dal Cielo parlano di altre verità che verranno fuori…Rimaniamo centrati !

Mi dispiace molto, vorrei veramente essere messaggera di notizie migliori, ma analizzando assieme la situazione, troviamo maggior forza e ne comprendiamo meglio i meccanismi. Già l’anno scorso dovetti trovare il coraggio di tratteggiare la situazione che stiamo vivendo e devo dire, purtroppo, che la realtà non si discosta molto dalle previsioni: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2019/11/28/oroscopo-2020-la-scienza-concorda-con-lastrologia/

Come preannunciato, tutto il 2020 porta prove da superare (RICORDIAMOCI CHE TUTTO ANDRA’ MEGLIO NEL 2021 !!!) dobbiamo solo resistere! Siamo già frastornati da tutto il male che è venuto fuori , soprattutto se le nostre fonti informative sono onnicomprensive. Purtroppo, da un punto di vista astrologico, a causa anche all’eclissi solare, che si verificherà proprio poche ore dopo che il Sole sarà entrato nel segno del Cancro, il 20/21 giugno, in coincidenza con il solstizio d’estate, momento particolarmente potente da un punto di vista energetico, ci ritroveremo di fronte ad altre verità che erano ancora nascoste…Non lasciamoci cogliere dal senso d’impotenza che gli aspetti di Nettuno e di Marte potrebbero trasmetterci. Troppi pianeti assumeranno un moto retrogrado, che hanno proprio la funzione di farci riflettere sul passato e su quello che non va nelle nostre vite e nel mondo. A fine mese, Venere torna in moto diretto, migliorando le nostre relazioni interpersonali e MARTE entra nell’Ariete, lasciando manifestare, se non esplodere, tutta la forza trattenuta. In quel momento servirà saggezza, solidarietà e senso del bene comune, per operare assieme cambiamenti positivi per la collettività!!! Quel che verrà fatto o meno, avrà un peso determinante per i tempi a venire. Capisco, capisco benissimo, io per prima vorrei poter deporre l’armatura, perché sono stanca quanto voi, ma non è ancora giunto il momento. Ancora qualche mese, poi festeggeremo assieme. Altro avviso importante, vi sarà ancora più confusione, aspettiamo prima di credere totalmente a qualsiasi cosa! Non vedo l’ora di parlarvi di tempi migliori, perché è triste e faticoso fare la Cassandra di turno, ma spero che il detto: “Uomo avvisato mezzo salvato” sia vero. Ce la facciamo, uniti ancor meglio! Un abbraccio forte

Segni Astrologici per riconoscere il Narcisismo e altre considerazioni



Purtroppo stiamo assistendo a un’epidemia di narcisismo prevalentemente maschile. Dopo cercheremo di individuarne qualche causa. Mi ritrovo a consolare e sostenere, un numero crescente di “prede” dei narcisisti sofferenti, e nell’esaminare i casi, ho riscontrato, attraverso l’analisi astrologica, diversi segnali da tenere presente,;soprattutto nella sinastria di coppia (la comparazione dei temi di nascita individuali per capire l’affinità della coppia). NON importa quante affinità elettive possano esserci tra i due, se uno di essi è patologico, l’altro verrà risucchiato in breve tempo. Ora elencherò una serie di aspetti astrologici che POSSONO far sospettare un narcisismo patologico; ma SOLO un astrologo competente può a sua volta, esaminare caso per caso, il loro peso effettivo. Occorre valutare molti fattori in un tema natale, ma se si presentano più e più segnali, forse è il caso di prendere in considerazione l’ipotesi del narcisismo ed avvertire la/il consultante. Ripeto sono indicatori astrologici, non diagnosi cliniche, alle quali prestare comunque attenzione, perché non lasciano presagire molto di buono:

Una Venere disfunzionale: bruciata, con pessimi aspetti, isolata. Ovviamente non basta che sia in caduta. Difficile amare senza un buon aiuto di Venere, neppure se stessi. Se il narcisista si amasse davvero, non avrebbe bisogno di fare quel che fa.

Una settimana casa con Plutone in particolare, con cattivi aspetti o anche isolato nella casa, se non addirittura in vicinanza del Discendente. Oppure altri aspetti pesanti nella settima. Plutone incita spesso la menzogna, una delle attività più frequenti del narcisista che non riesce a tollerare un confronto onesto con gli altri e tanto meno con se stesso.

Un’ottava casa caratterizzata da aspetti sessuali perversi è più indicativa rispetto alla quinta, sempre in base a ciò che vi troviamo. Uno stellium (concentrazione di più pianeti) in quinta casa, può innescare un immenso bisogno di espressione anche artistica, ma non necessariamente abbisogna di altri. Gli aspetti dell’ottava casa possono dirci se il sesso è manipolatorio. L’ottava richiama anche il tipico occultamento scorpionico.

Un Medium Coeli molto marcato, da diversi pianeti, assieme al Sole. Il desiderio di apparire meglio di ciò che si è e di conformarsi (almeno in apparenza,) alle regole sociali, apparendo brillanti, gradevoli. Il voler essere ammirati e continuamente riconosciuti. Oppure un Medium Coeli, vessato che crea particolare frustrazione.

Un’eccessiva forza di Mercurio, spesso associata a Urano in qualche modo, sottolinea troppa razionalità, calcolo e presunzione di intelligenza superiore. Una forma d’intelligenza analitica, gelida, razionale a discapito di quella emotiva. Troppa testa e poco cuore. Forse sono ancor più pericolosi gli aspetti di avulsione dalla realtà, che creano meandri mentali nei quali il soggetto si rifugia plasmando un sé “ideale”. La propensione alla menzogna che alimenta l’ego, ma che genera paranoia nel narcisista, perché teme che gli altri si comportino allo stesso modo. Anche indici di superficialità rientrano nelle sue caratteristiche . Lo aiutano e lo limitano al contempo. Non considerando agli altri, si sente libero di manipolare e di sfruttare; ma talvolta il soggetto davvero non comprende fino in fondo le conseguenze del suo agire, perché riferisce le dinamiche (come tutto il resto) sempre a se stesso. Un Mercurio “bruciato” tende a bloccare la persona nella visione che ha di sé, ottunde l’intelligenza e la capacità di riconoscere le situazioni.

Segni di estrema volitività marziale, forti pulsioni inconsce che portano scoppi d’ira, ma dev’essere abbinato ad “altro”, perché può indicare anche solo un carattere molto forte oppure problemi a controllare la rabbia.

Una seconda casa “pesante” che indichi avidità e aridità, desiderio di possesso in ogni senso, estrema materialità.

Una prima casa tipicamente “egoica” e le sue interazioni con la settima

Pessimi aspetti nell’undicesima casa, che lascino intuire la strumentalizzazione degli amici, dei conoscenti oppure progetti di grande prestigio sociale, costi quel che costi.

Una dodicesima casa dove troviamo degli aspetti legati al Sole di nascita, può indicare un desiderio di rivalsa ammalato. Lo stesso possiamo dire di fronte a un’alta concentrazione di pianeti, che spingono verso il riconoscimento di un sé unico e straordinario creato nella mente del soggetto.

Aspetti che rimandano a forme di medianità, di intuizione, che mal sviluppate, permettono al narcisista d’inquadrare i lati deboli della vittima che vuole conquistare; oppure di farle credere di essere, come lei desidera nella fase iniziale. Vedi l’ottava casa piuttosto che la nona, oppure gli aspetti Luna/Nettuno.

Occorre prestare attenzione anche a ciò che manca: aspetti di bontà, generosità, affettuosità, tenerezza, di capacità di ascoltare, rigore morale, altruismo e amorevolezza perché il narcisista è anaffettivo e manca totalmente di empatia.

Si dice che quando arriva lo stesso messaggio 3 volte, occorre prestare grande attenzione. Ma mi chiedo…Se tutto questo era già scritto nel suo tema astrologico di nascita…E’ sì una sfida per la sua anima cercare di evolversi, scegliere di migliorare, ma sappiamo che ogni cosa ha un suo rovescio. Può anche essere, anzi sicuramente è, compito del narcisista costringere le sue vittime a diventare più forti, più consapevoli di se stesse. Lui invece, si ritrova sempre più solo e ha sempre più bisogno di mietere nuove vittime, per illudersi di sentirsi vivo. Tutti noi scegliamo le famiglie d’origine perfette per garantirci perfino le ferite che condizioneranno la nostre vite. Ma oggi non esiste più l’attenuante dell’ignoranza. Tutti possono prendere coscienza dei propri problemi e farsi aiutare se vogliono guarire. Il dramma è che, il narcisista non ammetterai mai di essere un vampiro psichico, di avere una patologia. Il narcisista non è un semplice donnaiolo. Le tombeur de femme, ama a modo suo, le donne, le desidera, cerca di conquistarle per poi passare subito a un altro fiore, ma non le vessa psicologicamente. Si accomiata con garbo, quando non sparisce all’improvviso. Perde semplicemente interesse, non continua a controllare, spiare, insultare, svalutare e succhiare energia, come fa il narcisista. Il casanova ha solo bisogno di conquistare per affermare se stesso.

Quest’epoca di social, di culto del proprio aspetto fisico, di consumismo sfrenato e di molte forme di potere dominante, che alcuni decidono di emulare, sono tutti fattori che innescano in maniera esponenziale le inclinazioni narcisistiche. Diffondere continuamente la propria immagine e come ho sentito più di uno fare…Contare i LIKE ricevuti. Sete di consensi, di approvazioni da parte di chiunque. Le statistiche parlano di un drastico aumento di narcisisti a vari livelli. Attenzione non parliamo di egocentrici ed egoisti, che sono ben più innocui e genuini sotto certi punti di vista. Parliamo di persone che possono ferire profondamente. Tutto ciò è frutto della nostra società? E’ il momento di svelare totalmente il narcisismo, rimasto più o meno latente per secoli, affinché possa iniziare una vera evoluzione? E’ forse l’eredità di infinite ferite famigliari mai sanate? Altre teorie parlano di una divisione netta delle anime in quest’epoca. Arrivano nelle nostre vite per metterci alla prova? Chissà cosa accadrebbe loro se avessero un forte e improvviso risveglio di coscienza? Esistono, quindi hanno una funzione nel Creato. Cerchiamo di considerarli strumenti evolutivi. Spero che le indicazioni possano aiutare a riconoscere un narcisista in tempo utile e di conseguenza, gestire meglio i rapporti (di qualsiasi genere) con loro.

Eclissi lunare 10/1/20…Spacca gli schemi!!!

Di solito non parlo delle eclissi, perché secondo l’astrologia tradizionale e altre discipline esoteriche, non rientrano tra i presagi migliori…Ma vista la portata emotiva, inconscia e conscia, di quella che “vivremo” Venerdì 10 gennaio 2020 in Cancro alle 20:23 italiane, è doveroso segnalarne i probabili risvolti. Plenilunio in Cancro, domicilio della Luna (ne aumenta il potere), opposto (l’opposizione crea grande tensione) a Saturno e Plutone, accompagnati da Giove, Sole e Mercurio. Come se tutto ciò non bastasse, Nettuno, il Signore delle emozioni inconsce, trigona la Luna, amplificandone la già spropositata emotività, durante un’eclissi che fa leva sui nostri lati oscuri…Venere, che solitamente mitiga sempre, questa volta si trova sul discendente (che governa i nostri rapporti interpersonali e di coppia) e ha come unico aspetto una quadratura a Marte, che peggiora ancor più la situazione. Verranno a galla emozioni represse da troppo tempo, che abbiamo messo a tacere per quieto vivere, per conformarci alla società, alle richieste altrui o con l’illusione di metterci al riparo dalla sofferenza. Quanta fatica tenere tutto dentro, privarsi di emozioni gioiose, perché ci hanno erroneamente insegnato che si pagano o che sono illusorie. Potrebbero venir fuori parole di accusa e verità che dovremmo pronunciare con estrema cautela. C’è un lato estremamente positivo che possiamo cogliere da questa “spinta” astrale: trovare il coraggio di guardarci dentro, senza paure e capire cosa cambiare o lasciare andare. Toccare i nostri bisogni emotivi più sinceri, profondi e decidere di ascoltarli, per poi finalmente assecondarli o tracciare la via verso il loro raggiungimento. Non è facile, perché potremmo spaventarci di fronte a una tale emotività, ma sono proprio le emozioni i motori più potenti di cambiamenti e di risveglio. Stiamocene tranquilli, in raccoglimento venerdì e lasciamo scorrere le eventuali lacrime purificatrici, non potranno che alleggerirci e schiarire la visione delle nostre vite. E’ una grande opportunità per lasciar andare il dolore e prendersi cura delle ferite del cuore e dell’anima. Il dolore represso o ignorato a forza, agisce in maniera ancor più profonda su di noi. Riconosciamolo, ringraziamolo per quel che ci ha insegnato e lasciamolo andare, affinché possa trasformarsi in saggezza e acquisizione di forza interiore. Più riusciamo a cambiare “dentro”, meno conseguenze esterne vedremo. Il 2020 è un anno tosto a livello planetario e personale, come già annunciato nelle previsioni annuali: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2019/11/28/oroscopo-2020-la-scienza-concorda-con-lastrologia/

Che sia il “travaglio” prima della tanto agognata e necessaria rinascita della nostra ormai “incivilità”. Nulla che i nostri antenati non abbiano già superato egregiamente. Un abbraccio e buon tutto a tutti!

Rituali propiziatori per il Solstizio d’Inverno

Festeggiamo la rinascita del Sole e della vita

Quest’anno il solstizio d’Inverno cade il 22 dicembre alle alle 4:19. Il “Sol Stat” (dal latino: il sole si ferma). Perché mai già più di 5000 anni fa, i nostri antenati si sobbarcarono l’immensa fatica di costruire dei siti celebrativi di pietra, come quelli di Stonehenge, New Grange, Petre del la Mola (Basilicata), Valle del Bellice (Sicilia) e chissà quanti altri nel mondo di cui non siamo ancora a conoscenza, per festeggiare il Sol Invictus? Ancora oggi druidi, cultori celtici, wicca, turisti e studiosi passano la notte al gelo per festeggiare il Yule (nome celtico del solstizio d’inverno), come d’altronde facevano pure i Romani durante i Saturnali. Purtroppo oggi siamo tutti avulsi dalla ciclicità della Natura. Crediamo sia superfluo onorarne la sacralità , riconoscerne il potere benefico e questo ci disancora, ci rende meno stabili, meno allineati con Madre Natura e di conseguenza con noi stessi; accrescendo le nostre ansie, paure, lasciando sempre più spazio alla depressione e agli squilibri a cui assistiamo ogni giorno. Gli antichi ben sapevano che nel momento in cui si arriva alla dilatazione massima (la notte più lunga dell’anno, il momento più buio), non può che affacciarsi l’opposto per legge di natura. Questa notte inizia un nuovo anno, un nuovo ciclo di vita, perché da ora in poi, il sole riprenderà a splendere più a lungo, portandoci maggior vitalità. Ascoltando le spiegazioni di un antropologo a New Grange nel meraviglioso sito in Irlanda, dove si ammirano degli splendidi e immensi capolavori in pietra, mi commossi. Volevano (e ci sono riusciti) creare qualcosa di così bello, da invogliare il sole a tornare a visitarlo, sperando così di garantirsi la vita che dipende dalla stella splendente. Secondo le loro credenze, persino i loro antenati hanno bisogno della luce solare per continuare il loro viaggio. Il Natale fu istituito il 25 dicembre da Papa Giulio I, proprio per sostituire la festività “pagana” . Il nostro albero di Natale, è l’albero di Yule, un sempreverde che sconfigge la morte persino durante il gelido inverno. Questo giorno, assieme ad altri di “passaggio”, ci permettono di comunicare più facilmente con altre dimensioni, perché il velo che ci separa, si assottiglia. Durante la notte possiamo bruciare dei fardelli, scrivendoli su un pezzetto di carta, che bruceremo su una candela (la luce, il sole che rinasce), per andare incontro all’anno nuovo più leggeri. Qualcuno fa l’albero solstiziale, appendendo tanti piccoli soli. Ma pare che il più potente sia quello di alzarsi all’alba, per accogliere il Sole Bambino appena rinato e lasciarsi totalmente avvolgere dalla sua potente luce e magari ricevere un messaggio durante la meditazione. Domani sera metterò la sveglia e cercherò di collegarmi la mattina del solstizio, con tutte le persone che si sveglieranno presto, per augurarvi un nuovo anno colmo di tutta la luce possibile! Felice Yule a tutti!

Le colpe dei padri ricadono sui figli…

“Tutto ciò che non arriva alla coscienza diventa il tuo destino” C.G. Jung

Grazie agli studi sulle Costellazioni Familiari di Bert Hellinger, alla Psicobiogenealogia, alle statistiche sugli accadimenti che si ripetono nelle famiglie (arrivando perfino a manifestarsi nello stesso giorno), NON possiamo usare il punto interrogativo. Ormai è chiaro che parliamo di un dato di fatto. Per favore tranquillizzatevi, si può rimediare parecchio a qualsiasi sospeso genealogico, la cosa più importante è iniziare a prenderne coscienza, perché come dice il grande Jung: “Qualsiasi cosa che non arriva alla coscienza diventa il tuo destino.” Naturalmente anche i meriti degli antenati ricadono sui figli, ma questo è solo un minuscolo aspetto della potente rilevanza che il vissuto dei nostri antenati ha su di noi e sulla nostra discendenza. Occorre approfondire ed espandere i concetti per comprenderne la portata. Tutta la straordinaria forza che ci ha permessi di giungere sin qui, attraverso i nostri antenati , porta con sé memorie registrate nel nostro DNA , nel karma di famiglia, nel nostro inconscio (che governa le nostre vita al 95%), nelle nostre emozioni, credenze e pulsioni. Non è dato sapere in quale misura e modi incida su ogni membro della famiglia, perché oltre a sommarsi al destino personale, varia con gli accordi impliciti, animici di ciascuno. Sì roba tosta, che può incutere un po’ di timore, ma è l’ultima emozione alla quale cedere, perché va a sabotare la guarigione, molto più facilmente raggiungibile di quel che si può immaginare. Una deliziosa Nonna mi ha chiesto di fare il tema astrologico di nascita per le sue molte nipotine (tutte femmine), ognuna di loro, aldilà delle proprie caratteristiche personali, presentava lo stesso problema che hanno sia la Nonna, sia le Madri delle bimbe…Coincidenze? Abbiamo scovato uno schema, che con l’aiuto delle antenate femmine, verrà mitigato, se non sciolto. Per il nostro inconscio non esiste la morte, esiste il trauma di non poter continuare a comunicare con i nostri defunti…Rimangono quindi i sospesi. Apro ancora un’altra parentesi invitandovi a ricordare se è capitato anche a voi di ritrovarvi a compiere gesti quotidiani dopo la dipartita di un genitore soprattutto, in maniera diversa, come lo faceva la Mamma o il Papà? Solitamente si continua a farlo per almeno sei mesi… Si dice che accada perché il nostro caro spirando, ci ha trasmesso l’intelligenza del suo corpo fisico. Spero di aver espresso in maniera comprensibile la continuità dei “meccanismi” di famiglia per il nostro inconscio, che in sostanza governa le nostre vite. Come spezzare queste catene e questi condizionamenti così profondi? Ancor prima di recarci a fare una COSTELLAZIONE FAMILIARE (tutti dovrebbero farne diverse, per sbloccare problemi personali o di famiglia) dovremmo fare 2 cose.

1) Documentarci sulla storia della famiglia, per quanto possibile, per vedere se:- vi sono state delle morti violente (la situazione è più incisiva se non è stato possibile seppellire la salma, ad esempio per un annegamento in mare) – fallimenti – aborti – eredità mal spartite – ricoveri in manicomio – carcerazioni- morti vicine nel tempo a nascite – sparizioni volontarie o meno – emigrazioni – bigamie o tradimenti – violenze – matrimoni che non hanno trovato consenso e ogni altro genere di sofferenza, includendo le persone che si sono dovute sacrificare per il bene del “branco” , rinunciando alla realizzazione dei propri desideri e bloccando i propri talenti. Già questo passaggio è molto importante, non solo perché iniziamo a prendere coscienza, ma perché cominciamo in questo modo, a dare un riconoscimento ai nostri antenati e auspicabilmente a onorarli.

2) Analizzare il ripetersi di determinati accadimenti o situazioni “limitanti” e la frequenza con la quale si ripresentano (in forma simile). Malattie, destini simili in famiglia o strettamente collegati. Date che coincidono (spesso nelle famiglie diversi membri sono dello stesso segno zodiacale o ascendente). La ricerca, che spinge quasi sempre ad andare a trovare la vecchia zia o la nonna, aiuta pure a sbloccare qualche segreto di famiglia, rendendoci già più liberi.

Che fare dopo? Almeno una costellazione familiare, rivolgersi a esperti di psicobiogenealogia che vi consiglieranno dei semplici esercizi, che possono assomigliare a quelli della psicomagia di Jodorwsky a volte. Tentare di fare la “Pace” con eventuali eredi o parenti (almeno in cuor nostro) per disaccordi ancora in sospeso, onorare i nostri avi accendendo delle candele per loro (chi vuole può pregare per la loro evoluzione nella Luce), dare un nome ai bimbi non nati e molto altro in base al caso specifico. Personalmente consiglio di rivolgersi a Fabio Netzach, bella persona, molto preparata. Spesso basta davvero poco per spezzare catene pesanti per noi stessi e i nostri discendenti. Quale modo migliore per iniziare un anno davvero nuovo?

Oroscopo 2020 – la scienza concorda con l’astrologia!

Come dice, tra gli altri, lo scienziato Vittorio Marchi, siamo in un periodo di travaglio. Il travaglio è il momento inevitabile di dolore prima della nascita. Vi allego un link , in inglese, ma ricco di tracciati e tabelle comprensibilissimi, dove parla Greg Braden, anch’egli scienziato. Il video riporta parecchi dati e studi scientifici, risalenti perfino alle glaciazioni e ci rincuora sul fatto che, nonostante tutto sembri folle, rientriamo nella “normale ciclicità” di questo pianeta. Come vedrete, in base a osservazioni scientifiche e astrologiche, che partono da un passato molto remoto fino a oggi, il 2020 rappresenta il culmine della bellicosità, dei difficili rapporti umani, dei problemi finanziari e ambientali nel nostro attuale ciclo. Dal 2021 tutto dovrebbe, come sempre, tornare verso uno stato di “normalità”. L’equilibrio non è mai statico e prima dell’arrivo di un figlio, occorre attraversare il travaglio. Come si presenta a livello astrologico? Saturno (il guardiano della Soglia) congiungerà Plutone (il custode degli inferi) nel segno del Capricorno già a gennaio. Parliamo di ben due pianeti generazionali, i Signori lontani, che influenzano in maniera particolare l’umanità intera. Il loro congiungersi costringerà parecchie Nazioni ad affrontare questioni importanti in sospeso. Saturno dà forma alle paure e alle pulsioni più profonde e inconsce simboleggiate da Plutone. Il rigore di Saturno porterà a nuove alleanze e alla rottura di vecchi accordi, alla nascita di nuove forme di potere e poiché si trova nel Capricorno, vivremo ancora un po’ di austerità economica. Verso marzo, Saturno si sposterà nell’Acquario e andrà in quadratura (aspetto di tensione) con Urano, un altro pianeta generazionale. Saturno che quadra Urano porta alla RIBELLIONE verso un sistema che opprime e frustra. Ma Saturno continuerà a fare la sua missione, si sposterà nuovamente in Capricorno a luglio, ripresentando questioni scottanti ancora in sospeso. Il guardiano della Soglia, ci spinge verso la crescita collettiva e non solo personale con questi aspetti. Giove, da molti, troppi considerato sempre benefico, in questo caso stazionerà nel Capricorno gran parte del tempo, amplificando le tensioni e la portata delle energie già considerevoli. L’unico pianeta generazionale che verrà in nostro soccorso sarà Nettuno in aspetto armonico, che ammorbidirà la situazione facendo leva sul nostro richiamo inconscio di apertura verso lo spirituale. “Coincidenza” particolare, a fine anno Giove e Saturno si congiungeranno esattamente chiudendo un ciclo di 240 anni. L’ultima volta che accadde iniziò la rivoluzione francese che modificò il sistema politico dell’Europa intera. Siamo pronti a rivoluzionare poteri e sistemi obsoleti, per portare alla luce un nuovo mondo, alla fine del travaglio. Quanto potrà essere doloroso dipende dalla maturità ed evoluzione dell’umanità, i risultati non potranno che essere positivi! Ovviamente tutte queste spinte evolutive toccheranno anche i nostri microcosmi, in maniera più o meno incisiva a secondo di dove i pianeti transiteranno nei nostri temi astrologici personali. Per chi già conosce il proprio tema di nascita, è facile vedere in quale settore/i si trovano i segni del Capricorno e dell’Acquario. Il settore, chiamato casa, indicherà gli aspetti delle nostre vite maggiormente coinvolte dalle energie rivoluzionarie. Molto sommariamente la 1° riguarda la personalità e l’aspetto fisico, la 2° ricchezza, denaro, possesso e il senso di possesso, la 3° la comunicazione, la 4° le radici, la famiglia, la casa, la 5° il gioco, divertimento, l’insegnamento, creatività, romanticismo, figli, amanti, la 6° la salute, il lavoro dipendente, il servizio al prossimo, l’artigianato, la 7° il matrimonio, i soci, i contratti, la 8° eredità, sesso, gestione denaro altrui, morte (simbolica), interventi chirurgici, la 9° spiritualità, i viaggi lontani, conoscenza superiore, la 10° carriera, fama, lavoro autonomo, l’11° progetti, amici, conoscenti importanti per le nostre vite, la 12° le prove, la solitudine, la prigionia (interiore), il bisogno d’indagare. Vi ho riportato solo un vago accenno delle valenze delle case, per aiutarvi a vedere in quale settore della vita possiamo approfittare delle potenti energie trasformatrici per essere sempre più liberi. Bisognerebbe considerare i pianeti di nascita già presenti e gli aspetti che formano, ma per il momento fermiamoci qui, visto che oltre ai transiti planetari, “subiremo” anche l’aumento della risonanza di Schumann (vedi secondo link) …BUONA TRASFORMAZIONE A TUTTI! Splendido 2020, colmo di ogni bene!

https://www.youtube.com/watch?v=GxERTlbAo7g

https://postbreve.com/ti-sei-sentito-strano-ultimamente-per-la-risonanza-di-schumann-15922.html?fbclid=IwAR1-plzXdXEYhnahMY-1Tm53_nAMRpCIyiLUhWxazH_wk0vwjmLT4n8Kjgs

Come ulteriore auspicio, vi segnalo la Moltitudine Inarrestabile…

https://www.youtube.com/watch?v=bmIXlhHmnBU

Gli incredibili suoni di Ogni Pianeta…

Straordinario viaggio sonoro tra i pianeti e i loro satelliti

Grazie alla sonda spaziale Voyager1, possiamo ascoltare il suono di ogni pianeta e dei suoi satelliti. Concedetevi questi 15 minuti per fare questo straordinario viaggio sonoro nello spazio. Ogni pianeta e ogni suo satellite, ha un suono diverso. Addirittura nel caso di Urano, sentirete la differenza tra il pianeta e i suoi anelli. Alcuni sembrano melodiosi, come quello della nostra Terra; mentre altri ricordano i film dell’orrore, come Saturno, ma gli astrologi sanno da millenni che occorre molto coraggio per affrontare le prove del “guardiano della soglia”. Tritone, satellite di Nettuno sembra emettere proprio le vibrazioni di quando siamo in pieno sturm und drung emozionale. Inaspettato, almeno per me, il suono dell’amore di Venere. “Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatte le stelle” disse Carl Sagan e per la legge dell’unicità, ogni cosa è in noi e noi in ogni cosa. “Riscontrare, fisicamente” questa differenza di suono e quindi di vibrazione, dei pianeti aiuta a meglio comprendere gli influssi che hanno su di noi. Buon Viaggio! https://www.youtube.com/watch?v=TQZ_W-aKd68

23 Settembre arriva l’Equinozio d’autunno…Riti propiziatori

Quest’anno l’equinozio d’autunno cade il 23 settembre alle 9:50 (ora italiana) e non il 21, perché come saprete, la Terra impiega 365 giorni e 6 ore per ruotare introno al sole. Non mi dilungo sui motivi tecnici, che troverete ovunque, perché quest’articolo vuol essere anzitutto un promemoria per quel che potremo fare lunedì per propiziare qualcosa che desideriamo realizzare. Questi 4 momenti dell’anno (equinozi e solstizi) sono  considerati momenti sacri da quando se ne ha memoria.  Il “velo” tra l’aldiquà e l’aldilà, grazie ai movimenti cosmici in atto, è più sottile in ogni senso. OTTIMA occasione per meditare, chiedere aiuti, scrivere al proprio Angelo e ringraziare Madre Natura per i frutti che abbiamo ricevuto. Una mia vecchia guida spirituale, che ora mi osserva da altre dimensioni, mi diceva di girare 3 volte attorno a una chiesa durante questi giorni, chiedendo ciò di cui abbisognavo. Ma…Non è tanto importante chiedere, quanto sintonizzarsi con le “danze” cosmiche, per riaffermare la nostra volontà di fluire assieme all’energia dell’Universo per ritrovare quella pace, quella luce e quell’amore che danno un vero significato all’esistenza. Fate i gesti che vi vengono dal cuore, in silenzio o in compagnia…Saranno gesti di compartecipazione e di cocreazione. Uniamoci tutti a livello spirituale, ringraziando e benedicendo tutto il buono e il positivo che c’è nelle nostre vite…Perché se non ci fosse anche tanto Bene, l’equilibrio di questa dimensione sarebbe già saltata da un pezzo, spazzandoci via tutti. Una candela, un incenso, un sorriso, una carezza, una gentilezza a uno sconosciuto , basteranno per migliorare la vita di tutti! Buon solstizio!

Il Maestro Gurdjieff istruì Hitler? Quanti intrecci inimmaginabili ?

Retroscena dell’esonazismo

Fiumi d’inchiostro sono stati versati nel tentare di descrivere “l’esonazismo” di cui pochi ricercatori di luce s’interessano, per ovvie ragioni, ma quando si scorge, per caso, il nome del Maestro Gurdjieff, solo un doveroso approfondimento placa le mille domande che affollano la mente. Vi chiederete di chi sia il busto nella foto. E’ della mente diabolica, che stravolse ogni forma di credo, filosofia, disciplina e religione esistenti a suo uso e consumo, per avvallare la follia della razza superiore che doveva governare il mondo: Rudolf von Sebottendorf (ultimo nome assunto). Istituì la Società Thule, conosciuta anche come la Società degli Assassini. Oso fare un misero riassunto della pazzia che ha portato alla morte milioni e milioni di persone innocenti, i link d’approfondimento sono abbastanza esaustivi, anche se in verità, neppure i molti trattati pubblicati possono esserlo, perché nessuno può arrivare a intuire i livelli di follia degli attori della tragedia. E’ conoscenza comune la ricerca di Hitler del Sacro Graal e della Spada di Longino per ottenere poteri sovrannaturali… Ma questo non è che la punta dell’iceberg dell’esecrabile opera di auto convinzione, di illusione collettiva, di un ristretto gruppo di persone che si sono autoproclamate super uomini, simili a dei, da qui il VRIL. Sebottendorf assieme ad altri “intellettuali accreditati” dell’epoca, leggendo e studiando con ego distorto i testi esoterici, si appigliarono a qualsiasi figura spirituale, mistica e di potere per alimentare le loro leggende. Tra questi Gurdjieff che si dice incontrò ( navighiamo sempre tra realtà e leggenda) Sebottendorf diverse volte nell’arco di due anni. Il Maestro non si accorse del suo ego ipertrofico? Gli trasmise la sua conoscenza sapendo già, forse, l’uso che ne avrebbe fatto? Condivideva in qualche modo la sua visione? Nessuno ha notizie dirette dei loro incontri. Forse tentò di dissuaderlo o forse assecondò un piano distruttivo già scritto. Una banale ricerca su wikipedia, descrive Gurdjieff anche così:
Secondo alcuni, Gurdjieff indossava appositamente una “maschera di apparente fraudolenza” per percorrere la via che i sufi chiamano la “via di malamat” ossia la “via del biasimo”, consistente nello scandalizzare appositamente, come un maestro zen, ad esempio comportandosi anche in maniera incoerente o poco consona.” Hitler non conobbe direttamente né Gurdjieff, né Sebottendorf. Approdò alla Società Thule dopo diversi ricoveri in ospedali psichiatrici, dove venne “iniziato” ai segreti. Astrologicamente il suo tema natale denota un’estrema fragilità mentale, ammantato del carisma che purtroppo conosciamo…Uno strumento perfetto per rappresentare l’oscuro potere. Attraverso medium compiacenti o terrorizzate o esaltate anch’esse, trovarono conferma del loro operato persino dagli abitanti di Aldebaran. Si sono autoproclamati dei e con l’ausilio di una ferocia demoniaca hanno imposto la loro illusione al mondo. Forse era già tutto scritto nella storia dell’umanità, ma senza una potente e diffusa complicità, non sarebbero mai giunti a certi livelli di potere distruttivo… Per approfondire:

http://helleland.altervista.org/blog/il-terzo-reich-tra-occultismo-ed-esoterismo/

http://www.isoladiavalon.eu/thule/

Domani 16/7 eclissi parziale di Luna

la sua vera valenza a livello energetico



Vi prego di osservare bene l’immagine per rivedere il significato di questi movimenti celesti particolari. Gli antichi attribuivano presagi nefasti al fenomeno, perché un loro punto di riferimento così essenziale veniva oscurato, creando comprensibilmente angoscia e paura. Guardiamo invece cosa accade…la Terra si troverà tra la Luna e il Sole, sarà  esattamente tra il principio maschile e quello femminile,  sebbene per poche ore. Visto che siamo un tutt’uno, che ogni cosa, persona, pensiero è collegato, possiamo approfittare di questo “cambio di prospettiva”, di visione, per accedere a una comprensione più equilibrata, più ampia di noi stessi e del Creato. Astrologicamente potrebbe essere un momento in cui si presenteranno, con un filo di prepotenza, vecchie ferite del passato che credevamo fossero rimarginate. Muniamoci d’amore, d’impegno e di pazienza per sanarle.

Per le spiegazioni astronomiche più tecniche vi lascio il link di Vito Lecci: https://astronomicast.it/eclisse-parziale-di-luna-16-07-2019/

La Luna Nera: LILITH, la prima moglie di Adamo che osò ribellarsi

Appunti di astrologia

Varie leggende narrano che Dio creò la prima compagna di Adamo a sua immagine e somiglianza (non da una costola di Adamo): Lilith. Era una donna già completa e consapevole, non aveva bisogno di mangiare il frutto proibito (al contrario della seconda moglie, Eva, generata “più su  misura”   per Adamo) e legittimamente esigeva, che anche la sua volontà venisse rispettata dal marito. Qui le versioni si dividono nettamente. La più “accreditata” vede Lilith scacciata dall’Eden e catapultata direttamente agli inferi per aver osato ribellarsi ad Adamo. Il suo archetipo sopravvive nelle credenze Ebraiche quale demone notturno con le sembianze della Civetta, che lancia il suo urlo (secondo la Bibbia di Re Giacomo). Viene addirittura considerata responsabile delle morti infantili, solo perché rinunciò a fare figli. L’altra versione la vede fuggire dal Paradiso Terreste di sua sponte, per girovagare per il mondo, finendo per accoppiarsi con dei demoni sul Mar Rosso (simboleggiando così lo smarrimento nel quale dobbiamo talvolta perderci per superare il dolore e ritrovare la nostra vera essenza). Delusa anche dai demoni, l’essenza di Lilith alberga in noi, spingendoci ad affrontare il nostro lato oscuro per giungere alla grandezza di ciò che realmente siamo. In astrologia Lilith ( o Luna Nera) è un punto nel secondo fuoco dell’orbita lunare, che determina diversi nostri lati oscuri, tra cui la sessualità celata. E’ al contempo una forza prorompente, che se viene accolta, accettata e trasformata, può portarci all’amore nell’accezione più alto e puro immaginabile per noi umani! Opera alchemica, dura, durissima, ma la ricompensa è oltre ogni aspettativa. C’è un motivo personale che mi ha spinta a onorare Lilith, che assieme ad altri, considero una Dea a tutti gli effetti. Mentre preparavo una rivoluzione solare (compleanno astrologico) per una Signora, ho sbirciato i miei transiti e ho visto che, Giove sta sollecitando la mia Lilith di nascita e la Lilith di transito bersaglia il mio Saturno di nascita…Aiuto!!! Secondo il grande astrologo Ciro Discepolo, ancor oggi, dovremmo ingraziarci gli dei, assecondando quel che il Cielo ci offre e onorando le relative energie. Che questo piccolo omaggio a Lilith, Donna libera, generosa e fiera, possa guidare me e tutti noi, verso sentimenti reali, degni della nostra immensità.

Festeggiamo il solstizio, leggerò i vostri astri nella Palestra del Verde

Una mia deliziosa allieva di astrologia mi ha invitata a festeggiare il solstizio d’estate (il giorno dopo, ma dobbiamo tener conto degli impegni di questo mondo) SABATO 22 GIUGNO DALLE ORE 17 IN POI presso “IL “BARLUME di Paride” in località Tramonti , Valico Sant’Antonio nella Palestra nel Verde La Spezia – eccovi il link: https://www.facebook.com/Ilbarlumediparide-1830092440559579/

Superfluo dire che sono appassionati dei “Delitti del Barlume”… Sarà un Open Day dove la Maga Lea intratterrà i bambini con magie, musiche e trucchi e io darò un breve lettura del tema astrologico di nascita a chi lo richiederà. Una bravissima danzatrice del ventre ci diletterà in seguito con la sua danza e magari dopo qualche drink, la seguiremo, danzando sotto la luna assieme ai folletti e le fate che vivono nel bosco. Siamo già in una zona magica, perché a pochi passi si trova il famoso menhir di Schiara di cui avevamo già parlato: http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/2018/11/16/i-misteri-delle-statue-stele-dei-menhir-e-dei-dolmen-alla-spezia/

Quale modo migliore per dare il benvenuto all’estate e ricontattare gli spiriti di Madre Natura? Siete tutti invitati! Che sia una splendida estate per tutti noi!

Prenota il tuo biglietto per Marte!

Una simpatica iniziativa della NASA, che permette a chiunque di partecipare “virtualmente” alla spedizione. Basta inserire i propri dati a questo link: https://mars.nasa.gov/participate/send-your-name/mars2020/ 

Tutti i dati saranno registrati su un chip ,che verrà caricato a bordo della sonda spaziale ROVER MARS 2020, in partenza a luglio 2020. La missione durerà un anno marziano (circa 687 giorni terrestri) per studiare vari aspetti del pianeta rosso. Il lancio sarà a Cape Canaveral e “ammarteremo” sul cratere Jezero. Nell’attesa di poter viaggiare fisicamente nello spazio, come oggi attraversiamo il nostro pianeta, spediamo almeno i nostri nomi oltre i soliti confini…Un bel Respiro Mentale!

Molti splendidi motivi per festeggiare il WESAK 2019!

Aspetti planetari di una bellezza e di una profondità straordinari quest’anno accompagneranno il già magico momento del Wesak, il 18 Maggio alle 23:11 ora italiana. Ogni anno durante il plenilunio del Toro, si svolge la Festa della Luce (della Conoscenza). Il Cristo e il Buddha irradiano assieme luce e spiritualità sulla Terra. Un’amica mi ha chiesto di approfondire dal punto di vista astrologico, il momento preciso di quest’anno e quel che ho visto mi ha talmente colmata di speranza, che ve ne parlo subito! Una precisazione, la luna sarà nello Scorpione ovviamente, perché durante ogni plenilunio è sempre opposta al Sole, ma veniamo agli aspetti:

Il Sole trigona Plutone –Il Sole simboleggia lo Spirito della persona o della situazione e Plutone invece è il “custode degli inferi”, del nostro lato oscuro, delle pulsioni primordiali che non abbiamo ancora portato alla Luce. Che siano in trigono (l’aspetto più armonioso e proficuo), durante il Wesak per di più, ci permette d’illuminare meandri oscuri di noi stessi molto più facilmente.

La Luna sestila Saturno e Plutone:La Luna simboleggia l’anima, il nostro femminile, la nostra capacità d’intuire e altro. L’aspetto positivo con Saturno, il nostro “Guardiano della Soglia”, il Maestro severo, ma corretto, assieme a Plutone, porterà senza dubbio intuizioni profonde e rivelatrici sul nostro percorso da compiere e getterà Luce sul nostro passato individuale e collettivo. Tutto ciò è rafforzato da altrettanti trigoni e sestili di Mercurio,il pianeta dell’intelligenza e della comunicazione.

Venere congiunge Urano e sestila Marte! Venere la benefica per eccellenza, simbolo della nostra capacità di amare, congiungendosi con Urano, l’innovatore, ci permetterà di esplorare nuovi modi di amare! Secondo l’astrologia classica potrebbe anche significare cambiamenti, ma considerando il momento particolarmente spirituale, di elevazione e di coscienza, possiamo parlare di ampliamento del nostro cuore. Che sia inoltre sestile a Marte, ci offrirà la possibilità di apprezzare ancor più le cose belle della vita.

Così come il sestile di Marte/Urano, Saturno/Nettuno e la congiunzione di Saturno/Plutone portano nuova consapevolezza, saggezza e a un uso migliore delle nostre energie.

Il Wesak è di per sè, un dono per la nostra evoluzione, di vera fratellanza universale d’amore; quest’anno è inoltre rafforzato da splendide posizioni planetarie…Non perdiamoci la possibilità di collegarci con questa discesa di energie sacre, con milioni di fratelli e sorelle in tutto il mondo, con questi aspetti planetari così costruttivi e illuminanti! Uscirò qualche minuto dal ristorante dove starò mangiando alle 23:11 , visualizzando un Iris, fiore consacrato all’evento, ma difficile da trovare, con l’intento di unirmi a tutti e al tutto, in uno sconfinato abbraccio d’amore cosmico. Chi invece riposerà a casa, potrà allestire un angolo sacro, accendendo una candela, un bastoncino d’incenso, riempendo una ciotola d’acqua (che berrà dopo la meditazione) ed eventualmente ponendo qualche fiore accanto alla ciotola. Con meno distrazioni, beneficerà senz’altro meglio di questa potente e benedetta occasione di elevazione, d’amore…Magari assieme ad altri compagni di cammino. Buon Wesak al mondo intero!

Approfittiamo del potere della Super Luna dell’equinozio per realizzare i desideri – il 19/3 mentre il 20/3 ci purificheremo…

Super Luna durante l’equinozio di primavera, un’energia straordinaria che può aiutarci

Una “coincidenza” cosmica straordinaria in questi giorni, di cui possiamo avvalerci per propiziare i nostri desideri. La terza e ultima super luna di quest’anno che arriva assieme all’equinozio di primavera (momento già di per sé foriero di energie positive e di risveglio, in ogni senso). E’ uno dei momenti migliori per tirare fuori dal cassetto le nostre aspirazioni e affidarle all’astro. OCCORRE FARE ATTENZIONE ALLE DATE . Domani, 19 marzo la vigilia del plenilunio è il momento in cui la luna è al massimo della fase crescente, emana la massima luce e potenza. Per l’eterna legge dell’armonia, appena la luna raggiunge il culmine, inizia a calare. E’ la notte in cui CHIEDERE. Come? Gli innamorati di mezzo mondo, hanno sempre affidato i messaggi d’amore a lei, la Luna, quando si trovavano lontani dai loro amati. Alcune persone usano da sempre, purtroppo in malo modo, quest’energia, perché vanno contro il libero arbitrio di altri. Noi invece stilleremo un elenco dei nostri desideri RENDENDO GIA’ GRAZIE per quel che riceveremo. Molti chiedono l’intervento dell’Arcangelo Haniel, nei momenti di plenilunio. Personalmente li convoco tutti, ma ognuno deve seguire i suggerimenti del proprio cuore. Possiamo mettere fuori una bottiglia d’acqua affinché s’impregni dell’energia benefica (l’acqua di luna è anche uno straordinario fertilizzante per le piante) e le nostre creme di bellezza. Si parla anche di mettere sul balcone i cristalli, ma NON tutti armonizzano bene con le energie lunari. Sicuramente le perle e l’adularia, la pietra di luna, si potenzieranno. La mattina dopo ritiriamo tutto e beviamo un po’ d’acqua, mentre la notte successiva, il 20 marzo, plenilunio ed equinozio di primavera, bruceremo o affideremo all’acqua, quello di cui vogliamo disfarci, dolori compresi. Siccome è anche il momento dell’equinozio, possiamo salutare la primavera accendendo una candela, bruciando un pochino d’incenso e qualche erba essiccata, come la salvia che purifica (attenzione per favore)! Ammiriamola, Sorella Luna, assorbiamone i raggi, l’energia femminile e lasciamo che sciolga con la sua dolcezza, i nostri dolori, i nostri limiti…Tutto quello che ci ostacola lungo il nostro cammino verso la serenità che ogni anima merita. Grazie Sorella Luna, Grazie Angeli, Grazie Creatore, Grazie Universo per averci già aiutati! Buona Primavera, buona vita e buon tutto!

Cos’è il BaZi? – il Codice del Destino cinese. Piccolo confronto con l’astrologia occidentale

Cos’è Il BaZi? Codice del Destino cinese. Piccolo confronto con l’astrologia occidentale

Un’astrologa/o deve continuare a studiare tutta la vita, perché ogni persona che le si presenta, la porta a confrontarsi con altri aspetti dell’incredibile disegno dell’esistenza. Con la speranza di allargare un po’ di più i miei orizzonti, mi sono avvicinata allo studio dell’astrologia cinese. Il BaZi è la versione cinese di un tema astrologico occidentale. Nessun VIP orientale osa prendere decisioni importanti prima che il suo astrologo di fiducia abbia analizzato il suo Bazi personale di nascita. Come sospettavo, 40 anni di studi astrologici occidentali, mi hanno aiutata ben poco di fronte a questa scienza orientale; anche il “collega” cinese la definisce tale, perché deriva da millenni di osservazione (la paragona alla meteorologia), almeno su questo ci capiamo. Come mai? Da quel poco che ho compreso (occorrerebbe vivere almeno un ventennio in Cina per assorbire e rendere proprie, tutte le sfumature di questa cultura) cambiano letteralmente i presupposti di base. La filosofia su cui poggia l’interpretazione del BaZi è, almeno ai nostri occhi, molto poco tenera.  Alcune affermazioni dell’autore, il più conosciuto al mondo attualmente: Joey Yap, hanno il suono della spietatezza. Per poter spiegare quest’ultima affermazione, cercherò, seppur indegnamente, di riassumere le 3 componenti essenziali del destino di una persona secondo il Bazi.

1) I talenti, i mezzi, i limiti e il tipo di energia che il Creatore ci dona al momento della nascita (e questo, con tutte le diversità del caso, coincide con l’astrologia occidentale). Gli archetipi a cui “noi” facciamo riferimento, corrispondono allo studio millenario degli influssi dei pianeti e delle stelle (il Sole e le stelle fisse). In Cina invece si riferiscono sia alle costellazioni celesti (Drago, Cane, Topo, Capra etc.), sia alle stagioni, sia ai 5 elementi: metallo, fuoco, legno, aria, acqua, terra e soprattutto al loro equilibrio. Anche gli astrologi occidentali osservano, l’equilibrio o lo squilibrio, tra i 4 elementi: aria, terra, acqua e fuoco e suggeriscono le attività che possono compensare le carenze. Se una persona, ad esempio nasce con una mancanza totale di elementi di terra, rischia di avere poco radicamento e senso pratico. Fare giardinaggio o altre attività manuali, aiutano a compensare. I colleghi cinesi, da quel che si arguisce, dopo aver consigliato i periodi e le direzioni migliori, mandano la persona dal maestro di Feng Shui.

2) L’influenza continua dell’ambiente su ogni persona, in ogni sua forma e da qui l’importanza fondamentale del Feng Shui per gli orientali. Dicono che il Bazi sia la diagnosi e il Feng Shui la cura. Guai a vivere in una casa la cui porta d’ingresso è rivolta verso la direzione sbagliata! Dormire con la testa a Nord anziché a Sud Ovest ad esempio (N.B. non esistono regole generali, ogni persona gode di direzioni favorevoli proprie) può scatenare una malattia, evitabile dormendo a S.O. oppure in un’altra direzione compatibile con la sua energia. L’influsso dell’ambiente si estende alla città di residenza, al periodo in questione e addirittura al luogo di sepoltura degli antenati. Anche in occidente esiste l’astrologia di rilocazione. Individua i luoghi dove riceviamo maggior influssi benefici rispetto ad altri. Come molti di noi si spostano, quando è possibile, per il proprio compleanno (la rivoluzione solare) per cercare di ricevere le energie migliori per l’anno a venire, ma non conferiamo tutta l’importanza che invece viene riconosciuta ai luoghi e alle direzioni geografiche tanto sottolineata dalla filosofia BaZi. Secondo la nostra filosofia è molto più incisiva l’evoluzione personale che la persona sceglie d’intraprendere.

3) Il fato, che per i cinesi si distingue dal destino, perché riguarda il nostro impegno costante, quel che facciamo o meno. Fattore che per alcuni, secondo il BaZi può essere totalmente inutile! Ecco la spietatezza. Joey afferma tranquillamente che per alcune persone è addirittura vano leggere i quotidiani. Che possono seguire tutti i corsi di auto miglioramento esistenti, ma che è tempo e denaro sprecato! Molto meglio rassegnarsi, lasciar perdere e accettare i consigli del Maestro Bazi sul come approfittare al meglio di quel, poco o tanto, che la vita ha riservato loro. Molti detti cinesi ricordano che è inutile crucciarsi per quel che non si potrà mai avere. Sottolinea inoltre l’eventuale importanza del tempo. Di fare o non fare la cosa giusta al momento giusto. Sì anch’io tengo d’occhio i transiti planetari per questioni importanti, ma soprattutto per intuire quale tipo di esperienze sono chiamata a vivere in un determinato periodo, anziché in un altro, ma qui noi diciamo: “Il cielo propone e l’uomo dispone”. L ‘ arte occidentale insiste sul come sganciarsi dagli influssi esterni, attraverso l’evoluzione personale, quella orientale invita ad assecondare nel modo migliore il proprio destino. Anche qui, esistono delle eccezioni. Talvolta esaminando un tema natale, spuntano degli indicatori di pericolo talmente potenti, che mi prodigo eccome a segnalarli. Ogni disciplina, ogni religione, ogni filosofia contiene una parte di verità, perché la verità assoluta è talmente sconfinata e interconnessa con talmente tante variabili, che ci è davvero difficile abbracciarla interamente. D’altro canto, guardando i video di Joey per approfondire, ho trovato una spiegazione, sempre un po’ dura per la mia formazione, ma ugualmente utilissima, sul perché ad esempio, una persona in gamba, bella, intelligente e chi più ne ha più ne metta, possa spesso accompagnarsi a un’altra, che sembra una poverella… La semplice presenza energetica particolare “della poverella” (lui usa espressioni meno delicate) porta bene. La aiuta, la sostiene. Da un’interpretazione più cruda, troviamo la maggior valorizzazione di chi, ai nostri occhi forse troppo giudicanti, può sembrare meno dotato. La sua sola esistenza offre molto, senza che debba neppure impegnarsi a fare chissà che ed è apprezzato per questo. Anche “noi” nella sinastria di coppia (comparazione dei temi natali) troviamo elementi di benevolenza, sempre reciproca, nella nostra ottica, ma il rapporto di coppia pare sempre un po’ più complesso da queste parti. E’ difficile che una persona porti solo bene, ci si rapporta agli altri anche per evolverci e da qui le sfide. Per il momento il mio breve avvicinamento ai colleghi cinesi termina qui. Avrei molto piacere d’incontrare un esperto Bazi per farmi interpretare il mio disegno di nascita, ma per quanto riguarda lo studio, non ho più l’età per memorizzare tutte le varianti e i fattori (almeno in parte) diversi da quelli che devo continuare ad approfondire nel mio quotidiano…Per non parlare degli ideogrammi. E’ confortante scoprire che, seppur in modi e maniere differenti, cerchiamo tutti sempre l’equilibrio e almeno una parola, che possa aiutare il prossimo. Grazie Joey per avermi dato una visione diversa.

M’ama non m’ama…Scoprilo con la sinastria astrologica di coppia

Aiuta a capire l’interazione reciproca nella coppia,le dinamiche positive, le sfide del rapporto, gli incontri karmici…

   L’astrologia è in grado di fornire indicazioni preziose anche sull’amore. Perché è utile richiedere la SINASTRIA di coppia? Anzitutto vediamo di capire di cosa si tratta. Ognuno di noi ha un suo disegno di nascita unico e pressoché irripetibile. Se consideriamo tutti gli aspetti presenti in un tema natale…Forse, ripeto forse, una persona su un milione può essere molto simile a un’altra. Nel calcolo dell’affinità di coppia, chiamato sinastria in astrologia, si procede alla comparazione dei temi natali dei membri della coppia e già di primo acchito, si vedono i fattori scatenanti della corresponsione d’amorosi sensi, delle affinità elettive e dell’attrazione…Ma siamo ancora molto in superficie. La comparazione dei temi individuali (che vanno esaminati entrambi singolarmente prima di fare la sinastria, per parecchi motivi…) aiuta a capire l’interazione reciproca nella coppia, i modi di comunicare, le dinamiche positive e meno positive, le sfide del rapporto, quel che uno può imparare dall’altro e viceversa, gli incontri karmici,  le possibili sinergie che possono agevolare progetti comuni, individuali e…Ahimè, purtroppo, anche le relazioni illusorie. LA SINASTRIA PUO’ ESSERE APPLICATA A QUALSIASI TIPO DI RAPPORTO: madre/figlio, capo/collaboratore (in India chiedono il tema natale assieme al curriculum), fratello/sorella e ovviamente anche tra amici. Qualcuno a volte dice di non voler sapere, perché ha paura che qualcosa non “vada”. In ogni rapporto umano c’è sempre qualcosa che non “va”, ma un approfondimento aiuta a intuire come affrontare meglio le situazioni. Nulla può essere una garanzia di amore che sfida i decenni e la stessa astrologia rivede i calcoli in base ai transiti planetari (alcuni indicano proprio cambiamenti importanti), ma con la sinastria vediamo tutti gli aspetti su cui il rapporto si basa. Va da sè che ogni sinastria è unica. Ricordo un caso in cui non si scorgeva nessun “punto di matrimonio” eppure la passione sembrava travolgente, finché non ho visto che entrambi avevano lo stesso ascendente allo stesso grado! In sostanza ognuno si era innamorato di parti di sé che ritrovava nell’altro. Cosa che può funzionare solo tra due illuminati. Purtroppo dovetti avvertire la coppia che probabilmente non sarebbero stati in grado di superare il primo litigo importante e dopo appena 3 mesi non si rivolgevano più la parola. Lui mi telefonò dicendomi che non sopportava di vedere i propri difetti riflessi in lei e che concordava sul fatto che era stato un incontro fondamentale per scoprire se stesso (un vero e proprio dono, sebbene doloroso).  Per fortuna è stato l’unico caso in cui ho dovuto essere così categorica.  Molte coppie procedono serene avendo anche un solo punto di matrimonio… Che il Cielo sorrida sempre a tutti noi! I nostri soci possono richiederla anche per ogni tipo di rapporto.

Che la Cometa di Natale ci guidi verso il meglio. Splendide feste a tutti!

      Che questa luce verde proveniente dal cielo, colore del centro del cuore, ci inondi tutti questo Natale e ogni giorno! Circa 2000 anni fa (la datazione non è precisa) quattro saggi (vedi link a fondo pagina sul quarto Re Magio) intrapresero un lungo cammino, affidandosi a un simile segno del firmamento, sicuri di trovare il Redentore, proprio in questo periodo dell’anno. Oggi ci si limita a classificare la cometa di Natale, qualcuno la fotografa, ma nessuno si chiede (per non passare per folle) se è davvero un segno del Cielo per ciascuno di noi. Non avendo nulla da perdere, visto che oramai sono notoriamente “eccentrica”, oso augurare che questa Luce verde Cosmica possa amplificare la nostra capacità di amare. Quale RINASCITA migliore? Vi auguriamo dal profondo del nostro cuore feste serene, colme di affetto e la certezza che il Cielo può guidarci in alto…Basta seguirlo.

http://www.associazioneculturalerespiromentale.eu/?s=il+quarto+re+magio )

Eccovi il  link su come osservare al meglio la cometa 46P/Wirtanen  : http://astronomicast.it/cometa-di-natale-2018/

Oroscopo 2019 Cambiamenti in Arrivo!!!

     Eccoci al nostro appuntamento annuale. Poiché detesto fare come il Venditore di Almanacchi di Leopardi “…Passeggere:  Credete che sarà felice quest’anno nuovo? 
Venditore. Oh illustrissimo si, certo.
Passeggere. Come quest’anno passato?
Venditore. Più più assai…” e già sento riecheggiare il transito di Giove in Sagittario come la panacea universale a lungo attesa, accade ogni 12 anni, rispiegherò (brevemente) perché  non contemplo le previsioni segno per segno, ma soprattutto perché lo trovo poco attendibile. Dopo di che andrete a cercare subito chi lo fa, ma almeno saprete perché potrebbe verificarsi l’esatto contrario. Inizio da ciò che alcuni astrologi stanno spacciando per la soluzione di tutti i guai: Giove è entrato nel Sagittario l’8 novembre e vi rimarrà fino a dicembre 2019. Che vuol dire? Giove è considerato il grande benefico, ma amplifica  tutto ciò che cade sotto la sua influenza (quindi pure gli aspetti negativi) e governa il segno del Sagittario…Ora è rientrato nel suo domicilio DOVE E’ PIU’ POTENTE. Ragionamento spicciolo: grande benefico, più potente – più fortuna. Non è così. Quando si fanno le previsioni generiche per tutti i segni, ovviamente si può prendere in considerazione SOLO il sole di nascita (che determina il segno), che è appena una minima parte di quel che forma un tema natale completo. Visto che almeno la metà della popolazione mondiale ha il sole di nascita messo male (nel senso che ha brutti aspetti, interazioni per capirci, o è isolato) e che, ovviamente molti  avranno altri valori (pianeti, aspetti angolari e/o altro nel Sagittario) un transito portentoso di Giove andrà a esasperare quel che non va, quel che è già un problema dalla nascita per la persona. Questo può essere mitigato o addirittura risolto, se la persona si impegna costantemente nel proprio percorso di crescita personale. D’altronde siamo qui per questo… Ma in caso contrario il Cielo continuerà a riproporci “occasioni evolutive”! Potranno beneficiare di bei colpi di fortuna le persone che hanno dei buoni valori in Sagittario e con tutti gli aspetti positivi che possono intrecciarsi con essi. Il cambiamento più importante a livello mondiale invece è l’ingresso definitivo di URANO nel TORO. Accade ogni 84 anni. Urano porta con sé cambiamenti improvvisi, repentini e radicali. Ci aiuta a disfarci (spesso di colpo) di ciò che ci blocca nell’esprimere ciò che realmente siamo o che ci impedisce d’inseguire i desideri più profondi della nostra anima. Quasi mai in maniera dolce e lasciandoci spesso senza fiato. Entrando nel Toro, ci saranno cambiamenti monetari: nuove forme di valuta (bitcoin etc..), crisi e/o cambiamenti nelle organizzazioni tradizionali che governano il denaro (le borse…). Vi saranno soluzioni più creative, originali e/o di ribellione. Crescerà l’intento di condivisione della ricchezza attraverso iniziative come il crow funding. L’influenza taurina su Urano porterà, nuove tecnologie in grado di migliorare la nostra salute e poiché il Toro è venusiano, assisteremo a un aumento di interventi di chirurgia plastica. Emergeranno anche nuove tecnologie VERDI per l’ambiente. Queste prospettive sono inoltre confortate dal fatto che Venere quest’anno non avrà aspetti retrogradi. Venere la dea dell’amore, della bellezza, della piccola fortuna (è l’unico pianeta che porta SEMPRE un influsso positivo) procede diritta senza tentennamenti. Verso la fine del 2019 affronteremo un allineamento particolarmente tosto: PLUTONE e SATURNO  si congiungeranno nel CAPRICORNO. Dovrei scrivere per giorni sulla simbologia e sui risvolti di questi aspetti astrologici, ma riassumo in maniera maldestra, molto maldestra, dicendo che saremo “costretti” a dare una bella ripulita al karma individuale, collettivo e del pianeta. Il guardiano della soglia (Saturno) a braccetto con il guardiano degli inferi (Plutone) nel Capricorno, governato da Saturno…Molti di noi stanno già vivendo i disagi di questa spinta cosmica evolutiva.Tranquilli s’intensificheranno, ma sapendolo prima, potremo sia sostenerci meglio l’un l’altro, sia accettare la situazione per quel che è: un balzo evolutivo. In questo caso posso dire che le persone con forti valenze nel Capricorno e nel Cancro (dodicesima casa compresa ovviamente) sentiranno un po’ di più il peso di questi influssi astrologici. Lilith, la luna nera, nome della prima moglie di Adamo, precedente a Eva, che fu scacciata, perché si rifiutò di obbedire al marito, attraverserà tutte le decadi dei Pesci portando un risveglio dell’eros ai nativi di questo segno e a chi ha valori o aspetti particolari nei Pesci. Il 2019 non sarà una passeggiata tranquilla, ma una scalata che può portarci a scoprire bellissime vette inesplorate, dove potremo iniziare a vedere dei cambiamenti  importanti e giusti.  Per aspera ad astra come dicevano gli antichi.  Tutti noi dell’associazione vi auguriamo dal più profondo del cuore, un 2019 colmo di ogni bene!

Facili giochi astrologici che aiutano a scoprire qualcosa in più su noi stessi

Scopri a cosa corrisponde il tuo grado solare di nascita

   Veggenti, astrologi, filosofi e grandi menti del passato, hanno attribuito caratteristiche specifiche a ognuno dei 360 gradi dello zodiaco. Qui vi riporto i link per scoprire le vostre  “profezie” personali secondo i: SIMBOLI SABIANI, i GRADI TEBAICI e i GRADI dello ZODIACO secondo la scuola INDU’. Come saprete ogni segno copre 30 gradi. Potete prendere in mano il vostro tema natale, individuare a quanti gradi si trova il vostro Sole di nascita e guardare le indicazioni che si trovano al grado successivo, perché ogni frazione di grado è considerato come un grado intero. Divertitevi a leggere anche le indicazioni del grado del vostro AscendenteMC (medium cieli), della vostra Luna e potete fare altrettanto con le posizioni di tutti i vostri pianeti, per estrapolare qualche sfumatura in più del vostro carattere, della vostra missione personale o qualsiasi altra cosa possa venir fuori da questi “oracoli”.   L’ho chiamato gioco, ma soprattutto per quel che riguarda la tradizione Indù, le parole possono essere anche severe. Buona esplorazione!

I gradi Tebaici : http://www.scienze-astratte.it/i-gradi-tebaici-di-janduz.html 

I gradi Sabiani: http://www.scienze-astratte.it/i-simboli-sabiani-dei-gradi-.html

Versione Indù dei gradi dello zodiaco, poco generosa: http://www.duenote.it/i-gradi-dello-zodiaco.html

La più bella e profonda spiegazione dei 12 Segni Zodiacali, mai trovata

     Fa bene all’anima leggere questa allegoria astrologica. Non importa se, in vita vostra, avete guardato solo il trafiletto sui giornali per gioco. Concedetevi un paio di minuti per fare questo percorso. Scusatemi se l’immagine non è perfetta, l’ho scannerizzata direttamente da uno dei miei tanti libri di astrologia, che a sua volta, trae queste pagine da: “Zodiaco, linguaggio dimenticato” Ediz. Mediteranee.

Come trarre Nuova Vita dall’Equinozio di Primavera e il Calendario Magico

 Oggi vedremo dei piccoli gesti che ci aiutano a ricollegarci con le incredibili  energie, che Madre Terra ci porge in maniera esponenziale, durante l’equinozio di primavera. Ogni cosa ha il suo momento e la sua durata, sebbene la vita assurda che conduciamo, cerchi d’illuderci del contrario, portandoci così tanti squilibri.  Non esistono più i momenti sacri collettivi,  di ricongiungimento con la nostra essenza, che ci spingono ad andare oltre, alla ricerca di quel che possiamo davvero essere, ritrovando un’energia e una gioia insperate! Mercoledì 21 Marzo è l’equinozio di primavera. L’inizio dell’anno astrologico sotto il segno dell’Ariete: la forza primordiale che spacca il seme, permettendogli di sbocciare, di giungere alla luce e di svilupparsi abbellendo il Creato intero. Come fluire assieme a questo momento magico per rinascere? Ovviamente nella maniera più “naturale” e semplice! Basta andare in un prato, in un bosco, o in qualsiasi altro luogo all’aperto amiate, salutando con rispetto e gratitudine il Creato e tutti i suoi spiriti. Va bene anche da soli, ma in compagnia si genera un’energia più forte. Accendete un lumino (attenzione al fuoco mi raccomando, non posso suggerire di fare dei falò, ma se avete un giardino…), e un po’ per volta, lasciate bruciare sulla fiamma, delle foglie secche di salvia bianca, oppure salvia normale e accendete un bastoncino d’incenso. Secondo la tradizione dei nativi americani si può aggiungere un pochino di tabacco, ma la cosa più importante è l’atteggiamento interiore di purificazione di se stessi. Portatevi dell’acqua da  bere e offritene un po’ alla Terra. Comprate dei fiori, uno per ogni colore che trovate, per omaggiare le infinità possibilità della vita e spargeteli a cerchio attorno a voi, per creare un luogo davvero sacro. Rivolgetevi al Cielo e alla Terra, a tutte le anime in cammino sul pianeta in questo momento, ai vostri antenati, alla fratellanza bianca, a tutti gli angeli, santi, maestri e anime care che viaggiano in altri mondi, ai 4 elementi: terra, aria, fuoco e acqua e chiedete di essere in armonia con loro, di essere aiutati e di nascere a nuova vita assieme alle forze della primavera. Benedite tutti, voi stessi compresi e ringraziate con la certezza di essere stati ascoltati. Ballate, cantate, mangiate…Onorate la vita, onorate il Creato, onorate voi stessi, onorate la vostra unicità che intreccia le sue virtù, i suoi doni e i suoi bisogni, con quelli di ogni altra persona in cammino al mondo. Riconoscetevi Uno nel tutto, con la propria individualità, che è indispensabile per portare avanti IL GRANDE PROGETTO. Basta questo per rendere un grande servizio al mondo e per trovare quell’intima gioia di cui abbiamo un gran bisogno. La storia, la mitologia, le usanze e le credenze legate all’equinozio di primavera, assieme agli altri momenti sacri dell’anno, sono infinite. Basti pensare che la Pasqua cade la prima domenica dopo la prima luna piena di primavera. Trovo particolarmente interessanti le considerazioni di Rudolf Steiner sulle forze contrastanti che s’intensificano in primavera. Sul quanto sia dannoso abbandonarsi agli istinti primordiali e quanto sia altrettanto devastante e contro la vita stessa, desiderare di ergersi fuori dal mondo, per rifugiarsi “in piani più alti e sottili” sottraendosi così all’Opera comune. Perdonate la indegna semplificazione e sintesi. Eccovi l’articolo per approfondire: http://www.centrostudilaruna.it/apequinoziodiprimavera.html 

Per aiutarci a ricordare i momenti magici  e rimanere in qualche modo, in contatti con essi tutto l’anno, vi segnalo dove poter trovare il calendario magico da stampare e montare a forma di ottaedro: http://www.ilcerchiodellaluna.it/central_Ruota_ottaedro.htm

Riporta tutta la simbologia sacra legata a questi otto momenti magici. Che ognuno di noi possa risorgere alla vita che più desidera e che sia meravigliosa per tutti!

Dicono di noi dopo aver chiesto il proprio Tema Astrologico…

     Ringraziamo di cuore Lilly, che ha commentato cosa ha significato per lei, richiedere la stesura del Tema Natale (o Astrologico) del figlio, su consiglio delle sue amiche che si erano già rivolte a noi : “Grazie Maria ..lo studio del Cielo Natale di mio figlio che hai fatto e’ a dir poco pazzesco …approfondito,preciso,molto illuminante..e’ la conferma che nel tuo campo sei veramente brava!!!Le amiche che mi hanno consigliato di rivolgermi a te avevano ragione…è incredibile come certe cose siano gia’ scritte..e come altre possano essere guidate e incanalate nella maniera giusta se sappiamo prima quali sono le nostre vere attitudini..grazie ancora!!!
Lilly”