M’ama non m’ama…Scoprilo con la sinastria astrologica di coppia

Aiuta a capire l’interazione reciproca nella coppia,le dinamiche positive, le sfide del rapporto, gli incontri karmici…

   L’astrologia è in grado di fornire indicazioni preziose anche sull’amore. Perché è utile richiedere la SINASTRIA di coppia? Anzitutto vediamo di capire di cosa si tratta. Ognuno di noi ha un suo disegno di nascita unico e pressoché irripetibile. Se consideriamo tutti gli aspetti presenti in un tema natale…Forse, ripeto forse, una persona su un milione può essere molto simile a un’altra. Nel calcolo dell’affinità di coppia, chiamato sinastria in astrologia, si procede alla comparazione dei temi natali dei membri della coppia e già di primo acchito, si vedono i fattori scatenanti della corresponsione d’amorosi sensi, delle affinità elettive e dell’attrazione…Ma siamo ancora molto in superficie. La comparazione dei temi individuali (che vanno esaminati entrambi singolarmente prima di fare la sinastria, per parecchi motivi…) aiuta a capire l’interazione reciproca nella coppia, i modi di comunicare, le dinamiche positive e meno positive, le sfide del rapporto, quel che uno può imparare dall’altro e viceversa, gli incontri karmici,  le possibili sinergie che possono agevolare progetti comuni, individuali e…Ahimè, purtroppo, anche le relazioni illusorie. LA SINASTRIA PUO’ ESSERE APPLICATA A QUALSIASI TIPO DI RAPPORTO: madre/figlio, capo/collaboratore (in India chiedono il tema natale assieme al curriculum), fratello/sorella e ovviamente anche tra amici. Qualcuno a volte dice di non voler sapere, perché ha paura che qualcosa non “vada”. In ogni rapporto umano c’è sempre qualcosa che non “va”, ma un approfondimento aiuta a intuire come affrontare meglio le situazioni. Nulla può essere una garanzia di amore che sfida i decenni e la stessa astrologia rivede i calcoli in base ai transiti planetari (alcuni indicano proprio cambiamenti importanti), ma con la sinastria vediamo tutti gli aspetti su cui il rapporto si basa. Va da sè che ogni sinastria è unica. Ricordo un caso in cui non si scorgeva nessun “punto di matrimonio” eppure la passione sembrava travolgente, finché non ho visto che entrambi avevano lo stesso ascendente allo stesso grado! In sostanza ognuno si era innamorato di parti di sé che ritrovava nell’altro. Cosa che può funzionare solo tra due illuminati. Purtroppo dovetti avvertire la coppia che probabilmente non sarebbero stati in grado di superare il primo litigo importante e dopo appena 3 mesi non si rivolgevano più la parola. Lui mi telefonò dicendomi che non sopportava di vedere i propri difetti riflessi in lei e che concordava sul fatto che era stato un incontro fondamentale per scoprire se stesso (un vero e proprio dono, sebbene doloroso).  Per fortuna è stato l’unico caso in cui ho dovuto essere così categorica.  Molte coppie procedono serene avendo anche un solo punto di matrimonio… Che il Cielo sorrida sempre a tutti noi! I nostri soci possono richiederla anche per ogni tipo di rapporto.

Cerchiamo la FIAMMA GEMELLA e non l’anima gemella o compagna, facciamo un po’ di chiarezza

  Visto che la prima regola per ottenere ciò che si desidera è ESSERE PRECISI nella richiesta e in questo caso, parliamo di ciò che ogni essere umano desidera: il grande Amore della propria vita, facciamo un po’ di chiarezza in merito. Il distinguo, che pare fondamentale, sta imperversando su molti siti statunitensi. Premetto che alcuni presupposti sono un po’ opinabili, se non fuorvianti e spiegherò man mano perché. Iniziamo dalle “definizioni”. L’anima gemella dovrebbe essere (dico dovrebbe, perché comunque è difficile tracciare dei confini precisi in un rapporto animico) un’anima che proviene da una matrice energetica uguale alla nostra, come un fratello/sorella gemella. Quale funzione dovrebbe avere nella nostra vita? In teoria ogni rapporto, da quello che abbiamo col vicino di casa, con nostra madre o con un compagno/a  hanno principalmente lo scopo di farci evolvere. Ci mettono di fronte a parti di noi stessi che non conosciamo o che dobbiamo risolvere, ci permettono di comprendere cose che altrimenti avremmo ignorato e ci offrono la possibilità di amare e di essere amati su piani diversi. Premesso ciò, l’anima gemella dicono abbia una funzione di sostegno. Ci ricorda da dove proveniamo, difatti ci sentiamo subito a nostro agio assieme alle anime gemelle (che possono essere anche “solo” amici). Hanno una funzione corroborante. Pare che se ne incontrino diverse quando dobbiamo fare qualcosa d’importante, non solo per noi stessi. La loro vicinanza ci rafforza, ci consola, ci sostiene, ma…Non ci spingono verso l’amore cosmico, universale e incondizionato che si può vivere con la fiamma gemella. L’anima compagna pare che incarni un nostro karma da scontare e superare. Ci ritroviamo spesso incatenati a loro da un legame di parentela o di matrimonio; quasi come un passaggio obbligato, verso una risoluzione, che come la vita, può arrivare nei modi più disparati o non arrivare affatto, perché possiamo fare del nostro meglio, ma c’è di mezzo il libero arbitrio dell’altra persona. L’importante è che noi facciamo del nostro meglio, che cerchiamo di evolverci, superando le barriere del nostro ego…Il resto è in mani “Superiori”.  Talvolta bisogna anche trovare la forza di salvarci allontanandoci da alcune persone. Non esiste l’obbligo di stare fisicamente vicino, la nostra anima lavora comunque. Sono distinzioni sottilissime, che spesso s’intrecciano anche con vite di altre persone e/o situazioni. Persino negli insegnamenti di Saint Germain, si fa fatica a distinguere alcuni aspetti. E ora arriviamo alla fiamma gemella. Dovrebbe essere la parte complementare della nostra stessa anima. Quella che ci conduce alla completezza, all’amore assoluto e incondizionato, alla realizzazione totale di noi stessi. Sembra una favola vero? Come l’altra metà della mela di cui parla Platone . Quel che pare accada invece è che l’incontro sia complicatissimo, colmo di ogni sorta d’ostacolo, sia materiale, sia interiore. Spesso uno dei due si spaventa di fronte all’intensità delle emozioni che prova. Sui siti dedicati, che aumentano sempre più negli Stati Uniti, si parla fino allo sfinimento del meccanismo inseguitore – inseguito. Molti arrivano a pensare che sia quasi una sorta di garanzia che ci si trovi di fronte alla fiamma gemella nella prima fase della relazione (che può durare anche anni) ma anche questo, secondo il mio modestissimo parere, può essere fuorviante, se non dannoso. A volte può essere solo una persona che non va bene per noi in quel momento. Spiegano in mille modi, come l’incontro anche per un solo istante e addirittura su piani diversi (in sogno ad esempio) oltre a scatenare emozioni intensissime, tiri fuori immediatamente tutto il lato oscuro di entrambi, che va riconosciuto, integrato e trasformato in amore. Una cosuccia da niente… Ovviamente il rapporto, secondo la teoria, tutto ciò avviene affinché possiamo amare profondamente noi stessi, guarire ogni nostra ferita interiore e diventare capaci d’amore incondizionato. Aldilà di un sano senso critico e considerando che, camminiamo tra rigore, misericordia, il potere della nostra volontà individuale e il potere di una Volontà Superiore e pure collettiva aggiungo, abbiamo comunque il sacrosanto diritto di chiedere l’amore assoluto. La “nuova” teoria afferma inoltre, che il compito assegnato alle fiamme gemelle ricongiunte è di diffondere nell’Universo l’amore Cosmico…  D’accordo, siamo esseri immensi, capaci di miracoli, ma intrappolati nel nostro ego, che ha comunque il suo motivo d’esistere. Chiediamo il meglio immaginabile e mettiamoci all’opera, curandoci, prendendo coscienza di noi stessi, amandoci e amando, quale spinta migliore per la nostra evoluzione personale…Ma che l’idea del massimo assoluto, non ci porti a inseguire le molte illusioni che possono presentarsi lungo il cammino o peggio ancora, a non accettare le tappe del nostro percorso. Ogni forma d’amore è sacra! Non disdegniamo una bella unione solo perché pensiamo che possa esistere la perfezione in terra. A proposito, un inciso importante che riportano molti guru dell’amore: non tutte le fiamme gemelle s’incarnano contemporaneamente. Alla luce di queste affermazioni, tratte da non so quale fonte in verità, meglio accogliere il dono di un  amore sincero senza incaponirsi su alettanti chimere per il nostro ego. Gli “esperti” insistono nel dire che possiamo spazzare via semplicemente ogni sorta d’ostacolo. Anche questo è vero, ma in parte. In un prossimo articolo tratteremo i molti nodi karmici, di cui spesso non abbiamo neppure idea, che possiamo sciogliere abbastanza facilmente (voti di castità, di amore eterno fatti verso persone che non frequentiamo più e altri, provenienti da vite precedenti).  Cerchiamo da sempre il grande amore. Anche l’astrologia fornisce chiari indizi in merito grazie alla sinastria di coppia. Quante persone arrivano da me chiedendo se ho trovato i segni di matrimonio. Di cosa si tratta? Si mettono a confronto i due temi astrologici delle persone che formano o vogliono formare una coppia e si esaminano le affinità elettive, la compatibilità di carattere e sessuale, i meccanismi sia positivi sia negativi che l’unione stessa innesca, s’intravede se è un fuoco di paglia, un rapporto discontinuo e/o se può resistere ai colpi della vita e molto altro. Inutile dire che anche con il supporto astrologico….Il Cielo propone e l’uomo dispone. Tutto è possibile, con i propri modi e tempi, ma sinceramente, se riuscissimo tutti ad amarci basta un po’ di più, questo mondo sarebbe già…Altro. Dopo queste considerazioni, come non augurarci d’incontrare subito, su questo piano, qui e ora, la nostra vera fiamma gemella? Che sia così!

Il 5 Gennaio alla fiera “Tra Sogno Magia e Benessere” parleremo della FIAMMA GEMELLA e come incontrarla

    Molte persone stanno chiedendo il costo di partecipazione è gratis! Si paga solo l’ingresso alla fiera 

Sabato 5 Gennaio  2019 alle 16:30  potremo conoscerci al Palazzo dei Congressi a Pisa,  nella sala FERMI. Parleremo dell’incontro con la FIAMMA GEMELLA, con le anime gemelle, con le anime compagne e altri intrecci karmici. Oltre a descrivere i diversi tipi rapporti e i loro principali motivi “d’essere” nelle nostre vite, vedremo alcuni degli eventuali blocchi (ad esempio …voti di castità, di amore eterno e altro, provenienti da questa e altre vite ) che impediscono l’incontro con l’amore che tutti desiderano. Ogni rapporto può essere un rapporto d’amore, anche quelli che finiscono “male” secondo la nostra visione delle cose; finché non capiamo quanto abbiamo imparato e quanto ci siamo evoluti, grazie all’interazione con quella persona..Ovviamente questo non vuol dire che occorre perseverare!  Ci  meritiamo il meglio, per diritto Divino di nascita, perché non puntare verso la gioia? Verso l’altra metà di noi stessi, provando un amore impensabile? E’ un argomento molto vasto e abbiamo solo un’ora di tempo, ma se vorrete, potremo fare insieme la meditazione per incontrare e richiamare la nostra fiamma gemella in astrale . Questo e altro, Sabato 5 Gennaio alle 16:30 al Palacongressi di Pisa, sala Fermi. Auguro a tutti un 2019 colmo di amore!

Anima gemella e come incontrarla:Festival dell’Oriente 4/11 ore 18 -Lettura Tarocchi Jodorowsky

    Quest’anno al Festival dell’Oriente a Carrara troverete due soci della nostra associazione: io terrò una conferenza sull’anima gemella e Bernadette Pilar svolgerà le letture dei Tarocchi di Camoin/Jodorowsky. Mi troverete nella Sala 1 – domenica 4 novembre – alle 18:00 dove  parlerò  dell’anima gemella (anche se non è proprio la definizione giusta… ne discuteremo durante la conferenza) e come incontrarla. Introdurrò le varie tecniche, visualizzazioni, credo, decreti; anche quelli che vanno sciolti…Chi, ad esempio, soprattutto in gioventù, non ha mai detto al suo innamorato/a: “Ti amerò per sempre?”  E se me lo permetterete, proveremo a fare anche una breve meditazione per curare le ferite del cuore…Uno dei primi passi indispensabili per aprirsi all’amore, a ogni forma di amore.  La nostra collaboratrice (sempre più brava) Bernadette Pilar, sarà nel padiglione olistico, tutti i giorni, per leggere i Tarocchi secondo il metodo Camoin/Jodorowsky. Bernadette ha dedicato la sua vita all’approfondimento della simbologia profonda contenuta nei tarocchi e alla loro interpretazione. Può aiutarvi a fare luce su qualsiasi tematica vi stia a cuore. Potete contattarla al: 3476986331. Saremo liete d’incontrarvi!

http://media.festivaldelloriente.net/2018/10/Conferenze-Carrara-2018-On-Line.xls?_ga=2.53886831.657075213.1540382225-1965713726.1540382225

 

 

Oltre 3200 visite e 250 iscritti, vogliamo ringraziarvi così…

  • grazie 3000 Non vogliamo dirvi soltanto GRAZIEdesideriamo condividere molte cose, perché sono tempi particolari, per usare un eufemismo e tra queste:
  •  Incontri di scambio tra i soci dove ognuno potrà proporre le proprie capacità e talenti per arricchirci tutti.  
  • Nuovi mini corsi tra cui: “Le Erbe del Risveglio” Come riconoscere le erbe da bruciare per alleggerire l’aria di casa e le nostre energie, messe talvolta a dura prova
  • Mini corso per imparare a leggere i Tarocchi secondo il metodo Jodorowsky con la nostra bravissima Bernadette Pilard
  •  Cicli della Vita, sempre secondo il metodo Jodorowsky per scoprire ciò che si ripresenta nella nostra vita e da lì intuire il nostro futuro con Bernadette Pilard
  • Corso di Astrologia per scoprire i vostri talenti nascosti e l’immensa simbologia di questa dottrina millenaria
  •  Interpretazione approfondita del proprio tema astrologico di nascita e anche quello di copia, dei figli e la scelta della data astrologica migliore per un avvenimento importante della propria vita.
  •  Corso di Fiori di Bach, come usare queste preziose essenze in ogni occasione e comprendere quanto agevolino cambiamenti insperati. Le 38 tipologie, le combinazioni e molto altro.
  •  Trattamenti REIKI / rilassanti con aromaterapia e meditazione guidata personalizzata per rigenerarsi
  •  NOVITA’- Mini corso per le persone particolarmente empatiche: Come interagire con la folla e personaggi particolari senza farsi risucchiare energeticamente.
  • Mini corso per incontrare L’ANIMA GEMELLA, tutte le tecniche
  •  Cristalloterapia come godere dell’energia di questi alleati così affascinanti  e scegliere i gioielli giusti
  • Il Gioco di Findhorn capire i propri problemi e risolverli  giocando
  • I Ching consultazioni individuali dell’antico libro dei mutamenti Cinese

I VIAGGI: l’associazione è in fase di ristrutturazione, tra breve vedrete il nuovo spazio a disposizione, ancora un attimo di pazienza e programmeremo anche viaggi molto particolari. Contattateci per qualsiasi informazione e pubblicheremo le date al più presto!

GRAZIE A OGNUNO DI VOI!

 

 

 

 

 

Corso per incontrare l’Anima Gemella il 29 Gennaio!

anima-gemella A grande richiesta ripetiamo il corso per incontrare l’anima gemella! Domenica 29 gennaio di pomeriggio dalle 14:30 presso la nostra sede a La Spezia. Una parte  importante viene svolta assieme e poi vi verranno spiegate delle tecniche da ripetere a casa. Vi trasmetteremo tutto ciò che abbiamo imparato nei decenni, frequentando corsi e leggendo un’infinità di libri, perché anche noi eravamo soli. Vi verrà chiesta la cifra simbolica di 33 euro (compresa la quota d’iscrizione all’associazione). Passate parola a tutti gli amici e conoscenti che non hanno più voglia di rimanere soli! Potete seguire l’evento anche su facebook e che Cupido lanci tutte le sue frecce!

https://www.facebook.com/events/1502196826472000/