Facili giochi astrologici che aiutano a scoprire qualcosa in più su noi stessi

Scopri a cosa corrisponde il tuo grado solare di nascita

   Veggenti, astrologi, filosofi e grandi menti del passato, hanno attribuito caratteristiche specifiche a ognuno dei 360 gradi dello zodiaco. Qui vi riporto i link per scoprire le vostre  “profezie” personali secondo i: SIMBOLI SABIANI, i GRADI TEBAICI e i GRADI dello ZODIACO secondo la scuola INDU’. Come saprete ogni segno copre 30 gradi. Potete prendere in mano il vostro tema natale, individuare a quanti gradi si trova il vostro Sole di nascita e guardare le indicazioni che si trovano al grado successivo, perché ogni frazione di grado è considerato come un grado intero. Divertitevi a leggere anche le indicazioni del grado del vostro AscendenteMC (medium cieli), della vostra Luna e potete fare altrettanto con le posizioni di tutti i vostri pianeti, per estrapolare qualche sfumatura in più del vostro carattere, della vostra missione personale o qualsiasi altra cosa possa venir fuori da questi “oracoli”.   L’ho chiamato gioco, ma soprattutto per quel che riguarda la tradizione Indù, le parole possono essere anche severe. Buona esplorazione!

I gradi Tebaici : http://www.scienze-astratte.it/i-gradi-tebaici-di-janduz.html 

I gradi Sabiani: http://www.scienze-astratte.it/i-simboli-sabiani-dei-gradi-.html

Versione Indù dei gradi dello zodiaco, poco generosa: http://www.duenote.it/i-gradi-dello-zodiaco.html

Effetti incontestabili dei pianeti e la Luna Maschile…

   Cos’è? Un uovo di gallina deposto durante un eclissi di SOLE! Non è un caso, succede da sempre. Ogni volta che vi è un’eclissi, sia lunare sia solare, le galline per non si sa quale misterioso motivo e tanto meno come, producono un uovo con l’astro eclissato impresso sul guscio. Ancora esterrefatta dopo aver visto la Luna, Giove e Saturno attraverso il telescopio, grazie all’iniziativa nazionale degli astrofili : “Occhi su Saturno”, condivido con voi qualche curiosità. Gli astrologi hanno sempre considerato Saturno il pianeta delle restrizioni, del sacrificio (vi ricordate il film: “Saturno Contro”?) In realtà ogni aspetto ha sempre dei risvolti positivi. Saturno è anche il guardiano della soglia, l’archetipo, l’energia che incentiva l’evoluzione e osservarlo attraverso il telescopio, aiuta molto a capirne la vera essenza. Siamo rimasti folgorati dal suo splendore maestoso, la sua luminosità così potente e così “diversa” da qualsiasi fonte a cui siamo abituati, eterea e imponente al contempo . E’ veramente un faro di luce che guida attraversa l’oscurità sia nel macrocosmo, sia nei nostri microcosmi individuali. Pensiamo che la Luna sia l’emblema femminile per eccellenza e il Sole quello maschile indiscusso…Ma non è così in tutte le parti del mondo. Nella lingua tedesca il Sole è chiamato “die Sonne” – al femminile e la Luna viene definita “der Mond” – al maschile. Nella lingua Sanscrita invece, i luminari (Sole e Luna) vengono considerati entrambi maschili (Candrah – Luna e Suuryah – Sole). Nei miti degli Indiani del Nord America, Marte e la Luna sono fratelli. Riporto queste curiosità, giusto per riflettere insieme sul fatto che non in tutte le culture, il femminile vive di luce riflessa, governando nonostante la sua “lunaticità”, tutti gli oceani e le acque del mondo, simbolo delle nostre emozioni…