Alcuni dei luoghi più belli dove seguire dei corsi di crescita personale…

Esistono tanti centri dove seguire dei corsi di evoluzione personale, spirituale, ma oggi diamo un’occhiata a luoghi già di per sé mistici…

     And the winner is……  The Esalen Institute! Si trova sulla costa Californiana, immerso in acri di terreno incontaminato e come se questo non bastasse, è pure benedetto dalla presenza di acque termali! Ci si può immergere nelle vasche all’aperto, affacciate sul mare, di notte, per ammirar le stelle…E’ ben più facile raggiungere il Nirvana, quando si è già in Paradiso. La frutta e la verdura vengono coltivate sul posto in assoluta osservanza dei metodi biologici e molte altre cose sembrano rasentare la perfezione. Un po’ lontanuccio, i corsi sono costosi, ma…Si può risparmiare usufruendo del campeggio messo a disposizione degli ospiti che scelgono questa opzione. Nell’attesa di potervi andare godiamoci le immagini sul loro sito: https://www.esalen.org/

Sulla costa scozzese troviamo la FINDHORN FOUNDATION             dove è stato concepito il GIOCO della TRASFORMAZIONE di Findhorn a cui possono partecipare i nostri soci. Si può passeggiare in un parco le cui foreste conducono alle spiagge e partecipare a numerosi seminari. Findhorn è costoso da sempre, ma poter visitare i luoghi che Eileen Caddy, ormai cinquantenne nel 1962, riuscì a trasformare in un piccolo paradiso, ascoltando i consigli degli spiriti della Natura  è un’esperienza da regalarsi… https://www.findhorn.org/visit/

Ci spostiamo sulla costa francese per trovare un campeggio d’eccezione: ESPACE JARDINIER ses possible     Molti lo chiamano: L’espace du possible – un luogo dove tutto è possibile. Si possono seguire un’infinità di corsi per lo sviluppo personale. Dicono che i costi siano abbordabili e l’energia del luogo: magica https://jardiner-ses-possibles.org/accueil/

Per il momento chiudiamo con un altro campeggio che si trova sull’isola di Pasman in Croazia : centro HARMONY    Gli amici che vi hanno soggiornato dicono che sia un ambiente semplice, che evoca un pò l’atmosfera dei figli dei fiori, molto accogliente. I prezzi sono davvero convenientissimi! A partire da 300 euro per una settimana in campeggio, pasti vegetariani e seminario (a scelta) compresi! Si possono scegliere altre soluzioni per il soggiorno e questo  sito ha anche la versione italiana https://harmony.hr/it/

Prossimamente cercheremo di scovare luoghi italiani altrettanto belli, nel mentre abbiamo già qualche spunto per una vacanza alternativa d’eccezione…Buon Viaggio a tutti, in ogni senso!

L’efficacia straordinaria dei Fiori di Bach

Solo alcuni casi di miglioramenti eccezionali

    

Nel 1991 iniziai a studiare i Fiori di Bach e credo (almeno spero) che oggi, quasi tutti abbiano sentito parlare di  questi preziosi rimedi. Con tutte le novità che vengono continuamente proposte, succede spesso, che i cosiddetti “vecchi” rimedi, vengano dimenticati o peggio ancora, considerati superati. Per molte circostanze sono davvero alleati eccellenti e ci sostengono moltissimo durante il nostro percorso di crescita interiore. Non sono farmaci e non hanno effetti collaterali, perché sono essenze vibrazionali. Suona strano, ma danno esiti davvero sorprendenti visto che, tutto è energia e di conseguenza, vibra. Anche se non si ha il tempo di studiarli (peccato, perché in realtà è come studiare anche se stessi)  si può provare  almeno il Rescue o pronto soccorso dei Fiori di Bach. E’ un insieme di 5 fiori, utilissimo per tutte le situazioni di disagio e molte volte, ho visto il sangue fermarsi immediatamente, dopo aver applicato poche gocce sulle ferite. Aiuta a recuperare tutte le nostre energie per accelerare la guarigione. Il dono vero della floriterapia però è ben più ampio ed abbraccia quasi tutta (per non dire tutta) la gamma delle emozioni umane. Queste essenze sono ancor più efficaci per aiutare gli animali, le piante e gli ambienti, perché “non vengono ostacolati dalle resistenze mentali”. Dopo tanti anni ho visto un’infinità di casi straordinari. Una persona dormiva a casa mia, perché stava passando un brutto momento e vicino al letto, vi erano tutte le essenze dei Fiori di Bach. Dopo pochi giorni andai a scegliere il rimedio che la avrebbe aiutata di più (sentendosi meglio era ancor più restia a prenderlo, accettò, forse, solo perché pensava di fare un piacere a me), ma l’essenza era andata a male! Cosa abbastanza rara. Sfortunata coincidenza? No tutt’altro: era bastata la sola vicinanza per innescare un cambiamento positivo. Grazie al Cielo, oggi si può parlare più liberamente di vibrazioni e di flussi energetici, con la speranza di essere compresi. Anche grazie a questa apertura, a questo “Respiro Mentale“, sono stati scoperti  i Fiori Californiani, Australiani, Italiani, Sardi e molti altri, che solitamente agiscono su sfumature più particolareggiate. Dopo aver studiato le basi, ci si può avvicinare a questo mondo in continua espansione, sperimentando in tutta tranquillità. Amo talmente  i fiori di Bach, che coltivo quasi tutte le piante sul mio terrazzo e i fiori che vedete nelle foto: 1) Pine – pino silvestre, per i sensi di colpa 2) Holly – agrifoglio, per sviluppare l’amore ed elaborare la rabbia 3) Walnut – noce, per trasformare i pensieri limitanti e migliorare le nostre protezioni a tutti i livelli (questo è appena un accenno delle loro virtù) sono sbocciati proprio davanti ai miei occhi. La gioia di poter mettere un petalo sotto la lingua, come faceva il grande Dott. Bach è davvero impagabile, per non parlare del fatto che i soci che vengono a studiare floriterapia, hanno la possibilità di vedere e di sentire le piante “dal vivo”. Spero di poter presto realizzare…Ma di questo parlerò un’altra volta.