Un’altra SUPERLUNA che ne combina di tutti i colori il 31/1!

Cara Luna, ci stai regalando dei momenti davvero rari!

Un’altra Super Luna il 31 gennaio (quando il satellite si trova nel punto più vicino alla terra, al perigeo e mostra tutta la sua luce, essendo “piena”, ci regala la sensazione di essere un po’ più vicina a noi.) Quest’anno è la terza volta in appena 2 mesi ed è per giunta Blu! Che vuol dire? E’ solo un modo di dire per indicare che vi sono due pleniluni nello stesso mese…Come se non bastasse, nello stesso giorno (31 gennaio) sarà anche Rossa! Ebbene sì, vi sarà un’eclissi totale di luna (durante la quale assume un colore che tende al rosso), ma che noi non potremo in vedere in Italia. Si godranno lo spettacolo in Giappone, in Australia e nel Nord America. Vi sentite un po’ “lunatici”? Per forza, la nostra luna ne sta combinando di tutti i colori! Grazie Selene. Se volete scoprire molti nomi particolari che significano Luna (tra cui “IO ” , nome di una delle lune di Giove) : http://www.elisabaricchi.com/wp/index.php/2016/11/20/nomi-che-significano-luna/    Per approfondire l’articolo: http://astronomicast.it/superlunarossoblu-31-01-2018/ 

3/12- Superluna 2017- antiche usanze da provare già STASERA

  Alziamo gli occhi al Cielo, già da questa sera, 2 dicembre, per ammirare la SUPERLUNA anche se il plenilunio sarà domani 3 dicembre. Fenomeno dovuto al fatto che la luna sarà al perigeo (il punto più vicino alla terra) e contemporaneamente piena, regalandoci un 30% di luminosità in più! Come non evocare i molti fenomeni associati al potere della Luna, dalle maree alle nascite; ma in omaggio a questa “Luna Speciale”, vorrei parlarvi di cose  sconosciute ai più, come la richiesta di potenziamento,di espansione di quel che si desidera, la sera prima della Luna piena (perché nel momento stesso in cui è piena, inizia a calare). Basta ammirarla, cercare di entrare in contatto e chiedere con il cuore di avere più…..Amore? Benessere? Bellezza nella propria vita?  I vecchi manuali consigliano di esporre le creme di bellezza alla Luce Lunare, perché ne aumenta l’efficacia . La sera di Luna Piena invece, pare sia un momento ideale di purificazione, per liberarsi da ciò che non si desidera più. E’ la notte con la maggior Luce, come potrebbe essere altrimenti? La Luce che rischiara l’oscurità. Affidiamole il dolore, i traumi e tutto ciò che ci appesantisce. Mettiamo fuori una bottiglia di vetro piena d’acqua, che berremo l’indomani per liberarci dalle scorie. Un tempo esistevano, ma temo esistano ancora, le invocatrici della luna, capaci di compiere terribili incantesimi con la forza lunare; ma sappiamo che non si può mai trovare la felicità andando contro il libero arbitrio di un’altra persona. Lasciamo che la Luna illumini quel che solitamente è nascosto, che rischiari le nostre notti dell’anima…D’altronde basta godere della sua bellezza per elevarci fino alla serenità.

Effetti incontestabili dei pianeti e la Luna Maschile…

   Cos’è? Un uovo di gallina deposto durante un eclissi di SOLE! Non è un caso, succede da sempre. Ogni volta che vi è un’eclissi, sia lunare sia solare, le galline per non si sa quale misterioso motivo e tanto meno come, producono un uovo con l’astro eclissato impresso sul guscio. Ancora esterrefatta dopo aver visto la Luna, Giove e Saturno attraverso il telescopio, grazie all’iniziativa nazionale degli astrofili : “Occhi su Saturno”, condivido con voi qualche curiosità. Gli astrologi hanno sempre considerato Saturno il pianeta delle restrizioni, del sacrificio (vi ricordate il film: “Saturno Contro”?) In realtà ogni aspetto ha sempre dei risvolti positivi. Saturno è anche il guardiano della soglia, l’archetipo, l’energia che incentiva l’evoluzione e osservarlo attraverso il telescopio, aiuta molto a capirne la vera essenza. Siamo rimasti folgorati dal suo splendore maestoso, la sua luminosità così potente e così “diversa” da qualsiasi fonte a cui siamo abituati, eterea e imponente al contempo . E’ veramente un faro di luce che guida attraversa l’oscurità sia nel macrocosmo, sia nei nostri microcosmi individuali. Pensiamo che la Luna sia l’emblema femminile per eccellenza e il Sole quello maschile indiscusso…Ma non è così in tutte le parti del mondo. Nella lingua tedesca il Sole è chiamato “die Sonne” – al femminile e la Luna viene definita “der Mond” – al maschile. Nella lingua Sanscrita invece, i luminari (Sole e Luna) vengono considerati entrambi maschili (Candrah – Luna e Suuryah – Sole). Nei miti degli Indiani del Nord America, Marte e la Luna sono fratelli. Riporto queste curiosità, giusto per riflettere insieme sul fatto che non in tutte le culture, il femminile vive di luce riflessa, governando nonostante la sua “lunaticità”, tutti gli oceani e le acque del mondo, simbolo delle nostre emozioni…