Meditazione di Halloween per guarire le antenate materne

Per le antiche tradizioni dell’Europa settentrionale Samhain, o Halloween, rappresentava la
celebrazione del passaggio della Madre Terra dall’archetipo dell’Incantatrice a quello della Strega.
È anche il momento migliore per viaggiare nell’aldilà, fino alla terra degli antenati, per guarire la
nostra linea di discendenza materna e per liberare la bellezza, la magia, la forza e la saggezza di
questo lignaggio così che possa esprimersi nella nostra vita.”

Sul sito di Miranda Gray della Benedizione del Grembo (Womb Blessing) https://wombblessing.com/it/wb/

troverete delle splendide meditazioni per guarire il femminile, tra cui questa per la guarigione delle antenate materne, particolarmente consigliata per il giorno di Halloween e…..ANCHE PER LE MEDITAZIONI SPECIFICHE PER GLI UOMINI.

Questa per la guarigione delle antenate materne è di una bellezza, profondità e ampiezza incommensurabili. Guarisce gli schemi genetici, le memorie cellulari, le memorie di dolore, anche quelle collettive e di altre donne, perché le nostre antenate materne, sono le antenate pure di altre donne.

A questo link troverete le istruzioni per preparare quel che occorre per la meditazione, tra cui, delle bamboline (anche di fattura semplicissima che simboleggino le nostre antenate): https://wombblessing.com/wp-content/uploads/2017/01/IT-archetype-meditation-crone2018.pdf

All’inizio troverete indicato che è consigliabile fare altre 2 meditazioni prima, disponibili sempre qui a questo link : https://wombblessing.com/it/wb/ e scorrendo in giù lungo la pagina ci sono i links per ascoltare tutte le meditazioni in italiano su youtube.

Sarebbe ancor più potente farlo in gruppo e magiare qualcosa insieme dopo, per festeggiare la notte magica di Halloween , la notte in cui il velo tra i mondi diventa più sottile.

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.