“Ringraziamento al Mattino della Vita” e meditazione per guarire il nostro Albero Genealogico e le nostre vite

Felice d’iniziare questo nuovo anno assieme a voi, desidero iniziarlo con 2 strumenti potentissimi ,che ci liberano da pesi inimmaginabili del passato e ci permettono di vivere più pienamente e gioiosamente le nostre vite. Più studio le costellazioni famigliari, più comprendo quanto le varie dimensioni siano molto più connesse di quel che pensiamo e quanto i sospesi famigliari gravino su ciascuno. Il padre delle Costellazioni famigliari, Bert Hellinger, anima immensa, ci ha lasciato moltissimo in eredità. Tra questi suoi tesori, troviamo questa intensa preghiera di guarigione, che intitolò : Ringraziamento al Mattino della Vita. Ripetiamola con sentimento, tutte le volte che lo sentiamo necessario affinché “si sciolga qualcosa dentro di noi” :

Cara Madre, accetto la mia Vita da te

come tu me l’hai trasmessa,

con tutto ciò che implica e con la conoscenza del prezzo che hai pagato,

e del prezzo che io dovrò pagare.

Per onorarti e darti gioia

ne farò qualcosa di buono.

Non sarà vana. La custodirò e la nutrirò,

e se mi è permesso, la trasmetterò come hai fatto tu.

Ti prendo come mia madre

e tu puoi avermi come figlio/a.

Tu sei la madre giusta per me

e io sono il figlio giusto per te.

Tu sei la grande e io sono il piccolo.

Tu dai e io prendo- cara madre.

Sono contento/a che tu abbia preso papà.

Siete i genitori giusti per me. Solo voi.”

“Caro Padre,

accetto la mia Vita anche da te,

come tu me l’hai trasmessa, con tutto ciò che implica

e con la conoscenza del prezzo che hai pagato,

e del prezzo che io dovrò pagare.

Per onorarti e darti gioia,

ne farò qualcosa di buono.

Non sarà vana. La custodirò e la nutrirò,

e se mi è permesso, la trasmetterò come hai fatto tu.

Ti prendo come mio padre

e tu puoi avermi come tuo figlio/a.

Tu sei il padre giusto per me

e io sono il figlio/a giusto per te.

Tu sei il grande e io sono il piccolo.

Tu dai e io prendo- caro padre.

Sono contento/a che tu abbia preso mamma. “

Altro strumento straordinario è questa meditazione per la guarigione della nostra genealogia. La meditazione inizia verso il ventesimo minuto, ma consiglio di ascoltare la parte precedente: https://www.youtube.com/watch?v=HaYk1JEJ4fw&t=2913s

Senza neppure rendercene conto, proviamo talvolta addirittura emozioni NON nostre. Man mano che andiamo a risolvere i sospesi famigliari, il nostro RESPIRO interiore e mentale è libero di espandersi sempre più! BUONA VITA a tutti! Buon cammino e felici scoperte!

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare... Vedi tutti gli articoli di Maria Lanzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.