Non ne usciamo più con tutto l’odio che c’è…Anche da parte dei cosiddetti “risvegliati”

PIU’ ODI UNA COSA, UNA PERSONA, PIU’ LE DAI FORZA!

Tutti contro tutti. Uomini (in questo caso meglio definirli : maschi) che picchiano le loro compagne, perché sono frustrati e se la prendono con chi è più fragile fisicamente. Quelli che odiano chi porta la mascherina, altri che odiano chi ha paura di vaccinarsi, poi ci sono quelli che odiano chi ha paura. Ma non finisce qui. Persone che vittime dei loro stessi istinti a volte odiano, invidiano, senza nemmeno sapere esattamente perché. Hanno bisogno di prendersela con qualcuno per la loro mala sorte. Provano fastidio persino di fronte a una persona sorridente…”Per quale motivo sorride?” si chiedono. “Starà meglio di me, quindi la odio”. Per non parlare dei cosiddetti risvegliati, che siccome hanno imparato a fare un po’ di meditazione e hanno letto due libri, credono d’aver già capito tutto. Almeno cercano di non fare intenzionalmente del male agli altri, per paura del karma, ma bestemmia delle bestemmie, odiano chi non è interessato a fare un percorso. So benissimo quanto sia gravoso e perfino doloroso, sopportare le angherie di chi rifiuta perfino il concetto di evoluzione spirituale, ma non siamo Dio. Ognuno ha la sua strada e anche se si hanno le migliori intenzioni, non si può cambiare nessuno. Pensiamo che il mondo sarebbe migliore se ognuno prendesse un minimo di coscienza di se stesso, evitando di ferire tutto il resto del mondo, solo perché si sente infelice, ma in questa dimensione, almeno fino a oggi, non funziona così. Vediamo se hanno qualcosa da insegnarci, ovviamente a loro insaputa e poi affidiamoli a Dio. Lui sa e non permetterebbe le loro azioni, se non avessero un significato nell’immenso piano. Lasciamoli a loro stessi e cerchiamo di proseguire il nostro percorso, altrimenti il ciclo vizioso dell’odio aumenta sempre più. Tutto questo per ricordare che: più odi il male, più lo nutri. IL MALE HA SEMPRE BISOGNO DI ENERGIA NEGATIVA ALTRUI PER CONTINUARE AD ALIMENTARSI, PERCHE’ NON HA UNA SORGENTE PROPRIA. Ora, più che mai abbiamo il compito di portare più Luce, più Amore, per alzare le vibrazioni è l’unica via di uscita pacifica PER TRASFORMARE A LIVELLO PROFONDO la situazione. Se il mondo intero, unito e solidale, si concentrasse per 5 minuti sulla guarigione, saremmo già fuori da questa tragedia…Ma l’etimologia di diavolo, come ben saprete, significa proprio separazione. Con ciò non intendo dire che non occorre agire quando è necessario, ma cerchiamo di non regalare il nostro odio e altre emozioni negative, per quanto ci è umanamente possibile. Il male non merita tanta nostra energia che possiamo usare per creare cose sublimi. E’ una guerra subdola, che scardina qualsiasi certezza, che spaventa proprio per la sua invisibilità, per tutte le informazioni contrastanti create ad hoc, ma noi siamo immensi e possiamo ancorarci alla nostra umanità, bellezza, solidarietà, e forza. E’ solo una grande prova che vuole spingerci a superare i limiti che crediamo di avere, per scoprire la meraviglia racchiusa in ogni anima. Crisi significa opportunità e per quel poco che posso aver intuito, ora abbiamo l’opportunità di scegliere come vivere le esperienze della vita. Se usarle come medicina o come veleno per l’anima, l’espressione principale del nostro libero arbitrio. We shall overcome!

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare...

2 pensieri riguardo “Non ne usciamo più con tutto l’odio che c’è…Anche da parte dei cosiddetti “risvegliati””

  1. Sacrosanto… è il retaggio di una mentalità fondata sulla contraddizione, che trae energia dal conflitto, lo vediamo anche nei vari talk show e nella cosiddetta politica. In una contraddizione, uno ha ragione e l’altro ha torto marcio; una cosa è vera e non può essere falsa. Ma guardando le cose un po’ più “dall’alto”, in modo “panoramico”, vediamo che la vita è fatta di paradossi, più che di contraddizioni. E in un paradosso, entrambi possono avere ragione ed entrambe le affermazioni possono essere vere, per quanto appaiano discordanti. Ognuno di noi è luce e tenebra allo stesso tempo. E’ ciò che ci rende imperfetti, e quindi meravigliosamente perfetti per compire il nostro cammino su questa Terra.

Rispondi a Gabriella Campioni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.