3/12- Superluna 2017- antiche usanze da provare già STASERA

supermoon-may5-2012-x

supermoon-may5-2012-x  Alziamo gli occhi al Cielo, già da questa sera, 2 dicembre, per ammirare la SUPERLUNA anche se il plenilunio sarà domani 3 dicembre. Fenomeno dovuto al fatto che la luna sarà al perigeo (il punto più vicino alla terra) e contemporaneamente piena, regalandoci un 30% di luminosità in più! Come non evocare i molti fenomeni associati al potere della Luna, dalle maree alle nascite; ma in omaggio a questa “Luna Speciale”, vorrei parlarvi di cose  sconosciute ai più, come la richiesta di potenziamento,di espansione di quel che si desidera, la sera prima della Luna piena (perché nel momento stesso in cui è piena, inizia a calare). Basta ammirarla, cercare di entrare in contatto e chiedere con il cuore di avere più…..Amore? Benessere? Bellezza nella propria vita?  I vecchi manuali consigliano di esporre le creme di bellezza alla Luce Lunare, perché ne aumenta l’efficacia . La sera di Luna Piena invece, pare sia un momento ideale di purificazione, per liberarsi da ciò che non si desidera più. E’ la notte con la maggior Luce, come potrebbe essere altrimenti? La Luce che rischiara l’oscurità. Affidiamole il dolore, i traumi e tutto ciò che ci appesantisce. Mettiamo fuori una bottiglia di vetro piena d’acqua, che berremo l’indomani per liberarci dalle scorie. Un tempo esistevano, ma temo esistano ancora, le invocatrici della luna, capaci di compiere terribili incantesimi con la forza lunare; ma sappiamo che non si può mai trovare la felicità andando contro il libero arbitrio di un’altra persona. Lasciamo che la Luna illumini quel che solitamente è nascosto, che rischiari le nostre notti dell’anima…D’altronde basta godere della sua bellezza per elevarci fino alla serenità.

Autore: Maria Lanzone

Nata a Paterson, New Jersey, la stessa cittadina in cui nacque la Beat Generation. Studiosa, da sempre, di filosofie orientali, olistiche ed esoteriche. Scrittrice, appassionata anche di lingue. Continuo a studiare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *